Separe

I separè in chiave moderna

Sempre presenti nei film degli anni Cinquanta e Sessanta, i separè sono tornati in auge negli ultimi tempi, con la valorizzazione degli open space. Rivestiti di modernità ed arricchiti da materiali, forme e colori spesso inaspettati, i separè di oggi sono molto più sfruttabili di quelli di una volta. Essi, infatti, sono spesso di design, progettati per case moderne e ampi spazi da dividere in modo più o meno accennato. Molti modelli, infatti, presentano delle trasparenze che permettono di intravedere quanto succede nei due ambienti divisi, soprattutto nel caso di modelli progettati per le aree giorno. Questi tipi di divisori possono essere utilizzati, ad esempio, se si voglia creare una suddivisione in soggiorno tra l'area ospiti e l'area televisione, oppure tra l'area ospiti ed un angolo studio. Si possono quindi scegliere separè fatti nei materiali più diversi: molto eleganti quelli in acciaio verniciato tagliato al laser, quelli in alluminio traforato o ancora quelli in vetro fumé o opacizzato, disponibili in varie colorazioni. I materiali usati permettono alla struttura di essere resistente, ma allo stesso tempo leggera da spostare o muovere e di occupare uno spessore minimo. I modelli di separè traforati o in vetro sono la scelta migliore da fare quando i due ambienti che si ottengono hanno un solo punto luce: le trasparenze di separè così ideati, infatti, permettono di non lasciare troppo in oscurità la camera più distante dal punto di illuminazione.
Separe

Kernorv DIY divisorio in PVC ecologico, 12 pezzi semplice e moderno da appendere pannello schermo per decorare Beding, sala da pranzo, studio e sitting-room, hotel, bar e scuola, nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Rustici e da giardino

Rustici e da giardinoSempre nell'idea del moderno separè, ricadono i divisori costruiti in materiale naturale, come il legno, o in resine e poliesteri. Perfetti in cucine rustiche, quando si voglia separare l'ambiente cottura con il vicino soggiorno, si possono scegliere, per questo contesto, strutture divisorie in legno traforato che abbinano la forza del materiale naturale alla leggerezza che proviene dalle traforature fatte ad arte. E per quanti vogliano un po' di privacy per mangiare qualcosa nel proprio giardino, lontani dagli occhi indiscreti, le strutture da esterno in materiali quali legno e bambù o poliesteri con i colori degli alberi sono veramente tante. Si possono trovare eleganti separè in canne di bambù, o modelli creati ad arte con rami di varia lunghezza e dimensione, o ancora separè che riproducono piante grasse giganti, soprattutto cactus, perfette se si dispone di un giardino un po' esotico. E va ricordato che tutte le strutture in materiali naturali da esterno sono sempre trattate in modo artificiale per evitare che attirino insetti, che marciscano con la pioggia o si deformino con il calore del sole estivo.

  • Separè in legno La divisione dello spazio è una scelta funzionale ed estetica, che coniuga perfettamente la geometria e la disposizione dell’ambiente, alla bellezza della visibilità di diversi ambienti, che lasciano ...
  • separe per esterno Il separè è uno strumento di design, estremamente funzionale, adatto ad ambienti esterni ed interni. Quelli da esterni si dividono in frangivento e grigliati, specifici per differenti funzioni. I sepa...

Parete divisoria, separè,, Per in Vetro Illuminato con cambia colore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1142€


Separe: Nelle camerette

Spesso si rende necessario dividere la camera dei bambini o dei ragazzi: una divisione che può essere dettata da vari fattori, come quello di dover creare un ambiente per il maschietto ed uno per la femminuccia, oppure di dover dividere l'area notte dall'area studio. In ogni caso, quando non si dispone di una stanza accessoria, un'ottima soluzione, veloce e salva-spazio, è l'utilizzo di un separè. A seconda degli 'inquilini' che occupano la stanzetta si possono scegliere diverse opzioni. La camera di una ragazzina, ad esempio, può puntare su soluzioni eleganti-chic, con semitrasparenze e colori chiari, e, in casi di ragazzina più adulta, si possono addirittura scegliere i materiali in vetro-cristallo. Se la camera da dividere è invece quella di un maschietto, lo stile del separè sarà sicuramente più semplice, con linee geometriche e colori più vivaci. Per le stanze dei piccolissimi è possibile trovare divisori in materiali plastici e leggeri, colorati, spesso anche con i protagonisti dei più celebri cartoni animati. Solitamente, i separè ideati per le camere dei più piccoli presentano delle basi più larghe e solide per che li rendono più stabili e strutturati. Soprattutto in caso di bambini vivaci, potrebbe essere necessario fissare il separè al pavimento per evitare incidenti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO