Eliminazione ponti termici

Ponti termici ed eliminazione: cosa sono

Quando si parla di ponti termici si fa riferimento al fenomeno di dispersione eccessiva di calore in un determinato edificio. Diventa dunque necessario procedere all'eliminazione per evitare la formazione di condensa negli ambienti domestici. I ponti termici possono verificarsi in presenza di alcuni materiali e sistemi costruttivi: infatti è frequente la formazione a livello dei punti critici del completo involucro edilizio. Il fenomeno è frequentamente legato alla trasmittanza, cioè la quantità di calore che riesce a passare attraverso un determinato materiale. Spesso, per ciò che riguarda i ponti termici, si caratterizzano come delle discontinuità geometriche oppure costruttive: queste possono interessare diverse parti delle superfici come gli angoli, muri e solai, ma anche le interconnessioni tra i sistemi e i sottosistemi dell'edificio.

connessione tra parete e soletta del balcone

Paracolpi per Pareti Garage e box Auto, Set da 4 x pannelli autoadesive - 45 x 16,5 x 1,0 cm di spessore - ANTRACITE colore TONALITà RAL 7016 in Polietilene - protezione fiancata portiera auto, anche tampone paraurti, massima protezione. (Antracite 7016)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€
(Risparmi 12€)


Eliminazione ponti termici: come procedere

ponte termico tra 2 materiali differenti Numerosi sono gli interventi specifici che permettono di agire sulla formazione dei ponti termici all'interno dei materiali edilizi. Un'operazione necessaria ed importantissima per garantire la massima fruibilità degli ambienti domestici a chi li occupa. A seconda che l'edificio sia di nuova costruzione o più vecchio si potrà agire in diversi modi. Si può così risolvere il problema dei ponti termici mediante l'isolamento a cappotto, ovvero un intervento mirato che punta ad interventi mirati nelle zone dove ci sono delle discontinuità del materiale tecnico. Ma non solo. Si può anche intervenire con la tecnica del taglio termico, ovvero una soluzione che viene applicata sugli infissi. In particolare, con quest'ultima, si potrà interrompere la trasmissione del flusso di calore ed evitare un eccessivo accumulo di calore all'interno degli ambienti protetti dagli infissi. Anche la legge prevede che si debba intervenire in quelle situazioni in cui viene appurato un effettivo accumulo eccessivo di calore che può ridurre il benesse di alcuni ambienti: vanno realizzate strutture termicamente isolate per le quali sono previsti alcuni limiti di valore.


    VALGARDEN BIOVAL TANICA 5LT OLIO CATENA MOTOSEGA LUBRIFICANTE BARRA PROTETTIVO ECOLOGICO BIODEGRADABILE MISCELA OLI NATURALI POTATURA GIARDINO TAGLIO LEGNO GIARDINAGGIO

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,7€


    Come eliminare ponti termici con l'isolamento

    eliminare ponti termici Una soluzione efficace per l'eliminazione di ponti termici è quella di utilizzare la tecnica che prevede un isolamento a cappotto. Questa vale soprattutto per gli edifici già esistenti, e dunque quelli più datati: con la formazione di un robusto strato isolante si evita una eccessiva perdita di calore. La tecnica dell'isolamento con cappotto può essere usata comunque anche sugli edifici più nuovi e prevede l'utilizzo di pannelli coibenti che verranno fissati in un secondo momento alle pareti esterne. Dopo che vengono fissati, tali pannelli subiranno altre modifiche. La rasatura e la rifinitura permetteranno di completare al meglio l'operazione ed avere una concreta eliminazione di ponti termici. Seguendo le corrette istruzioni per la messa in atto di tale soluzione si può garantire un buon risultato ma certamente bisogna considerare che non sempre è cosa semplice l'eliminazione di tali ponti. Per cui potrebbe essere utile, in caso di risultato non soddisfacente, usare anche le altre tecniche.


    Altre tecniche per eliminazione ponti termici

    eliminare ponte termico Col taglio termico si può provvedere all'eliminazione efficace di ponti termici. Con questa tecnica è possibile avere un buon risultato mediante l'interruzione del flusso di calore che può passare per una determinata superficie. Importante tener conto anche delle altre possibili soluzioni, soprattutto nel caso in cui non si ottengano dei buoni risultati. Un intervento mirato e certamente molto drastico è quello della demolizione totale della parte edilizia che fa da ponte termico per la struttura. Così sarà necessario un completo rifacimento della struttura, evitandone così gli stessi problemi. Possono essere così nettamente limitati i ponti termici, anche in casi di balconi o terrazzi estesi dove certamente i ponti saranno molto più sviluppati. In caso di ponti termici sui serramenti si possono usare i pratici vetri termoisolanti che sono formati da opportuni materiali che non hanno alcuna conducibilità elettrica. Anche l'utilizzo di ottime guarnizioni idonee alle strutture su cui andranno applicate potrà limitare il problema.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO