La posa del parquet flottante

La posa in opera di un parquet non richiedere particolari capacità, ma soltanto molta pazienza e disponibilità nel seguire le guide cui ci si è rivolti. In questo caso la seguente guida mostrerà come sia possibile realizzare la posa di un parquet flottante, senza per questo dover far ricordo a operai che inondino la vostra casa e richiedano un lauto pagamento. Tutto ciò di cui avrete bisogno sono i materiali necessari al lavoro e un po' d'olio di gomito.

posa parquet flottante

Connex COXT866210 - Set per posa di parquet e parquet flottante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,09€


Ciò di cui abbiamo bisogno

materiale per posare parquet flottante Ovviamente necessiteremo di tutte le protezioni basilari per occhi a mani, alle quali non si può rinunciare al fine della propria incolumità. Inoltre si avrà bisogno di un martello di gomma, un seghetto alternativo, una livella, delle forbici, una squadra e un taglierino.

Scendendo nello specifico invece, per quanto riguarda questo lavoro in particolare, dovremo procurarci dei listelli adatti al parquet, un materassino, che andrà ben posizionato al di sotto del parquet stesso, del nastro di alluminio, che altro non è se non scotch con uno strato d'alluminio al suo interno e dei distanziatori per pareti.

Per un corretto svolgimento dei lavori è consigliabile procurarsi delle attrezzature che siano il più possibile maneggevoli e leggeri. Un altro consiglio, che riguarda nello specifico il seghetto alternativo, è quello di collegargli un aspiratore, soprattutto se si opera in una casa già abitata, atto a impedire la diffusione di fastidiose polveri nell'ambiente.

  • pavimentazione parquet Nelle abitazioni, negli uffici e in qualsiasi edificio e, più in generale, ovunque si vada, la pavimentazione è un elemento fondamentale della struttura. E' possibile scegliere la pavimentazione della...
  • bricolage Il bricolage, comunemente chiamato anche “fai da te”, consiste nell' occuparsi di tanti vari lavori manuali senza vestire le vesti di un professionista. Il bricolage può, infatti, essere annoverato tr...
  • parquet flottante Quando ci si occupa di fai da te, è anche possibile occuparsi di tutti quei lavori di fai da te nel campo edile, quindi preoccuparsi di rinovare la propria casa, il proprio ufficio, o qualsiasi altro ...
  • levigatura del parquet Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di tantissime operazioni, ognuna delle quali è in grado di attirare un determinato tipo di persona. Vi sono infatti gli amanti delle piante che possono oc...

Cogex 43944 - Kit posa-parquet flottante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,57€


Primo passo

Ancora prima di dare inizio ai lavori veri e propri si dovrà verificare lo stato del fondo sul quale andremo a posare il parquet. Con l'ausilio di una livella infatti dovremo accertarci del fatto che la base risulti interamente uniforme e soprattutto asciutta. La seconda caratteristica infatti risulta fondamentale dal momento che non è affatto consigliabile posare un parquet su una base la cui umidità possa gravemente inficiare sul processo di presa. Per quanto riguarda invece la prima caratteristica, si potrà applicare un certo grado di tolleranza, dal momento che sarà ritenuto accettabile un grado minimo di dislivello pari a un paio di millimetri e non di più.


Secondo passo

posa parquet flottanteI materassini di cui avremo bisogno sono messi in commercio in rotoli, della misura di circa 10 metri di lunghezza per ogni metro di larghezza. Questi possono essere posizionati tra il pavimento vero e proprio, quello grezzo per intenderci, e il parquet, facendo attenzione a far combaciare gli spessori, fissando magari il tutto con dello scotch.


Terzo passo

Finalmente la posa vera e propria può avere inizio. Per dare inizio a questo lavoro si dovrà partire da uno degli angoli della casa, la scelta di questo è assolutamente soggettiva, dunque non importa se si parte da un angolo più vicino alla porta d'ingresso piuttosto che al balcone. Al fine di garantire una corretta dilatazione del parquet si dovrà far attenzione a lasciare un certo margine tra la parete e il parquet stesso, pari a un massimo di circa mezzo centimetro. Per far questo si dovrà tracciare con una matita una linea che seguirà attentamente il taglio del lato grezzo della superficie, eseguendo questa semplice operazione lungo ogni parete della stanza in questione.


Quarto passo

Dopo aver preso attentamente le misure per eseguire la posa, dovremo procedere al taglio del pezzo di parquet a nostra disposizione. Per eseguire questo compito è consigliabile utilizzare un seghetto alternativo, al quale come detto si può collegare un aspiratore, così da non impiastrare l'intera stanza con un fastidioso cumulo di polvere. Qualora non si avesse a disposizione un seghetto di questo tipo si potrà utilizzare anche una semplice troncatrice. Dopo aver tagliato tutti i pezzi necessari per dar vita al nostro parquet si dovranno posare e accostarli l'uno all'altro. Ovviamente non si potrà lasciarli così semplicemente sul materassino, ma si dovrà farli aderire, dando alcuni colpi ben assestati con un martello di gomma.


La posa del parquet flottante: Consigli

I listelli di parquet presentano di solito uno spessore di 15 millimetri, una lunghezza di un metro e una larghezza di 20 centimetri circa. Per questo occorrerà scegliere con cura i propri listelli, dal momento che lo spessore dei listelli di cui necessitiamo è di 6-8 millimetri al massimo.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO