Infissi legno

Porte in legno: come riparare le crepe

Anche se sono infissi molto resistenti, le porte in legno, con il tempo e l'usura, possono andare incontro a crepe. E' però possibile intervenire efficacemente.

Per prima cosa rimuovete la porta dai cardini con un trapano a batteria, lasciando le cerniere sullo stipite. Appoggiatela su due cavalletti imbottiti. Sistemate il nastro di carta adesivo lungo l'intera lunghezza delle fessure. Applicate le ganasce dei morsetti sopra la porta, poi serrateli. Esaminate le crepe aperte. Utilizzate una matita per segnare le crepe che non si chiudono quando fate pressione con le pinze. Preparate la colla epossidica e inseritela nelle fessure, aiutandovi con una spatola.

Rimettete i morsetti e inserite l'estremità più stretta nelle crepe prima contrassegnate. Lasciate asciugare la colla per 24 ore.

Trascorso il tempo necessario, fate scorrere la punta di uno scalpello lungo il bordo sporgente dei cunei di legno, tagliandoli a filo con la superficie della porta, quindi eliminate gli eventuali residui di colla. Sabbiate la superficie della porta con un piccolo pezzo di carta vetrata e dipingete la zona riparata, se necessario.

Infissi di legno

6,98 EUR/L – VERNICE per LEGNO: WOLFGRUBEN WERKE (WO-WE) W420 per dipingere e proteggere tutti i tipi di legno per interni ed esterni tali porte, recinzioni, infissi, porte, recinzioni in legno, casette da giardino / lunga durata e la clima a lungo termine / bianco puro simile RAL 9010 - 5L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,9€


Come preparare gli infissi di legno alla pittura

infissi Se avete intenzione di dipingere un infisso in legno, dovete sapere che una corretta preparazione è importante. Le superfici in legno necessitano di particolare attenzione di prima di applicare la vernice. Se non preparate adeguatamente la superficie o non applicate il primer giusto, si potrebbe verificare una scarsa adesione della vernice o la comparsa di macchie indesiderate lasciate dagli oli naturali del legno. Svitate l'infisso dai cardini e posatelo su un telo di plastica. L'infisso sarà molto più facile da preparare se si trova su una superficie piana. Rimuovete le manopole e le maniglie, aiutandovi con un cacciavite. Lavate la superficie con un detergente a base di fosfato trisodico (TSP), che rimuoverà tutte le macchie dal legno. Sabbiate entrambi i lati con un foglio di carta vetrata a grana 220, poi rimuovete la polvere lasciata con un panno umido. Applicate un primer e stendetelo con un pennello. Procedete con movimenti lenti e regolari, senza trascurare i dettagli. Capovolgete l'infisso dopo che il lato trattato si sarà asciugato completamente. Trattate l'altro lato con il medesimo procedimento. Una volta che anche questo è asciutto, l'infisso è pronto per la verniciatura.

  • infissi Gli infissi, hanno diverse funzionalità, strettamente legate alla tipologia di materiali utilizzati per poterli realizzare. Il legno, l’alluminio, il ferro, il pvc, sono materiali differenti, volti a ...

STEIGNER Guarnizione per battuta anta Guarnizione per finestra Larghezza scanalatura 5mm in TPE, 30m, Bianca, SFD14

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,49€


Infissi legno: Come verniciare gli infissi in legno

La verniciatura permette di proteggere gli infissi dall'azione degli agenti atmosferici e dagli UVA. Un elemento che viene dipinto correttamente può durare diversi anni senza richiedere una manutenzione straordinaria, a parte una regolare pulizia per rimuovere polvere e sporcizia.

Togliete l'infisso dai cardini e posatelo su una superficie piana, meglio se su un paio di cavalletti.

Rimuovete accessori, maniglie o battenti. Pulite la superficie con uno straccio umido per rimuovere lo sporco o altri detriti. Dopo aver steso il primer e aspettato che si sia sciugato, procedete con il primo strato di vernice. Utilizzate un pennello di precisione a setole morbide e seguite le venature del legno. Lasciate asciugare completamente e stendete la seconda e la terza mano, se necessario.

Dopo 24 ore dall'ultima passata di vernice, applicate uno strato di sigillante su tutta la superficie. Non saltate questo passaggio, in quanto il prodotto andrà a coprire ogni centimetro e fessura dell'infisso, garantendo ad esso una adeguata protezione da graffi e agenti atmosferici. Lasciate che il sigillante asciughi, secondo le tempistiche indicate sulla scatola.

Ora applicate uno strato superiore protettivo sull'infisso con un pennello pulito. Un top coat adatto per il legno e per gli esterni sarà in grado di fornire una protezione supplementare da pioggia, scheggiature e raggi UV. Aspettate che il top coat asciughi ed applicatene una seconda mano. Ripetete l'intero procedimento sull'altro lato dell'infisso e sui bordi.

Infine, stendete un prodotto antiruggine sulle parti metalliche, in modo da preservarle nel tempo e mantenerle brillanti. Rimontate le componenti sull'infisso e rimettelo sui cardini di sostegno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO