Controsoffitto polistirolo

Controsoffitto

Nelle abitazioni con stanze dotate di soffitti piuttosto alti, alcune zone come l'ingresso, il corridoio, il soggiorno o lo studio, possono essere rese maggiormente 'raccolte', abbassandole con una controsoffittura, o un soffitto ribassato, ottenendo un effetto sicuramente gradevole e moderno, inoltre, durante i mesi invernali non ci saranno inutili sprechi di combustibile, infatti come sappiamo il calore tende a salire nelle parti alte delle stanze.

Il montaggio di una controsoffittatura utilizzando il polistirolo, non è un lavoro complicato: serve solo un po' di manualità, unita ad una manciata di pazienza. Ovviamente il controsoffitto dovrà essere dotato di una struttura portante piu’ o meno robusta, secondo i diversi utilizzi e le varie esigenze. Lavori particolarmente complessi richiedono solitamente l'intervento di esperti professionisti, ma qui ci occuperemo di una soluzione piuttosto 'leggera' e realizzabile in maniera semplice, con il solo scopo di risparmiare e personalizzare la casa, inoltre avremo la possibilità di 'nascondere' eventuali impianti, tubazioni ecc. Il polistirolo è quindi un materiale particolarmente adatto per ciò che intendiamo realizzare.

Controsoffitto polistirolo

Pannelli Soffitto in Polistirolo Espanso 0814 (Pacco 128 pz / 32 mq) Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78,99€


Controsoffitti in polistirolo

costruire controsoffitto in polistirolo Il materiale necessario per realizzare un controsoffitto in polistirolo è composto da:

- listelli in legno

- tavole in legno truciolare (opzionali, in relazione alla dimensione della struttura)

- tasselli

- viti

- trapano e punta per muratura

- pannelli di polistirolo

Per ottenere un buon lavoro è opportuno partire con un piccolo progetto disegnato su carta, in cui si stabiliranno le misure e l'altezza a cui andrà installato il controsoffitto. Riportando su carta le dimensioni della stanza, sarà più facile rendersi conto di quale debba essere la struttura portante sulla quale andranno avvitati i pannelli. In questo modo sarà possibile avere un'idea di massima del materiale occorrente e nei negozi di fai da te il personale presente saprà indicare la quantità necessaria per svolgere al meglio il lavoro.


  • controsoffitto, Spesso, quando si edifica o si ristruttura una casa, si opta per la creazione di un controsoffitto. Questa scelta può essere motivata da vari fattori, come ad esempio una necessità estetica o anche l'...
  • controsoffitto in legno Attraverso il fai da te è possibile imparare tecniche nuove, divertirsi, esprimere la propria creatività in piccole azioni, fare in modo che ciò da cui si è circondati, dai piccoli oggetti alle strutt...
  • Alcune note I controsoffitti in cartongesso sono sempre più diffusi all’interno delle nostre case. Ovviamente, in maniera intuibile, le differenze del caso ci sono così come ogni tipo di eccezione perché da un la...
  • controsoffitto in cartongesso Contrariamente ai tempi antichi, quando le controsoffittature venivano realizzate con tela di sacco opportunamente tesa su telai di legno, oggi invece con le nuove tecniche ci sono dei sistemi molto p...

SAD 2727 - Controsoffitto standard, 10 mm, 2 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Controsoffitto in polistirolo

controsoffitto in polistirolo Per iniziare con la posa del controsoffitto è necessario partire con la posa dei listelli; essi andranno disposti lungo il perimetro della stanza che si vuole ribassare, creando una specie di cornice.

I listelli devono essere fissati ad ogni parete tramite appositi tasselli ad espansione dotati di viti. Inseriremo poi trasversalmente ulteriori supporti, ottenendo una rete sulla quale applicheremo delle tavolette di legno truciolato pressato oppure in masonite. Per ambienti di ampiezza piuttosto contenuta (circa 8 metri quadrati), potrà bastare un sostegno centrale; in stanze più spaziose, è meglio collocare vari sostegni sull'intero piano della controsoffittatura.

Occorre tenere presente che la parte sotto la controsoffittatura dovrà risultare di circa cinque centimetri oltre lo stipite di ogni porta, quindi dopo aver stabilito l’altezza dal pavimento, è necessario riportare questa misura su ogni lato.

Per quanto concerne i listelli, si consiglia di scegliere elementi di quattro centimetri di altezza, due centimetri di spessore e cinque di larghezza, da segare prendendo le misure di riferimento nel progetto steso in precedenza e verificando con una nuova misurazione fatta al momento.

Non ci si deve preoccupare se i tagli non risultano esatti al millimetro, poiché l'intera a struttura del telaio non sarà in seguito esposta alla vista. Ogni listello, (con una distanza tra l'uno e l'altro di circa quaranta centimetri) andrà applicato con l'utilizzo dei tasselli.


Pannelli polistirolo per soffitti

pannelli polistirolo per soffitti In commercio (recandosi nei vari punti vendita di articoli per il 'fai da te') si possono facilmente trovare economici e decorativi pannelli in polistirolo, molto leggeri ma incredibilmente resistenti e duraturi nel tempo.

Le loro misure sono standard, con forme rettangolari o quadrate. Possono essere lievemente decorati o caratterizzati da evidenti disegni o venature, quindi ognuno provvederà a scegliere le varianti preferite o le più adatte alla propria dimora.

Questi pannelli sono molto comodi e pratici e possono essere un'ottima soluzione per realizzare un controsoffitto che si riveli, oltre che pratico, un motivo decorativo che regali all'ambiente un fascino unico.


Controsoffitto polistirolo: Applicare i pannelli polistirolo soffitto

controsoffitto decorato in polistirolo Per eseguire il fissaggio non si dovrà affatto faticare, infatti basterà utilizzare l'apposito collante acquistabile presso il negozio in cui si comprano i pannelli. Si applica la colla (con una spatola dentellata) nella parte 'sotto' dei vari elementi, incollandoli in sede e premendo delicatamente. Le varie giunzioni tra ogni pannello, si mascherano facilmente usando dello stucco, reperibile nel negozio 'fai da te'. Con tale prodotto si vanno quindi ad eliminare tutti i piccoli solchi tra ogni pannello.

Si lasciano passare almeno 24 ore, poi si termina il lavoro sul rivestimento in polistirolo stendendo un paio di mani di pittura all'acqua (chiedere sempre consiglio al negoziante prima dell'acquisto): il controsoffitto assumerà a questo punto un meraviglioso aspetto! Presso i punti vendita specializzati, si possono inoltre trovare anche appositi kit contenenti il materiale necessario: listelli, viti, pannelli, stucco ecc.

Se la struttura realizzata per il sostegno dei pannelli è posta a maggiore distanza rispetto alla dimensione dei listelli, si può procedere con il fissaggio di tavole in legno truciolare di basso spessore sui listelli. Queste tavole diventeranno la base su cui incollare i pannelli di polistirolo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO