Pareti modulari

Idee per le pareti modulari

Quando arredate la vostra parete modulare, dovete fare attenzione alla disposizione degli oggetti, in modo da avere un risultato finale armonico e ben equilibrato. Molto importante anche la scelta della struttura modulare. Ne esistono tantissimi tipi, e starà a voi optare per quello più adatto al vostro stile di arredamento. Se la vostra abitazione è classica, orientatevi sui classici cubi di legno, mentre se è moderna, acquistate elementi rotondi, ovali o asimmetrici. I materiali più indicati in questo caso sono l'acciaio, i plasticati e la fibra di vetro.
Pareti modulari

D-Line Canalina per cavo media, 30 x 15 mm 1 m, confezione da 2, colore: Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,98€


Come sostituire una parete modulare fissa

sostituire una parete modulare fissaSe volete sostituire la vecchia parete modulare con un nuovo elemento, procedete con il metodo seguente: fate scorrere la punta piatta di un palanchino sotto i bordi dei pezzi di assetto di tutto il pannello esistente. Toccate la testa della barra con un martello, quindi fate leva fino a quando non compariranno le staffe di fissaggio nella parete.

A questo punto afferrate un bordo libero del pannello con le mani e rimuovetelo dal muro tirandolo verso di voi. Estraete i chiodi con una pinza. Riparate infine i buchi lasciati dai chiodi e le asperità con lo stucco, che livellerete con una spatola metallica. Infine, sabbiate la zona con della carta vetrata spessa e rimuovete la polvere formatasi.

    Fotomurales Cascata Feng Shui Decorazioni pareti natura giungla paesaggio paradiso vacanze in Tailandia Asia spa relax | Fotomurales by GREAT ART (336 x 238 cm)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 59€
    (Risparmi 59€)


    Pareti modulari: Come rivestire una parete modulare

    Se volete cambiare look alla vostra parete modulare, il metodo più semplice è quello di rivestirla.

    Lavate tutta l'area con una soluzione di acqua e di ammoniaca, in modo che la carta adesiva si attacchi meglio. Durante questa operazione tenete le finestre aperte e aspettate che la superficie sia completamente asciutta. Misurate le dimensioni della parete per acquistare la giusta quantità di carta liner. Questo particolare rivestimento viene venduto in strisce che vanno prima applicate lungo la parte superiore della parete contro il soffitto e poi fatte scivolare verso il basso, fino ad inserirsi nel battiscopa. Posate la prima striscia del rivestimento a faccia in giù su una superficie piana e applicate l'adesivo sul lato interno (quello cioè rivolto verso l'alto) con un pennello pulito o un piccolo rullo. Sistemate la striscia nell'angolo superiore della parete modulare con l'aiuto di un partner. Mettetela il filo con i bordi del soffitto e della parete adiacente, premendola con forza. Massaggiate la carta con i palmi delle mani, per evitare che si formino pieghe o bolle d'aria. Tagliate quindi la carta in eccesso con un coltello multiuso e una riga. Lisciate una seconda volta la striscia di carta liner con una spazzola levigante, muovendovi in direzione orizzontale. Ora potete coprire anche il bordo inferiore della parete con una seconda striscia, seguito dalla sezione centrale e dalla terza striscia.

    Passate su tutta l'area rivestita una spugna umida. Lasciate asciugare il tutto per almeno 36 ore.

    Le sezioni modulari interne le andrete invece a dipingere con lo smalto, così da creare un interessante contrasto cromatico e di texture. La prima cosa che dovete fare è stendere una mano di primer. Utilizzate un rullo per le aree più estese e un pennello di precisione per gli angoli e gli spigoli. Quando usate il rullo, immergetelo nel primer per trattare una superficie di circa due metri quadrati prima di passare alla sezione successiva. Nel momento in cui sfrutterete il pennello di precisione, applicate il primer con movimenti precisi e rapidi. Fate asciugare il primer per 48 ore. Trascorso il tempo necessario, dipingete le sezioni modulari con lo smalto del colore desiderato. Ovviamente esso si dovrà intonare alla carta liner del telaio. Stendete il colore con movimenti lenti e regolari. Se la parete modulare è in legno, il pennello deve seguire le sue venature naturali. Fate asciugare lo smalto e date una seconda mano di smalto. Dopo che anche questo secondo strato si è asciugato, applicate la vernice di finitura o il top coat, che renderà la superficie brillante e impermeabile.

    Se la parete modulare si trova nella camera dei ragazzi, potete abbellirla ulteriormente con simpatici e decorativi adesivi.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO