Lithops

Le piante si fondono tra le pietre come un mezzo di protezione dagli animali al pascolo che li mangiano, e durante i periodi di siccità per trattenere l'umidità necessaria di cui hanno bisogno. Anche gli esperti del settore hanno a volte difficoltà a localizzarle per studiarle a causa di questo insolito modo di mimetizzarsi. In natura, le Lithops si trovano in vaste regioni aride dell'Africa meridionale. Diverse aree in cui queste piante crescono ricevono meno di 2 centimetri di pioggia al mese per tutto l'anno. In una situazione del genere con scarse precipitazioni, almeno una specie di Lithops sfrutta l’umidità generata dalla foschia o dalla nebbia. Le Lithops non potrebbero infatti sopravvivere senza la loro naturale capacità di immagazzinare acqua. Il "corpo" della pianta è composto soltanto da due foglie succulenti fuse insieme a forma di cono rovesciato. Sulla parte superiore presenta una fessura che è la divisione delle due foglie, ed inoltre ha un fittone che si unisce bruscamente alla base delle foglie. La struttura della pianta fa quindi capire subito in quale ambiente ostile riesca a sopravvivere e la scarsità d'acqua fa sì che le piante giovani hanno solo due foglie e un sistema ridotto di radici. Le foglie, sono spesse abbastanza da immagazzinare acqua per farle sopravvivere per mesi interi senza pioggia. Le piante sono di piccole dimensioni anche per minimizzare l’esposizione al calore intenso e alla luce solare.
lithops

200pcs Succulente Semi Lithops Pseudotruncatella Ufficio Bonsai Piante Semi per la casa e il giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Lithops: la coltivazione

lithopsLe Lithops prosperano in condizioni di scarsa umidità e richiedono annaffiature frequenti e piccole cure, e sono delle ottime piante d’appartamento purché abbiano condizioni di luce adeguata ed una corretta irrigazione. Le Lithops crescono bene se ricevono circa 4 o 5 ore di luce solare diretta durante la prima parte della giornata, e di ombra parziale durante il pomeriggio. Se la pianta non riceve una certa quantità di luce solare diretta per almeno queste poche ore al giorno, tende ad appoggiarsi tutta su un lato proprio per la scarsità di luce. In questi frangenti perdono anche la colorazione naturale e i lati diventano verdastri, fino a farla morire del tutto se non s’interviene con una migliore illuminazione. In alcune situazioni, come ad esempio d’estate, è importante porre le piante in zone ombreggiate per evitare scottature, soprattutto nelle aree in cui in inverno il sole scarseggia per gran parte della giornata. Infatti le piante non essendo più abituate alla luce solare, con l’avvento dei primi caldi primaverili possono bruciarsi proprio per l’eccessivo afflusso di raggi solari caldi ed intensi.

  • piante grasse Le specie di piante presenti sulla terra sono davvero numerosissime, forse di numero illimitato, se si considera che ogni giorno vengono effettuate ibridazioni tra tipologie e tipologie di piante. C...
  • le piante grasse Le piante grasse costituiscono un genere di piante molto amato e apprezzato, ma in realtà questo è un termine abbastanza “vago”, il cui significato è troppo esteso per comprendere a fondo questo argo...
  • giardino con piante grasse Esistono varie tipologie di giardini, ognuna delle quali è adeguata per una determinata situazione ed è da scegliere in base alle possibilità e i gusti di ciascuno. Esistono, infatti, giardini di rose...
  • Quando ci si occupa di giardinaggio, spesso e volentieri si può avere a che fare con le piante grasse, delle piante particolari, sicuramente diverse da quelle che siamo abituati veder crescere sponta...

Bonsai fiori impianto al coperto carnose, Lithops fiori di pietra semi, semi di succulente, bonsai pianta di cactus - 200 pz semi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Lithops: manutenzione e cure

lithops Alcuni produttori di Lithops consigliano una protezione contro eventuali scottature da adottare agli inizi della primavera. Una schermatura con pellicole oscuranti ai vetri della finestra è considerata un’ottima soluzione, in modo da far filtrare i raggi solari. Quest’ultima va però rimossa durante l'inverno per dare alle piante più luce. Se tuttavia le piante possono ottenere una buona luce anche in inverno il problema delle scottature non sussiste. L’irrigazione è un altro fattore importante che deve essere preso in considerazione per la buona crescita di una Lithops. Oltre all’acqua è importante mantenere il terreno asciutto e quindi un buon drenaggio. In questo caso, concimazioni con torba sminuzzata sono ideali per lo scopo, e favoriscono la loro naturale predisposizione a nutrirsi di acqua rilasciata gradualmente dal terreno in direzione delle radici. Le innaffiature vanno quindi anch’esse dosate e somministrate periodicamente non appena si nota il terreno particolarmente asciutto.


Lithops: la crescita

lithopsLe Lithops sono piante perenni, che sviluppano ogni anno una nuova coppia di foglie. Quest’ultime hanno inoltre la particolarità di cambiare il loro aspetto annualmente per cui è difficile trovare coppie di foglie uguali all’anno precedente. Le Lithops iniziano a crescere per tutto l'inverno e fino alla primavera. Quando quest’ultima stagione si avvia verso la fine, la pianta tende ad andare in una fase dormiente. Un’altra caratteristica è che durante questa fase di letargo non hanno alcun bisogno d’irrigazione, in quanto l’umidità immagazzinata alcuni giorni prima, consente un lento e costante approvvigionamento idrico che le rende autonome. Subito dopo la fine del gran caldo, le piante si svegliano ed iniziano a crescere di nuovo grazie alle temperature decisamente più fresche del mese di settembre e dell’autunno . Tranne quindi questi piccoli ma importanti accorgimenti le Lithops non richiedono particolari cure e se proprio si vogliono aiutare, è importante non utilizzare fertilizzanti chimici, ma sono sufficienti quelli naturali alle erbe diluite in acqua e somministrate a fasi alterne durante le periodiche irrigazioni.




COMMENTI SULL' ARTICOLO