pitture per interni

Ormai, dagli anni '80 in poi, le pitture per interni, soprattutto le lavabili, hanno preso il sopravvento rispetto la carta da parati, nelle case moderne.

Questo "sorpasso" sicuramente è derivato da alcuni fattori, tra cui, primo fra tutti, la facile lavabilità ( caratteristica da cui prende il nome la pittura) che permette di togliere macchie di sporco senza intaccare la pittura stessa.

Altro fattore determinante nella scelta di questo tipo di pittura, è la voglia sempre più moderna di coordinare la casa al mobilio, "riscoprendo" le pareti come elemento d'arredamento, sulle quali si possono utilizzare diversi colori e tecniche, che nulla hanno da invidiare alla tradizionale carta da parati e, dove, la fantasia ed il gusto personale di chi vive una casa, troveranno realizzazione in accostamenti audaci di colori o disegni ornamentali, al fine di creare una particolare atmosfera in ogni stanza.

Altri elementi fondamentali della pittura per interni lavabile sono: un alto potere coprente, la caratteristica dell'idrorepellenza, la facilità con la quale può essere stesa sul muro, l'elevata dilatazione ed, infine, l'ottima resa e resistenza nel tempo che la rende ideale per qualsiasi parete.

Unica attenzione, che è il "tallone di Achille" di questo tipo di pittura, è l'acqua.

Infatti, la parete sulla quale la utilizzerete, dovrà essere assolutamente asciutta e soprattutto non deve avere problemi di umidità che potrebbero ridurre di molto la resistenza del prodotto.

In commercio è venduta in barattoli che vanno dai 2 litri ai 15 litri, può essere inodore oppure profumata alla frutta e, di solito, va diluita con l'acqua, seguendo le istruzioni indicate sulle confezioni.

Copre benissimo pareti tendenti a sporcarsi facilmente, che siano già tinteggiate oppure no, intonaci, legno e superfici.

Il prezzo di questo tipo di pittura non è eccessivo e varia rispetto la qualità: un prodotto eccessivamente scarso, una volta asciugato, potrebbe "venire via" dal muro appena provate a pulirlo con l'acqua.

Un prodotto buono, si può pagare tra i 5 ed i 7 euro al litro, fino ad arrivare, (e superare in alcuni casi) ai 10 euro al litro.

pitturare

DUCOSI PROMASTER PITTURA MURALE PER INTERNI TRASPIRANTE ANTIMUFFA litri 13

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,01€


Strumenti utili

strumeti per pitturarePer tinteggiare occorrono i seguenti accessori che potrete trovare dal ferramenta:

un rullo medio od un pennello da 20x5 cm;

un pennello piatto da 8x1,5 cm per le rifiniture;

una griglia per lo scolo della pittura;

un secchio della capienza minima di 5 litri;

una scala;

forbici;

della carta abrasiva media;

nastro adesivo removibile;

teli di plastica;

una mascherina per le polveri.

Se decidete di usare il pennello, la stesura sarà più liscia, se invece opterete per il rullo, rimarrà un lievissimo effetto "bucciatura".

I teli di plastica vi serviranno sia per proteggere il pavimento, che per proteggere i mobili, soprattutto se, questi ultimi, sono abbastanza ingombranti e difficilmente trasportabili da una stanza all'altra.

  • vernici lavabili Spesso, soprattutto quando si hanno dei bambini piccoli, è possibile che la pittura utilizzata per le pareti si macchi, cosa che può essere antiestetica e sgradevole alla vista. Nel caso si utilizzi...
  • pitturare casa Quando ci si occupa di fai da te spesso e volentieri si iniziano a compiere dei lavori non solo di piccola taglia, ma anche per determinati ambienti, ovvero si inizia a cimentarsi nei lavori di ediliz...
  • Prima di parlare di quelle che sono le caratteristiche dei serramenti in legno, e di tutte le accortenzeche è bene avere affinchè questi siano ben curati e quindi funzionali, non si può che fare un br...
  • pittura per esterno al quarzo Spesso, quando ci si occupa di fai da te, soprattutto nel campo edile, si può avere la necessità di effettuare lavori di manutenzione riguardanti l’estetica di una casa, di un piccolo edificio o di q...

Pittura Plastica Per Interni 5Kg "Bianco"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,61€


Come preparare il muro

La prima cosa da fare, è stendere i teli di plastica sul pavimento e coprire con il nastro isolante i battiscopa, gli interruttori, i telai delle finestre e delle porte, al fine di proteggerli dagli schizzi della pittura.

Fatto ciò, è opportuno controllare che nel muro non ci siano crepe o buchi lasciati da eventuali chiodi.

Qualora ce ne siano, dovrete riempirli con dello stucco, che troverete anche già miscelato in ferramenta.

Appena asciugato, noterete che, sarà rimasto lievemente"grinzoso"e non "allineato" con la parete e, quindi, dovrete utilizzare della carta abrasiva, per renderlo liscio.

Se la parete è già tinteggiata, potrete dipingervi direttamente sopra, oppure, per ottenere un effetto migliore, potrete, togliere l'intonaco utilizzando sempre la carta abrasiva.

A questo punto nel secchio, iniziate a miscelare la pittura lavabile con l'acqua, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.


pitture per interni: Come si applica la pittura

pitturare casaLa pittura si applica iniziando dal soffitto, pennellando a "strisce parallele" e poi ripassando con "strisce orizzontali".

Finito il soffitto si passa alle pareti e, se sono dello stesso colore, la prima mano, va data col pennello piccolo in prossimità degli angoli di confine tra soffitto e parete.

Se sono invece di colori diversi, proteggete i bordi con il nastro isolante e poi, dopo averlo tolto, rifinite col pennello piccolo.

Sistemati i bordi, potete procedere alla pittura delle pareti, tinteggiando con strisce verticali e terminando sempre con "spennellate" orizzontali.

Ricordatevi sempre che, per ottenere una buona tinteggiatura, bisogna dare perlomeno 3 mani di pittura lavabile ed aspettare, sempre, almeno 24 ore tra una mano e l'altra per permettere una buona asciugatura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO