Lampadari a sospensione

Caratteristiche dei lampadari a sospensione

All’interno di ogni immobile è molto importante avere a disposizione delle fonti di luce artificiali che possano rendere l’atmosfera adatta a qualsiasi tipo di occasione; a tal proposito è bene scegliere dei lampadari a sospensione che si presentano come dei veri e propri complementi d’arredo, che riescono ad inserirsi in tutti gli ambienti casalinghi, al fine di creare armonia tra le varie parti che compongono il tutto. I lampadari a sospensione, solitamente, vengono letteralmente sospesi grazie all’utilizzo di fili metallici che riescono a sopportare qualsiasi tipologia di peso, al fine di garantire sempre la migliore soluzione a tutta la clientela. Utilizzare i lampadari a sospensione nelle proprie case, vuol dire scegliere qualcosa che riesce a rendere unici ed originali gli ambienti; questo tipo di illuminazione artificiale risulta essere molto versatile, infatti si può utilizzare indistintamente all’interno di camere da letto o salotti, o anche cucine e bagni.

E’ necessario considerare bene la stanza in cui i lampadari a sospensione dovranno essere collocati, poiché da ciò dipenderà la lunghezza del filo che consente la loro sospensione; da tenere in conto, oltre all’altezza della camera, è anche la larghezza, al fine di evitare che i lampadari possano risultare troppo ingombranti e sproporzionati, al punto tale da renderli complementi d'arredo stonati con il resto dell'abitazione.

Lampadari a sospensione

Eglo 85978- Lampadario a sospensione modello Troy 3, a 3 luci, in acciaio opaco e vetro satinato, HV 3 x E27 max. 60 W, lampadine non incluse, 72 x 10,5 x 110 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 67,59€
(Risparmi 15,03€)


Modelli disponibili per i lampadari a sospensione

Modelli lampadari a sospensioneSul mercato è possibile trovare differenti modelli per i lampadari a sospensione, che riescano a soddisfare ogni tipo di esigenza da parte della clientela; esistono quindi lampadari a sospensione moderni, per coloro che hanno voglia di arredare la propria abitazione con elementi alla moda e al passo con i tempi. Ci sono poi i lampadari a sospensione etnici, che si addicono a coloro i quali hanno in mente un arredamento più esotico e dai lineamenti sinuosi e, infine, esistono anche i lampadari a sospensioni classici, che non tramontano mai, ma rimangono stabili anche con il passare delle mode.

I modelli di lampadari a sospensione possono variare il loro aspetto anche in base alla lunghezza del filo metallico che permette la sospensione, infatti esistono lampadari che posseggono una calata minima, mentre altri che arrivano anche a più di un metro di lunghezza; esistono, inoltre, lampadari a sospensione con calata regolabile, poiché consentono di regolare la lunghezza del filo a seconda del contesto in cui i lampadari andranno inseriti.

  • esempio di lampadario a sospensione La scelta dei lampadari a sospensione per la casa si basa su molti fattori, in base ai propri gusti estetici ed alle esigenze di illuminazione. Primo fattore da considerare è la dimensione della stanz...

Lampadario a sospensione dimmerabile | Lampadine LED da 5 watt 400 lumen incluse | Lampada per controsoffitti moderna | Classe A+

Prezzo: in offerta su Amazon a: 80,95€
(Risparmi 49€)


Lampadari a sospensione: Materiali utilizzati per realizzare i lampadari a sospensione

In commercio è possibile trovare lampadari a sospensione costruiti con materiali differenti, a seconda dei gusti e delle esigenze della clientela; il materiale maggiormente impiegato per i lampadari a sospensione è il vetro, che riesce a donare all’ambiente circostante estrema eleganza, grazie alla sua estrema trasparenza che riesce a trasmettere una luce più limpida e filtrata. Il vetro, inoltre, può assumere diverse colorazioni, per personalizzare l’atmosfera in ogni abitazione; i lampadari a sospensione in vetro vengono spesso arricchiti con il metallo, per aumentare la potenza della luminosità. Un altro materiale largamente impiegato per i lampadari a sospensione è il PVC, che è noto per la sua elevata resistenza nel tempo, infatti riesce a durare per molti anni e a conservare intatto il proprio aspetto estetico. Il PVC resiste anche all’umidità e permette di conservare bene tutte le sue caratteristiche; essendo molto duttile, è possibile decorare i lampadari a sospensione con diversi motivi. Infine, anche la ceramica viene molto utilizzata per i lampadari a sospensione, un materiale di origine naturale che riesce ad assumere diverse tonalità e colorazioni; inoltre è anti-graffio e riesce a sopportare bene gli urti. Essendo naturale si riesce a smaltire senza creare danni all’ambiente esterno; la ceramica può assumere un aspetto lucido o opaco a seconda delle esigenze personali e dei gusti di ognuno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO