Coperture per tettoie

Coperture per tettoie in policarbonato

Una delle soluzioni più all'avanguardia per la copertura delle abitazioni, e delle tettoie in particolare, è il policarbonato. E' una materia plastica facilmente lavorabile fino a farle assumere diverse dimensioni e spessori, molto resistente alle pressioni e agli agenti atmosferici. Può essere trasparente e modellato per curvarsi nella forma più idonea. Il policarbonato compatto viene lavorato anche a freddo, quindi non necessita di produzioni industriali. Il tipo di materiale più adeguato come copertura per tettoia è sicuramente quello ad alveoli. I tasselli che compongono in questo caso lo spiovente, sono a forma di alveolo, quindi squadrati. La posa è il momento più difficile perché può condizionare l'impermeabilità della lastra. Nel momento in cui i pezzi sono saldati si presentano molto resistenti e impenetrabili.

E' una soluzione moderna, leggera e all'avanguardia.

Copertura in policarbonato per tettoia

TecTake Pensilina tettoia in policarbonato per porta o finestra per esterno - disponibili in diverse misure - (300x100cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,99€


Coperture per tettoie in legno

tettoia in legno La copertura in legno è quella classica, che ricorda le abitazioni antiche e di campagna.

Il risultato estetico è innegabilmente tra i migliori: questo materiale da un senso di raffinatezza e solidità a qualunque costruzione. Il legno è usato sin dalla preistoria per ogni tipo di architettura per la sua resistenza e versabilità, oltre ad essere facilmente reperibile. Per garantirne la resistenza all'esterno è necessario che venga trattato e/o verniciato. In legno si può realizzare, oltre alla copertura per la tettoia, anche la struttura, creando un tutt'uno omogeneo. Non è tra le soluzioni più economiche e isolanti, ma sicuramente è quella esteticamente più apprezzata. Il legno è facilmente tagliabile in molteplici forme e quindi è possibile realizzare importanti ghirigori, preziose colonnette e decorazioni a fuoco.

Grazie alla verniciatura si può rendere il legno di qualsiasi colore, giocando con toni e sfumature o mettendo in risalto le naturali venature del materiale.

  • Quando ci si occupa del fai da te, spesso e volentieri ci si può trovare a doversi occupare del proprio giardino o dell’ allestimento anche esterno della propria casa. La tettoia rientra sicuramente n...
  • copertura tetto in pvc Spesso si ritiene che una copertura tetto economica sia solo una soluzione provvisoria e momentanea per risolvere problemi contingenti, ma, a ben guardare, questo tipo di copertura può essere utilizza...
  • Alcune note Tutti noi siamo venuti a contatto con sistemi di copertura tetti o di qualsiasi altro genere ma comunque con coperture non di altissimo livello ma che hanno assicurato grossi benefici economici. Eppur...
  • Alcune note Tutti noi siamo venuti a contatto con verande e tettoie, o forse è meglio parlare di coperture di plastico conferendo un tono di provvisorietà all’argomento in questione. Eppure, a ben vedere, facendo...

ONDULINE ONDUVILLA TEGOLA 500x1000 VERDE SFUMATO conf.4,65 mq

Prezzo: in offerta su Amazon a: 56,41€


Coperture per tettoie in vetro

tettoia in vetro La copertura in legno è quella classica, che ricorda le abitazioni antiche e di campagna.

Il risultato estetico è innegabilmente tra i migliori: questo materiale da un senso di raffinatezza e solidità a qualunque costruzione. Il legno è usato sin dalla preistoria per ogni tipo di architettura per la sua resistenza e versabilità, oltre ad essere facilmente reperibile. Per garantirne la resistenza all'esterno è necessario che venga trattato e/o verniciato. In legno si può realizzare, oltre alla copertura per la tettoia, anche la struttura, creando un tutt'uno omogeneo.

Non è tra le soluzioni più economiche e isolanti, ma sicuramente è quella esteticamente più apprezzata. Il legno è facilmente tagliabile in molteplici forme e quindi è possibile realizzare importanti ghirigori, preziose colonnette e decorazioni a fuoco.

Grazie alla verniciatura si può rendere il legno di qualsiasi colore, giocando con toni e sfumature o mettendo in risalto le naturali venature del materiale.


Coperture in pvc

tettoia in pvc Tante altre sono le soluzioni, alcune più richieste, altre meno, ma ugualmente valide.

Il pvc negli ultimi anni è molto utilizzato nell'edilizia. Questo materiale può essere usato per le coperture di tettoie e capannoni. Lavorato in teloni, il pvc diventa impermeabile, ombreggia, oscura e protegge dai raggi solari. Può essere modellato in diverse forme e coprire distanze molto elevate senza comprometterne la resistenza. Il costo, in questo caso, è davvero basso.

Il pvc viene impiegato con successo per la produzione di lastre leggere che risultano essere molto indicate per la realizzazione di tettoie, grazie al loro peso contenuto e al costo molto basso. Queste lastre assumono diverse forme, anche se solitamente sono presentate sotto forma di telo. La colorazione è varia, così che la copertura possa essere adattata con facilità al resto dell'ambiente.


Copertura tettoia economica

tettoia in tegole Le tegole in argilla hanno un aspetto rustico e garantiscono una protezione quasi totale dagli agenti atmosferici. Anche in questo caso la resistenza è elevata e la soluzione è economica.

Il plexiglass è poco utilizzato per coprire le tettoie, essendo un materiale più leggero e usurabile dopo diversi anni di esposizione all'aria aperta. Una caratteristica positiva riguarda la quasi totale trasparenza che permette alla luce solare di passare. Il costo anche in questo caso non è elevato, ma bisogna mettere in conto una manutenzione annuale. Nel caso in sui ci si trovi a dover scegliere il giusto materiale per coprire una tettoia è necessario quindi tener presente le proprie necessità e il budget a disposizione. La scelta dei materiali è varia, da quelli tradizionali ai più innovativi, concorrono tutti a proteggere dagli agenti atmosferici. La principale differenza riguarda la trasparenza della copertura. Il passaggio o meno della luce, la resa estetica e la forma della struttura sono i fattori da studiare prima di procedere all' acquisto. Spesso è possibile richiedere una consulenza professionale gratuita al produttore stesso, al fine di procedere alla scelta del materiale più idoneo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO