Armadio ad angolo

Perché scegliere un armadio ad angolo

Se non sapete come fare per risolvere i problemi legati alla mancanza di spazio, l'armadio ad angolo è la scelta perfetta. Un mobile di questo tipo è in grado di riempire l'area angolare, generalmente non sfruttata. Gli armadi ad angolo sono realizzati in diversi materiali come il legno, i plasticati o il compensato. Il loro look è informale e pratico ma allo stesso tempo elegante e raffinato. Si adattano perfettamente a qualsiasi stile di arredamento.
Armadio ad angolo

Songmics Cubi Armadio Armadietto Guardaroba Scaffale Scarpiera Mobiletto da Blu LPC34Q

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 11€)


Idee per un armadio ad angolo

Idee per un armadio ad angoloPotete costruire un armadio ad angolo utilizzando semplicemente due pareti della vostra stanza come lati portanti, che doterete poi di tetto e base. In primo luogo determinate di quanto spazio avete bisogno e di quanti e quali elementi interni come ripiani ed aste necessitate. Per le ante di chiusura, è possibile realizzare un open-door, doppie porte o un portello scorrevole. Per la base e per il tetto invece, fisserete due sagome in legno in posizione della misura corretta. Per tenere in ordine maglioni, pantaloni e magliette, le scaffalature sono perfette. Le mensole angolari possono essere scelte in molti formati e stili, in modo da soddisfare le vostre esigenze di spazio e gusto estetico. Un'altra idea vincente è quella di acquistare dei pensili da appendere, per archiviare tutti i capi che possono essere piegati senza che si sciupino. Posizionare questi elementi in un angolo inutilizzato della camera può aiutarvi inoltre a liberare il vostro armadio dai vestiti stagionali e dagli accessori ingombranti, come ad esempio le valigie. Installate un'unità portatile con una doppia asta per appendere i vestiti più utilizzati e che avete bisogno di avere sempre a disposizione. L'armadio angolare permette di contenere perfettamente questa struttura, in quanto dotato di maggiore profondità.

    Scaffale doccia DAILYDREAM® in colore bianco, con 4 ripiani e struttura telescopica regolabile in altezza, per un montaggio semplice e veloce

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
    (Risparmi 17,05€)


    Armadio ad angolo: Come sfruttare al meglio lo spazio interno dell'armadio ad angolo

    L'armadio ad angolo, come abbiamo visto, consente di sfruttare molto spazio che rimarrebbe altrimenti inutilizzato. In esso si possono sistemare sia i vestiti di uso quotidiano che accessori e abiti stagionali, trasformando questo mobile in un vero e proprio deposito.

    Esistono tuttavia dei piccoli accorgimenti che rendono il mobile ancora più funzionale. Installate per prima cosa una semplice asta appendiabiti. Preferitela in metallo, perché quella in plastica si deforma e si spezza quasi subito. Fissate alle due pareti dell'armadio un paio di tasselli, sempre in metallo, ed inserite in essi l'asta. Se volete inserire invece l'asta ad angolo con staffe preferite i tasselli preforati che si applicano con un semplice meccanismo a pressione, È sufficiente posizionare l'asta dove si desidera e ruotare i fianchi dei tasselli in senso orario per fissarla in sede.

    Se vi avanza spazio, acquistate un appendiabiti mobile dotato di ruote e posizionatelo nel fondo dell'armadio ad angolo. Questa funzionale e pratica struttura è molto semplice da assemblare. Inoltre, ha il vantaggio di avere una larghezza regolabile per adattarsi a qualsiasi spazio. In commercio esistono anche modelli triangolari, perfetti per gli angoli, che una volta inutilizzati, si possono piegare e archiviare. Se avete uno spazio angolare che vorreste sfruttare, ma non avete al momento un budget sufficiente per un armadio angolare, una soluzione pratica e semplice è quella di appendere al soffitto una tenda che copra tale spazio. Dietro essa monterete a parete delle scaffalature angolari, nel numero necessario. Ovviamente questa struttura si adatta meglio ad armadi posti in stanze secondarie come ad esempio le lavanderie e i ripostigli. Tuttavia, al suo interno, è possibile riporre un gran numero di vestiti e accessori. Scegliete una tenda piuttosto pesante, che aggancerete con dei tasselli al soffitto. Questi elementi di sostegno devono essere resistenti, quindi acquistateli in metallo e agganciateli dotandoli di placchette metalliche supplementari. Anche il tessuto della tenda deve essere scelto con cura: optate per un materiale che non attiri polvere e che si possa pulire facilmente. Questo perché la vostra tenda non è riparata e si sporcherà spesso dal momento che la maneggerete giornalmente. Se la tenda è per ricavare spazio in un angolo del ripostiglio, sceglietela in plasticato, in modo che non si rovini e resista all'eventuale umidità.