calcolo trasmittanza infissi

calcolo trasmittanza infissi: La trasmittanza termica

trasmittanza termica calcolo

La trasmittanza termica, corrisponde al flusso di calore che riesce a passare da uno spazio all’altro, dall’esterno all’interno, da un ambiente riscaldato ad uno non riscaldato. Il calore, si trasmette da un luogo all’altro mediante una struttura che separa i due ambienti presi in considerazione. La trasmittanza termica va assolutamente calcolata per riuscire ad effettuare un calcolo approssimativo del risparmio energetico possibile. Quanto più basso è il valore della trasmittanza termica, tanto minore sarà la dispersione di calore, e di conseguenza tenderà all’aumento la trasmissione di calore da una parte all’altra. La trasmittanza termica ha un valore variabile, che dipende dalla tipologia di struttura, porte, finestre, balconi, infissi di diverso genere. Nel caso delle porte ad esempio, la trasmittanza va calcolata in relazione a due variabili che sono il telaio della porta stessa e l’eventuale vetrata o la struttura specifica della porta, i materiali e la capacità di isolamento termico degli stessi. Il calcolo della trasmittanza può essere effettuato sia per gli infissi datati, che per quelli moderni, sia per realizzare una stima della dispersione effettiva del calore, sia per valutare la differenza tra la dispersione iniziale e quella successiva alla sostituzione degli infissi. Per effettuare il calcolo della trasmittanza, è necessario raccogliere dei dati considerati indispensabili che sono: la misura degli infissi, ovvero l’altezza, la lunghezza, la profondità, e le caratteristiche del telaio e della vetrata, ovvero lo spessore e i materiali di cui sono composti. La trasmittanza termica, corrisponde infatti ad un numero, che varia a seconda di questo solo valore che è la tipologia di materiale del telaio, che sia legno duro come il rovere o il mogano, legno tenero, come il pino l’abete ed il larice, metallo con taglio termico o senza taglio termico; il vetro, può essere semplice, trattato, doppio, triplo. Queste caratteristiche influenzano l’area delle due superfici e di conseguenza il valore ultimo della trasmittanza termica. Il reale calcolo della trasmittanza termica viene effettuato per semplificazione nel seguente modo, assegnando un valore preciso ad ogni variabile: con Ag, si indicherà, l’area del vetro, con Ug la trasmittanza termica della vetrata, Af è l’area del telaio, Uf la trasmittanza termica del telaio, e con Psi-g la trasmittanza termica che avviene tra il telaio ed il vetro stesso, calcolando che sia il telaio che il vetro hanno una loro precisa trasmittanza termica. Il calcolo sarà: Ag per Ug, sommato ad Af per Uf, sommato a Psi-g; il tutto viene diviso per la somma di Ag più Af.
trasmittanza termica calcolo

Sollevamento idraulico molla a Gas-100N-Supporto per cestino da cucina per credenza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,86€



COMMENTI SULL' ARTICOLO