Decorazioni parietali in stile pompeiano

Cosa si intende per stile pompeiano

Le antiche domus dei romani erano decorate con dipinti dai tipici colori che, nei diversi stili, le rendevano piacevoli ed originali. Abbiamo testimonianza di questa usanza non solo nelle case dell'antica Pompei e ad Oplontis, ma anche a Positano nella villa ancora da scoprire, ad Assisi, a Roma e nelle città romane di tutta Italia ed Europa.

Gli stili pompeiani sono quattro. Il più antico, il primo, risale al periodo tra il II° secolo e l'80 a.C.. Esso consisteva in decorazioni fatte secondo un preciso schema. C'era il basamento, che solitamente riproduceva un disegno marmoreo, la parte centrale imitava un muro di pietra e la parte superiore raffigurava una cornice.

Il secondo stile, detto stile architettonico, arriva fino all'epoca augustea ed è caratterizzato dall'effetto "trompe l'oeil" e cioè l'effetto tridimensionale di profondità. Sono raffigurati elementi architettonici come porte, finestre e portici che si aprono su vedute di giardini, piante, fiumi e sorgenti, animali, oppure su personaggi.

Il terzo stile pompeiano è, per certi versi, meno complesso, ed è caratterizzato da pannelli monocromi in rosso, giallo ocra, bianco o nero, che a volte ricordano tendaggi, con raffigurazioni di quadretti (pinakes) o medaglioni, che riproducono paesaggi, scene mitologiche e nature morte. Sulla parte superiore della parete ci sono ghirlande, nastri e decorazioni varie.

Il quarto stile, infine, è quello maggiormente diffuso nelle case di Pompei ed Ercolano. E' lo stile più scenografico e racchiude, fondendoli insieme, gli elementi del secondo e del terzo stile, ovvero zoccolo con riproduzione di superficie marmorea; parte centrale formata da un grande pannello con personaggi mitologici e accostato da scorci architettonici e, in alto, cornici di ghirlande, nastri e fiori.

stile pompeiano

Longless Carta da parati, protezione ambientale, semplice, non-tessuto, carta da parati, camera da letto e soggiorno, sfondo, 10*0.53M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 67€


Come si eseguivano le decorazioni parietali al tempo dei Romani

stile pompeiano1 Erano bravi i maestri dell'antica Roma e riuscivano a realizzare opere di grande pregio ma anche di grande impatto visivo. Le tecniche usate erano prevalentemente tre:

- La pittura a fresco,

- la pittura a tempera,

- la pittura ad encausto.

Nella pittura a fresco i colori triturati e sciolti in acqua venivano stesi sulla calce; stendendo i colori su uno strato di calce ancora fresco, questi si fissavano per una reazione chimica che ha consentito che durassero fino a noi. La pittura a tempera consisteva nell'eseguire i dipinti diluendo i colori in sostanze gommose o collose, come potevano essere la cera o il tuorlo d'uovo. La pittura ad encausto invece era ottenuta con colori diluiti con la cera; questa tecnica assicurava brillantezza al dipinto. I colori erano di origine naturale e provenivano dalle terre, come l'ocra, dai minerali, dalle piante o dagli animali.

    SHT Rockwool Tubo fumo Tubo di scarico Isolamento 150, Diametro interno 163 mm, Spessore della parete 20 MM

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,89€


    Decorazioni parietali in stile pompeiano: Consigli per le decorazioni parietali in stile pompeiano

    salotto pompeiano Per riprodurre in modo efficace e ottimale i dipinti parietali in stile pompeiano nelle moderne abitazioni sono necessari alcuni requisiti. Questo tipo di decorazioni risulta molto più adatto a case antiche e ville dai grandi ambienti, magari in stile neoclassico. Decidendo di dipingere le pareti della propria casa bisogna considerare che in una stanza così allestita dovranno essere presenti pochi mobili e nessun quadro o altra decorazione, che creerebbero un effetto caotico. Al tempo dei Romani i quadri erano quasi sconosciuti, poiché il dipinto sulla parete lo sostituiva in pieno. Sono importanti altre due considerazioni. Innanzitutto è opportuno documentarsi, anche visivamente, sui vari stili per poter scegliere il modello che più si adatta al gusto del proprietario e al tipo di ambiente; inoltre bisogna rivolgersi ad un bravo decoratore, che sia in grado di riportare sulle pareti con maestria il modello prescelto. Sicuramente una casa così arredata sarà unica ed originale, un vero capolavoro, ma un progetto simile ha un costo abbastanza considerevole poiché richiede la mano d'opera di artigiani competenti. Rimane comunque la considerazione, o la conferma, che possiamo trarre piacevoli ispirazioni dall'ingegno di artigiani ed artisti vissuti oltre duemila anni fa.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO