Pareti effetto spugnato

Pareti effetto spugnato

Non è affatto insolito che, dopo alcuni anni trascorsi in una casa, venga una sana voglia di cambiare, di vedersi circondati da nuovi colori, dando un aspetto del tutto nuovo al luogo in cui si vive. Sono tanti però quelli che si scoraggiano facilmente dinanzi a progetti del genere, sia per un eccessivo dispendio economico, qualora si decidesse di contattare degli esperti del settore, che per una mancanza d'esperienza in questo, qualora si scegliesse di fare tutto da soli. Ad entrambi i dubbi però si può porre rimedio, seguendo attentamente la guida di seguito proposta, che esplica passo passo come ottenere pareti effetto spugnato che rendano gli ambienti particolari e originali.

L'effetto spugnato che molti scelgono per le proprie pareti consiste nel ricreare delle ombre sui muri, che alternano differenti tonalità di colore, dando a chi osserva la sensazione di star guardando una nuvola. Si tratta di una tecnica di verniciatura alquanto semplice, da poter realizzare senza troppe difficoltà in maniera autonoma, senza l'ausilio di operai specializzati.

effetto spugnato

Hot sale 2016 new portatile con verniciatura a polvere di 03-5 UK/EU 220-240 V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159,99€


Che tipo di spugnatura desideriamo

effetto spugnato I tipi di spugnatura per decorare le pareti sono in generale tre, quello che si effettua direttamente spugnando un colore a contrasto su di una parete bianca, che dona alla parete un effetto visivo alquanto forte, così come per il tipo di spugnatura che si esegue a contrasto su di una parete colorata.

In questi due casi si dovrà poi scegliere se utilizzare un unico colore o più, per eseguire una decorazione più articolata. La situazione cambia decisamente invece se si sceglie la spugnatura tono su tono, che ha un effetto alquanto blando e che prevede l'uso di tinte molto simili per ottenere un effetto più delicato e sfumato.

  • vernici lavabili Spesso, soprattutto quando si hanno dei bambini piccoli, è possibile che la pittura utilizzata per le pareti si macchi, cosa che può essere antiestetica e sgradevole alla vista. Nel caso si utilizzi...
  • pitturare casa Quando ci si occupa di fai da te spesso e volentieri si iniziano a compiere dei lavori non solo di piccola taglia, ma anche per determinati ambienti, ovvero si inizia a cimentarsi nei lavori di ediliz...
  • Prima di parlare di quelle che sono le caratteristiche dei serramenti in legno, e di tutte le accortenzeche è bene avere affinchè questi siano ben curati e quindi funzionali, non si può che fare un br...
  • pittura per esterno al quarzo Spesso, quando ci si occupa di fai da te, soprattutto nel campo edile, si può avere la necessità di effettuare lavori di manutenzione riguardanti l’estetica di una casa, di un piccolo edificio o di q...

takestop® SET 3 PEZZI TUTA MONOUSO MULTIFUNZIONE INTERA PROTETTIVA VESTITO ANTISTATICO SALVA POLVERE FAI DA TE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Occorrente per tinteggiatura spugnata

spugnatura su parete Per prima cosa occorre comprare dell'idropittura. Si tratta di un tipo di vernice alquanto comune, facile da reperire in ogni negozio di ferramenta o colorificio. Il suo nome non fa accidentalmente riferimento all'acqua, dal momento che, prima di poter essere utilizzata, questa va diluita con questa.

E' bene sapere che di idropittura sono presenti sul mercato differenti tipologie. Dunque occorre spiegare al negoziante di fiducia cui ci si rivolge che tipo di lavoro s'intende realizzare. Sarà di certo lui a consigliarvi il prodotto più consono all'operazione, indirizzandovi magari anche per quanto riguarda la quantità sufficiente da comprare.

Come linea generale basti dire che un litro di vernice basta a realizzare una spugnatura su circa 20 metri quadrati di muro.

Dovremo poi acquistare una spugna marina, facendo attenzione che sia naturale che la sua lunghezza si aggiri intorno ai 20 centimetri. Questo prodotto, a differenza dell'idropittura, andrà acquistata in un negozio specializzato. Serviranno poi dei guanti, due secchi, uno più grande e l'altro più piccolo, molti giornali per proteggere il resto della casa che non dovrà essere coinvolta nel lavoro, un pennello adatto a questo tipo di lavori e un compensato di circa 1 metro quadrato.


Spugnato fai da te

Spugnato fai da te La prima cosa da fare, prima ancora di dare inizio al vero lavoro, è proteggere il pavimento e la mobilia con molti fogli di giornale, evitando che eventuali schizzi di vernice possa macchiarli. Su questi giornali dovremo camminarci spesso, rischiando di farli sollevare, dunque sarebbe bene fissarli con del nastro.

Prendiamo il secchio grande e mescoliamo con un pennello idropittura e acqua, stando attenti a seguire le indicazioni riportare sulla confezione della vernice. La densità della pittura è fondamentale per la corretta riuscita del lavoro, dunque è bene rispettare alla lettera le proporzioni.

Prendiamo il secchio piccolo e riempiamolo d'acqua, immergendovi in seguito la spugna per due o tre volte, strizzandola per bene ogni volta che la si estrae. Alla terza estrazione questa dovrebbe essersi ammorbidita. Immergiamo allora il pennello nell'idropittura, lasciando cadere la vernice in eccesso. Fatto questo passiamo il pennello sul pannello e distribuiamo il colore, che dovremo dopo far assorbire dalla spugna, passandola sul legno.

Ora possiamo iniziare creare il nostro effetto ombreggiato sulla parete, con movimenti circolari e casuali della spugna, facendo attenzione a non lasciare spazi bianchi e a non passare sullo stesso punto due volte. Se si desidera in seguito aggiungere un secondo colore al muro si dovranno attendere 48 ore, lasciando asciugare il tutto, per poi ripetere nuovamente il processo, ma con attrezzi ripuliti.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO