Coltivazione lattuga

Contenuti e benefici:

La lattuga (scientificamente Lactusa sativa), è una verdura molto comune. Nonostante sia famosa, si pensa che oltre ad avere poche calorie siano poche le proprietà che essa possiede. Ma si tratta di una convinzione erronea, e quindi oggi vogliamo illustrarvi le motivazione.

La lattuga, in realtà, comporta tantissimi benefici a chi ne fa uso anche quotidiano, poiché:

1. È ricca di betacarotene, che è un precursore della vitamina A, presente nelle carote ma in quantità ancora maggiori in alcuni vegetali), ma anche di pectine, lactucina e moltissime vitamine (A, E, C , B1, B2 e B3);

2. Contiene minerali come il calcio, il magnesio, il potassio e il sodio;

3. Contiene una buona concentrazione di ferro utile per chi soffre di anemia;

4. È ricca di fibre, quindi è ottima per chi ha problemi di stipsi e, in generale, per favorire il transito intestinale.

5. Se mangiata insieme alla mela, quindi in un insalata di lattuga e mela, è un potetnte sonnifero deal gran potere sedativo e tranquillizzante, che ha il potere di alleviare le palpitazione e calmare i nervi. Utilissima per chi soffre di insonnia;

6. Contiene antiossidanti che aiutano a combattere l’ invecchiamento cellulare e a tenere sotto controllo il colesterolo nel sangue;

7. Aiuta a regolare i livelli di zuccheri nel sangue per chi soffre di diabete;

8. E’ molto utile per chi soffre di flatulenza, dal momento che aiuta a calmarla, così come aiuta contro la ritenzione idrica e i calcoli renali;

9. E’ in grado di calmare i dolori muscolari;

10. Secondo alcuni, la lattuga sarebbe il corrispondente naturale del “viagra” , a causa dellesue proprietà afrodisiache.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche, la lattuga appartiene alla famiglia delle Compositae ed è una specie di tipo biennale, infatti spunta una rosetta semplice e centrale durante il primo anno e soltanto durante ilsecondo anno cresce anche lo scapo fiorale, ovvero la parte commestibile. Ne esistono molte varietà, di cui le più coltivate sono la lattughe a cappuccio, le lattughe romane e le lattughe a taglio.

Roleadro Lampada Led Coltivazione per Piante Crescita 300w Luminosa Intensità Regolabile ideale per Led Agro Crescita in Serra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 105,99€
(Risparmi 33€)


Preparazione del terriccio e semina:

Ovviamente per tutti i tipi di piante assicurare un terriccio in grado di rispondere in modo appropriato alle loro esigenze si può considerare un dovere: il terriccio, infatti, è da considerarsi “la casa”,e anche “il frigorifero” delle piante, dal momento che qui vivono e da esso prendono tutti gli elementi nutritivi e l’ acqua di cui hanno bisogno.

Bisogna dire che tutte le varietà necessitano di un terreno ben drenato, ricco di sostanze organiche e ben lavorato con la zappa in modo da essere reso più morbido e da permettere all’ apparato radicale, molto sottile, si svilupparsi con facilità.

Le caratteristiche idonee del terreno cambiano a seconda della varietà e delle specie, ovviamente: vi sono, ad esempio, le lattughe a cappuccio che hanno bisogno di un terreno abbastanza arido mentre la lattuga romana ha bisogno di un terreno ricco di sostanze organiche e ben irrigato. Consigliamo comunque di comperare gli appositi terricci che è possibile comprare nei garden center appositamente per le lattughe.

Per quanto riguarda la semina, i semi di lattuga si possono comperare in bustina presso negozi specializzati. La semina si effettua da gennaio a settembre. I semi vanno posizionati su un letto di torba e ricoperti con un leggero strato di terreno, per poi essere annaffiati delicatamente. Dopo un mese circa spuntano le piantine piccole che sono pronte per la messa a dimora in vaso , ad una distanza di circa trenta centimetri fra loro.


    Roleadro LED Grow Light 300w,Luci per Piante Coltivazione e Idroponica Indoor di Grow Box e Serra 40x21x6CM

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 90,99€
    (Risparmi 48,01€)


    Cure colturali:

    Ricordiamo, prima di parlare di quelle che devono essere le pratiche colturali che bisogna destinare alla lattuga, bisogna lavorare il terreno in profondità il terreno e concimarlo bene in modo da renderlo perfettamente morbido e pieno di elementi nutritivo. In questo caso, si può mescolare il terreno con una vanga insieme a del letame o del compost organico, che si possono reperire presso negozi specializzati, e poi spargere della cenere di legna per arricchire il fondo di potassio.

    per quanto riguarda le annaffiature, queste vanno effettuate periodicamente ma si deve evitare il ristagno dell’ acqua, che potrebbe causare, ovviamente, dei marciumi radicali. E’ consigliabile smuovere, periodicamente, il terreno almeno superficialmente utilizzando un rastrello (sarchiatura) o un vero e proprio sarchiatore, per arieggiarlo ed eliminare eventuali erbe infestanti.


    Coltivazione lattuga: Malattie e parassiti:

    anche la lattuga può essere soggetta a malattie e parassiti che possono danneggiare questa coltura. In particolare, consigliamo di effettuare prevenzione verso gli afidi, la grillotalpa e la mosca degli orti, da combattere necessariamente con degli antiparassitari quando invece la lattuga viene attaccata da uno di questi parassiti. Altra piaga possono essere le lumache che si nutrono delle foglie e quindi fanno a danneggiare tutta la coltura. Inoltre, teme anche le crittogame come la peronospora, la muffa grigia e il mal bianco, che la portano al deperimento, e che si manifestano con bruciature e macchie bianche sulle foglie, da prevenire quindi sono i ristagni d’ acqua, perché sappiamo che è proprio l’ eccedenza dell’ acqua, sia tra le radici che tra le parti aeree della pianta, a fare in modo che si creino marciumi vari.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO