Trabattello

Si indica con il termine trabattello un'impalcatura non fissa, che è possibile spostare a seconda delle esigenze lavorative. L'uso di tale struttura risulta necessario per tutti quei lavori che richiedono una sospensione dal suolo di almeno due metri. Un chiaro esempio, restando nei limiti casalinghi, può essere quello della tinteggiatura delle pareti e del soffitto. L'uso del trabattello però non si limita alle operazioni fai da te tra le proprie mura domestiche, ma risulta alquanto utile anche in ambito edilizio.

trabattello

Trabattello in alluminio Mod. PINNA CLIC, Altezza della scala 365 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 268,99€


Caratteristiche

Il trabattello può essere composto di svariati materiali. Ad esempio può essere realizzato interamente in legno o magari in ferro o, per ottenere un ponteggio che sia più leggero, in alluminio. La struttura è decisamente semplice. Si tratta infatti di un solido assemblaggio di pedane, atte al calpestio degli operai, e svariati tubolari. Le pedane sono ben salde e spesso posizionate su svariati livelli d'altezza, distanti l'una dall'altra circa due metri, concedendo così un discreto spazio di manovra agli operai che lavorano nei livelli inferiori. La sovrapposizione di pedane riguarda però ovviamente soltanto quei trabattelli che vengono adoperati per l'edilizia o in generale in spazi aperti, come ad esempio all'esterno di un edificio. Nel caso infatti si operi all'interno delle mura domestiche è molto probabile che ci sia soltanto un livello di pedane, o al massimo due, qualora il soffitto risulti molto alto.

Essendo questa una struttura ideata per uno spostamento manuale, dev'essere fornita di ruote, che rendono decisamente più agevole i movimenti intorno all'area in cui si concentrano i lavori. La base dev'essere ben strutturata, ovvero realizzata in proporzione all'altezza del ponteggio. Solo in questo caso infatti si potrà essere certi che, nel bel mezzo dei lavori, non si corra il rischio d'essere coinvolti in un pericolosissimo ribaltamento, il quale può risultare anche fatale in molti casi, considerando che l'altezza massima che i trabattelli raggiungono è di venti metri.

In conclusione si tratta di un attrezzo atto a facilitare il compito degli operai e a metterli in sicurezza, a patto ovviamente che vengano rispettate le necessarie misure preventive, come ad esempio il dispositivo di bloccaggio, fondamentale per le ruote alla base dell'impalcatura.


  • vernici lavabili Spesso, soprattutto quando si hanno dei bambini piccoli, è possibile che la pittura utilizzata per le pareti si macchi, cosa che può essere antiestetica e sgradevole alla vista. Nel caso si utilizzi...
  • pitturare casa Quando ci si occupa di fai da te spesso e volentieri si iniziano a compiere dei lavori non solo di piccola taglia, ma anche per determinati ambienti, ovvero si inizia a cimentarsi nei lavori di ediliz...
  • Prima di parlare di quelle che sono le caratteristiche dei serramenti in legno, e di tutte le accortenzeche è bene avere affinchè questi siano ben curati e quindi funzionali, non si può che fare un br...
  • pittura per esterno al quarzo Spesso, quando ci si occupa di fai da te, soprattutto nel campo edile, si può avere la necessità di effettuare lavori di manutenzione riguardanti l’estetica di una casa, di un piccolo edificio o di q...

Framar Trabby Plus Trabattello in Acciaio con 4 Altezze di Lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,9€


Sicurezza

trabattelloSe si sceglie di lavorare utilizzando un trabattello si dovrà farlo consapevoli del fatto che esistono delle precise norme di sicurezza da dover rispettare. In caso non si stia lavorando per conto proprio, realizzando qualche lavoretto in fai da te in casa propria, il mancato rispetto delle regole non solo potrebbe provocare eventuali danni fisici, mettendo a rischio la salute degli operai, ma potrebbe comportare una responsabilità penale, che ricadrebbe, in caso di incidenti, sul datore di lavoro, unico responsabile dell'osservanza delle regole.

1) E' vietato adoperare degli scaletti per aumentare l'altezza massima del proprio trabattello. Questo infatti metterebbe seriamente a rischio la stabilità dell'impalcatura, esponendo gli operai a incredibili rischi.

2) Per una maggiore stabilità dell'impalcatura, questa dev'essere ben ancorata alla struttura alla quale si sta lavorando.

3) Va ricordato che un trabattello non è un'impalcatura atta alla realizzazione di grandi opere, come ad esempio la ristrutturazione di un intero edificio, bensì una struttura per interventi relativamente ridotti. Dunque è severamente vietato consentirne l'utilizzo a più di due operai per volta.


Trabattello: Tipologie

E' possibile scegliere tra svariate tipologie di trabattelli, che variano a seconda del materiale utilizzato, per le dimensioni e, ovviamente, per il prezzo, capaci di soddisfare ogni esigenza, sia essa essenzialmente operativa o semplicemente di budget. Un esempio tipico di trabattello adoperato per lavori di bricolage è composto solitamente da una struttura generale in alluminio o acciaio, e da pedane calpestabili in legno o in metalli vari.

I trabattelli di bassa risma possono costare poche centinaia di euro ma, se si è in cerca di una struttura professionale, ma soprattutto che sia di grosse dimensioni, allora l'importo potrebbe sfiorare svariate migliaia di euro. Qualora però si necessitasse di una struttura professionale ma si avesse a disposizione un budget limitato, ci si potrà sempre affidare al mercato dell'usato che, in questo campo, è alquanto fiorente. In questo modo sarà decisamente semplice, attraverso i tanti mercatini online, trovare la struttura che più si adatta alle proprie esigenze e iniziare i lavori.



COMMENTI SULL' ARTICOLO