Pareti divisorie bagni

Pareti divisorie bagni

Il bagno è un ambiente che necessita di una serie di caratteristiche fondamentali per essere apostrofato come confortevole e funzionale. Negli ambienti considerati aperti e pubblici, i bagni necessitano di pareti divisorie, ovvero di strutture che sfruttino al meglio lo spazio, rendendo il bagno funzionale e allo stesso tempo più sfruttabile. Le pareti divisorie, vengono utilizzate in ambienti come spogliatoi, palestre e centri sportivi, autogrill, campeggi, industrie e aeroporti. Le strutture delle pareti, sono solitamente in vinile, acciaio, o anche alluminio, questo per garantire alla struttura una certa stabilità e durevolezza. Le pareti della struttura stessa, sono lisce e possono essere pulite con molta semplicità; inoltre alla base della struttura, vi sono dei perni regolabili, che permettono di montare e smontare la struttura. I vantaggi apportati dalle pareti divisorie sono diversi: sono molto economiche, durano nel tempo, per cui, l’investimento delle stesse costituisce una garanzia per il futuro; sono solide e funzionali, per cui, permettono di sfruttare al massimo gli ambienti, creando anche venti vani bagno, con diverse pareti divisorie, richiedono poco tempo per la pulizia e la manutenzione della struttura è nulla. Le pareti divisorie, sfruttate moltissimo nei centri sportivi ad esempio, vengono utilizzate non solo per i bagni, ma anche per le docce e gli spogliatoi: i vani doccia, vanno comunque chiusi con sicurezza, per garantire la privacy di chi accede ad una determinata struttura, per cui le pareti divisorie, rappresentano una sicurezza nella solidità e nella funzionalità della struttura. Avendo uno spessore di soli quattordici/quindici millimetri, occupano uno spazio minimo e resistono anche al vandalismo, agli urti, all’acqua, ai pennarelli, alle bruciature. Sono leggere, quindi smontabili e non pesanti e ingombranti come i progetti in muratura, che richiedono un dispendio maggiore sia a livello economico e che a livello temporale. Le pareti divisorie non hanno un costo altissimo, e sono resistenti e utili anche per strutture come asili e scuole: vengono create delle pareti basse, con maniglie di gomma, e diverse protezioni per i bambini, comode e confortevoli. Esse non vengono sfruttate nelle abitazioni, dove invece, se si intende creare una parete divisoria mobile all’interno del bagno stesso, è possibile pensare ad un box doccia con gli stessi materiali, in tono con lo stile dell’ambiente. La soluzione più economica e resistente per un ambiente intimo come il bagno, è questo tipo di struttura.
pareti divisorie

Guarnizione magnetica / Guarnizione magnetica per doccia così come pareti divisorie di 8-10 mm / (Lungo 195 cm ) / Guarnizione per doccia Doccia Doccia schermo Divisorio doccia Cabina doccia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO