Montaggio cartongesso

vedi anche: Cartongesso

Primo passo

La prima cosa da fare è trovare l'esatta locazione per il montaggio della parete in cartongesso, tracciando delle linee sul soffitto e sulle eventuali pareti circostanti, utilizzando una fune gessata, riportando poi sulla superficie della traversa in legno che poggeremo sul pavimento, quali sono le posizioni dei vari montanti verticali. Qualora il muro in questione preveda l'inserimento di una porta, occorrerà tracciare le linee guida per la realizzazione di un vano, che dovrà necessariamente essere più ampio, in larghezza, della stessa una volta ultimata. Doppia inoltre dovrà essere anche la misura per quanto riguarda lo spessore del telaio dell'eventuale porta.
montare cartongesso

Montaggio Universal a testa piatta, cacciavite Z 4 Cut multi-testa, pieno di testa, A2J, 4,5 x 60 mm, 100 pcs, galvanizzato e zincato bianco, 1081010450603

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,4€


Secondo passo

montaggio cartongesso Dopo aver fissato per bene la traversa in legno al pavimento, si procede a specchio con l'installazione di un'altra traversa al soffitto, che dovrà poi essere puntellata con dei tasselli, che dovranno essere a espansione. In seguito si dovrà verificare, con l'ausilio di un filo a piombo o una livella, che entrambe le traverse siano poste sulla stessa verticale. A questo punto occorrerà misurare l'altezza dalla trave del pavimento a quella del soffitto e tagliare accuratamente altre due traverse, che dovranno poi essere ben incastrate tra le due traverse e fissate con dei tasselli. Sempre nel caso in cui si debba installare in seguito una porta, a questo punto dovremmo tagliare il montante fisso sul pavimento, basandosi sulle misure prese in precedenza per il vano, fissando altre due traverse, che formeranno la cornice della porta, che andranno fissate con dei chiodi da carpentiere. Per rendere più salda quest'apertura si dovrà poi installare e fissare un'ultima traversa, posta orizzontalmente al di sopra del vano.

  • cartongesso Il cartongesso è un materiale molto leggero e facilmente maneggiabile, pertanto molto diffuso nell' edilizia. E' costituito da gesso di cava, un materiale facilmente reperibile, compresso tra due fogl...
  • parete attrezzata in cartongesso Come si può facilmente dedurre dal nome, il cartongesso è ottenuto dal gesso minerale, un materiale molto diffuso nel campo dell’ edilizia fin dai primi tempi dell’ architettura, e infatti molte sono ...
  • libreria in cartongesso Il fai da te include moltissime occupazioni, adatte a qualsiasi persona, che spaziano dal giardinaggio, alla creazione di piccoli bijou, alla modifica di oggetti e strutture. Si tratta di operazioni c...
  • parete in cartongesso Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di varie operazioni, ognuna in un settore diverso. Ciò rende possibile a tutti, indipendentemente dai loro scopi e dai loro interessi, interessarsi al fa...

SPAX - Cassetta degli attrezzi per montaggio, set di viti di varie dimensioni, 4000009100009

Prezzo: in offerta su Amazon a: 96,16€


Terzo passo

montaggio cartongessoOsservandola potremo vedere come lo scheletro della nostra parete abbia ormai presa una forma alquanto concreta. A questo punto si potrà scegliere se installare i pannelli in cartongesso in posizione orizzontale o verticale, e quale spessore possa fare al caso della propria abitazione. Lo spessore di questi pannelli varia da un minimo di 9.5 millimetri a un massimo di 18. Nella maggior parte dei casi si opta per la posa in orizzontale, dal momento che si tratta del metodo più economico. In tal caso i pannelli si dovranno posare a partire dal soffitto, celando infine il bordo dello stesso con il battiscopa, una volta giunti al pavimento. Per quanto riguarda la posa in verticale invece il lavoro dovrà avere inizio a partire dal pannello più vicino al vano della porta, qualora ce ne fosse uno, o a quello centrale negli altri casi, avvicinandosi in seguito alle pareti laterali.


Quarto passo

stuccare Dopo aver terminato il montaggio di tutti i pannelli necessari si dovrà procedere alla copertura di tutti i chiodi e le viti installati in precedenza, così da tutelare la sicurezza di chi vivrà in casa e per ovviare a un effetto decisamente antiestetico. Si dovrà dunque passare una buona dose di stucco, cosparso su una semplice spatola, ricoprendo ogni avvallamento. Lo stucco in questione dovrà avere una consistenza cremosa. Dopo aver atteso che lo stucco si sia del tutto asciugato, si potrà passare un ulteriore strato, che servirà come rifinitura finale, che dovrà infine essere sfumata con l'ausilio di una spugna umida.


Quinto passo

Quando la spatola dovrà passare sui giunti dei pannelli occorrerà dotarsi di nastro adesivo e ricoprire tutti i giunti in questione con una superficie di almeno 7 centimetri. Dopo aver atteso che lo stucco si sia indurito potremo lisciare per bene i bordi con una spugna.


Montaggio cartongesso: Sesto passo

Infine si dovrà passare uno strato alquanto sottile di gesso, così che l'assorbimento dei vari pannelli sia omogeneo, ma soprattutto consenta alle superfici di adattarsi al meglio a ogni sorta di verniciatura scelta per la decorazione.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO