Faretti cartongesso

vedi anche: Cartongesso

Come installare i faretti cartongesso

Per quanto riguarda i faretti incassati a soffitto il corpo stesso della lampada è incassato nel vuoto a soffitto e i diffusori sono a filo o sporgono solo leggermente. I faretti cartongesso sono ideali per i locali con i soffitti bassi. La loro installazione è semplice. Tra i materiali da utilizzare occorre fornirsi di faretti da incasso da 12V o 230V, trasformatore per faretti da 12V, rotolo di nastro adesivo da elettricista, cavi elettrici. Un consiglio è di rispettare sempre le istruzioni e le avvertenze di sicurezza riportate sulle etichette. Prima di mettersi all’opera bisogna avere a portata di mano: metro, matita, trapano, sega a tazza, taglierino, rilevatore di metalli, pinza spella fili, pinza, cacciavite piatto isolato, cacciavite a croce e filo di ferro.

Con il rilevatore di metalli si identifica la posizione dei profili del controsoffitto. Con la matita si segna il punto di installazione dei faretti sul soffitto, facendo attenzione a non trapanare la parte metallica dei profili.

Si appoggia la sega a tazza là dove è stato segnato il faretto e si fora. In mancanza di sega a tazza si usa il seghetto. Si segna sul soffitto il contorno del taglio. Si fora all’interno del tracciato per permettere il passaggio della sega, poi si taglia seguendo la linea.

Se si scelgono faretti d’incasso a 12V è necessario collegare i fili elettrici al trasformatore. Si svita il coperchio del trasformatore e si raccordano i conduttori di alimentazione alla morsettiera. Si collega il fascio pre-clablato alla morsettiera a 12V poi si fa passare il cavo di foro in foro aiutandosi con il filo di ferro. Si raccorda la spina del primo faretto al trasformatore. Si spinge dentro il controsoffitto, poi s’installa il faretto nella sua sede con le molle verso l’alto. Si comprimono le molle per farle passare e si spingono fino ad incastro avvenuto. Se invece si sceglie di installare dei faretti a 230V è sufficiente collegare i fili elettrici installati nel controsoffitto con la morsettiera.

installare i faretti cartongesso

Auralum® 12 Pcs Faretti LED Incasso 3 W Plafoniere LED Soffitto Orientabile con Porti Luce Bianco 6000-6500K pari a 20 W Angolo a Fascio 120 Gradi AC 220-240V Ultra Luminosi ed Efficienti con LED Driver [Classe di efficienza energetica A+]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,16€
(Risparmi 44,16€)


Come utilizzare i faretti cartongesso

utilizzare i faretti cartongesso Per realizzare l’impianto elettrico occorre partire dalla pianta dell’appartamento. E’ importante seguire due regole principali: la sicurezza e il risparmio energetico. I faretti cartongesso sono utilizzati per un illuminazione generale di tutto l’ambiente, oppure per dare maggiore luce a delle zone specifiche dell’appartamento, sono incassati in plafone in cemento o in cartongesso. Se si desidera illuminare dei quadri a muro, è preferibile acquistare dei faretti orientabili e posizionarli a una distanza uguale a quella che dista tra il centro del quadro e il bordo del soffitto. Nella stanza da bagno la normativa impone particolari regole di sicurezza. La posa dei faretti deve tenere conto di alcune accortezze, infatti l’altezza minima dove installare i faretti deve essere di 2,5 metri per evitare che gli elementi di illuminazione vengano raggiunti dagli schizzi d’acqua. In genere vengono posizionati sopra il lavello dopo aver ribassato un po’ il soffitto. Anche in corrispondenza dell’ingresso si può optare per un abbassamento del soffitto. Se la zona si presenta lunga e stretta e si allarga in prossimità della porta d’ingresso, si possono inserire dei faretti al incasso per dare più luminosità all'ambiente. Bisogna calcolare bene la distanza tra un faretto e creare la giusta armonia di luce.

La cucina si presta bene ad accogliere i faretti cartongesso. Oggi la cucina è caratterizzata dalla molteplicità di funzioni, che vanno sottolineate con adeguati sistemi di illuminazione, come posizionare dei faretti sopra il tavolo o sul piano di lavoro.

  • cartongesso Il cartongesso è un materiale molto leggero e facilmente maneggiabile, pertanto molto diffuso nell' edilizia. E' costituito da gesso di cava, un materiale facilmente reperibile, compresso tra due fogl...
  • parete attrezzata in cartongesso Come si può facilmente dedurre dal nome, il cartongesso è ottenuto dal gesso minerale, un materiale molto diffuso nel campo dell’ edilizia fin dai primi tempi dell’ architettura, e infatti molte sono ...
  • libreria in cartongesso Il fai da te include moltissime occupazioni, adatte a qualsiasi persona, che spaziano dal giardinaggio, alla creazione di piccoli bijou, alla modifica di oggetti e strutture. Si tratta di operazioni c...
  • parete in cartongesso Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di varie operazioni, ognuna in un settore diverso. Ciò rende possibile a tutti, indipendentemente dai loro scopi e dai loro interessi, interessarsi al fa...

Gui Man per 1114/4 A – Taglierina circolare per trapano, con piatto di raccolta della polvere, circonferenza regolabile, Coltello regolabile, diametro 30 – 260 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€


Faretti cartongesso: Faretti di nuova generazione

Faretti di nuova generazioneIl costo dei faretti cartongesso varia dal modello, dal materiale, dalla grandezza. In commercio se ne trovano di vari tipi adattabili a qualsiasi tipo di ambiente e di arredo Quando si progetta un impianto elettrico occorre finalizzarlo al risparmio energetico. Oled e Led sono due nuove tecnologie che producono luce tramite semiconduttori e non più con un filamento o con un gas come nelle lampade tradizionali. L’illuminazione Oled emette luce uniforme e soffusa, nell’illuminazione Led i punti sono splendenti. Entrambi sono fonti luminose a bassissimo costo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO