Pastinaca, particolare ortaggio invernale

La pastinaca, ortaggio invernale insolito

La pastinaca è un ortaggio invernale insolito: in pratica, riunisce in sé alcune caratteristiche degli altri ortaggi appartenenti, come lei, alla famiglia delle Ombrellifere. Infatti per aspetto è simile alla carota (tranne che nel colore), il suo profumo assomiglia a quello del sedano e le sue foglie possono essere scambiate per quelle del prezzemolo. Infine il suo sapore è dolce con un retrogusto di noci. La pastinaca cresce sottoterra come la carota ed ha un colore bianco crema; nella parte superiore può avere un diametro di 7-9 centimetri e la sua lunghezza massima è di 35 centimetri. Un'altra peculiarità della pastinaca è che si può cogliere sia in autunno che in inverno: tuttavia si consiglia di farlo quando la stagione fredda è avanzata perché l'ortaggio ha un gusto migliore, in quanto gli amidi si trasformano in zuccheri.

pastinaca

4 * 10 M Impianto Compensazione Per Gli Uccelli Cervo o Piccoli Animali / Durevole & Heavy-Duty e Flessibile e Proteggere le Piante, Alberi e Arbusti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,98€
(Risparmi 6,02€)


Alcune curiosità sulla pastinaca

proprietà pastinaca La pastinaca si può considerare una vera e propria radice della salute, proprio come la bardana: per questo è un prodotto da riscoprire. Si può trovare dai fruttivendoli oppure nei negozi bio che vendono anche verdura e frutta fresca. In alternativa la si può coltivare facilmente nell’orto. Secondo la leggenda pare che la pastinaca sia arrivata in Italia per ordine dell'imperatore romano Tiberio, che la fece importare dalla Valle del Reno dopo averla apprezzata durante le sue campagne militari in Germania. Con il tempo questo ortaggio insolito si diffuse in modo capillare nella penisola, tanto che nel Medioevo rappresentava uno degli alimenti base delle classi più povere: infatti era usata quanto la patata oggi. Tra l'altro la pastinaca iniziò a sparire con la diffusione in Italia della patata fino a diventare un alimento quasi sconosciuto a partire dall'Ottocento.


  • Attraverso il fai da te è anche possibile dedicarsi al giardinaggio, ovvero a tutte quelle operazioni necessarie per rendere il giardino di casa propria accogliente e bello, così come è possibile effe...
  • carote Spesso, chi si occupa di giardinaggio “fai da te” , decide di coltivare, piuttosto che le varie piante ornamentali, un vero e proprio orticello. Questa scelta può essere motivata da molti fattori, spe...
  • zucca La zucca è una pianta propria dell' America centrale, anche se i semi più antichi sono stati ritrovati in Messico, e risalgono al 7000 circa a.C. E' stata importata in occidente subito dopo la scopert...
  • Alcune note Mettere a punto il progetto di un orto rappresenta qualcosa di molto interessante e, allo stesso tempo, qualcosa di molto positivo e assolutamente fattibile per una porzione sempre crescente di italia...

Fungo Box Natalizio: il Kit per Coltivare in Casa Funghi Ostrica (Commestibili e Buoni), dai Fondi del Caffè espresso. Il regalo più originale (e saporito) del natale 2016

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,95€


Come coltivare e consumare la pastinaca

utilizzo pastinaca Dopo essere stato dimenticato, questo ortaggio è stato riscoperto da alcuni anni proprio per i suoi effetti benefici sulla salute. La sua coltivazione è molto semplice, esattamente come quella della carota, in quanto si basa sui semi. Per quanto riguarda la preparazione di piatti di cucina, la pastinaca si usa nella maggior parte dei casi come ingrediente base per contorni, puree, vellutate e zuppe: in questo caso può essere da sola oppure può essere accompagnata da zucca o carote. Inoltre si può cuocere al forno o fritta come la patate. La cottura più semplice è la lessatura: molto facili da preparare sono anche le pastinache a vapore, bollite nell'acqua calda o saltate in padella. Per mantenerne le proprietà si consiglia di metterle con la buccia nell'acqua calda e sbollentarle per poi immergerle nell'acqua fredda: è un ottimo metodo per staccare la buccia senza alcun problema. A questo punto gli ortaggi possono essere tagliati a striscioline o a rondelle per essere glassati con sciroppo d'acero o miele oppure cotti con prezzemolo e olio o burro.


Pastinaca, particolare ortaggio invernale: I benefici e le controindicazioni di questo ortaggio

mangiare pastinaca La pastinaca è composta per l’80% di acqua e il 5% di fibre vegetali, ha un bassissimo contenuto di grassi ed è ricchissima di sali minerali, in particolare di magnesio e di potassio. Allo stesso tempo questo ortaggio è una fonte eccellente di fibre e di vitamina B e C: il suo valore nutritivo rimane allo stesso livello di quello della patata, ma si caratterizza per minori proteine e calorie. Inoltre si devono tenere a mente due considerazioni: la prima è che la maggior parte dei sali minerali e delle vitamine sono contenuti nella parte dell'ortaggio più vicina alla buccia. Di conseguenza è fondamentale sbucciare la pastinaca in maniera sottile oppure cuocerla con la buccia. In secondo luogo è bene ricordare che la cottura deteriora gran parte della vitamina C presente. Infine la pastinaca contiene anche vitamine K, acido folico, vitamine E e antiossidanti: per tutti questi motivi il suo consumo è salutare e consigliato. Ciononostante questo ortaggio può scatenare reazioni allergiche nelle persone sensibili e in chi è allergico alla pastinaca stessa o agli altri vegetali della stessa famiglia. In questo caso si manifestano allergie incrociate con prurito, bruciore alla lingua e alle labbra e arrossamento degli occhi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO