Termostufe combinate

Le caratteristiche delle termostufe combinate

Queste stufe uniscono l'alta tecnologia alla versatilità del combustibile per riscaldare efficientemente spazi abitativi e intere case. Il sistema di erogazione automatizzato del calore è costituito da un focolare centrale, una tramoggia, una coclea, dei ventilatori e dei controlli elettronici presenti nella camera di combustione della stufa. L'afflusso di combustibile può essere controllato sia manualmente sia da un timer automatico dotato di termostato. Le termostufe combinate sono molto efficienti e relativamente poco costose da installare. Devono però essere posate su una piattaforma a prova di fuoco e essere dotate di una canna fumaria che fuoriesca all'esterno dell'abitazione. Il carburante viene bruciato in modo efficiente e pulito. Dal momento che producono principalmente calore convettivo, l'esterno della stufa non è rovente, aumentando così il livello di sicurezza domestica. La manutenzione deve essere costante e regolare. Sia il pellet che il legno non hanno un prezzo eccessivo, in confronto ai costi operativi dei sistemi di riscaldamento tradizionali.
Termostufe combinate

Zibro RS 291 Stufa a Combustibile Meccanica, 2.90 KW, Piezo, TF, 44 Metri Quadri, Acciaio Inossidabile/Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 137,65€
(Risparmi 31,35€)


La pulizia della termostufa combinata

pulizia termostufa combinataSe utilizzate una termostufa combinata per riscaldare la vostra casa, è importante mantenerla perfettamente pulita per garantire un riscaldamento ottimale, così come un funzionamento sicuro dell'apparecchio stesso. Indipendentemente da quanto si utilizza la stufa, la pulizia di base dovrebbe essere fatta un paio di volte ogni settimana, ovviamente dopo aver spento e fatto raffreddare il dispositivo.

Rimuovete la brace e la cenere dal braciere e dalla parte anteriore della stufa che lo contiene. Utilizzate lo strumento professionale di pulizia fornito con la stufa per raschiare eventuali depositi carboniosi. Se non lo avete in dotazione, utilizzate una spatola o una spazzola metallica. Controllate lo stato di usura del tubo di scarico, tirando e spingendo la leva presente sulla parte superiore del dispositivo. Aspirate i residui della parte anteriore della stufa. Lavate poi le superfici vetrate o in ghisa con uno spray sgrassante e una spugnetta morbida. Se vi è una connessione a T nel tubo esterno della stufa, aprite la tramoggia e rimuovete le tracce di cenere. Anche il motorino del ventilatore va spolverato accuratamente con un piccolo pennello asciutto.

    BIO-ETANOLO LT 2 COMBUSTIBILE PER CAMINI E STUFE SENZA CANNA FUMARIA

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,35€


    Termostufe combinate: La manutenzione della termostufa combinata

    Come ogni apparecchio, anche la termostufa combinata richiede una regolare manutenzione.

    Per prima cosa, ispezionate le guarnizioni intorno alla porta della stufa, per pulire eventuali residui di cenere e sostituirle se sono usurate. Se la termostufa non dovesse avviarsi, fatela funzionare in modalità di controllo utente o aumentate la temperatura di set point.

    Verificate se la tramoggia è piena di palline di pellet o se il braciere è sporco, per evitare che vi siano blocchi o ostruzioni nella tubatura della canna fumaria.

    Utilizzate la funzione di modalità di set-up per ridurre la velocità di avanzamento di una termostufa combinata che si surriscalda o presenta combustibile non bruciato nel braciere.

    Una volta che la termostufa si è raffreddata, diminuite il tasso di alimentazione di base nella modalità di impostazione.

    Se sentite odore di gas, spegnete immediatamente la stufa e verificate che questa abbia un flusso continuo di energia poiché la perdita di potenza può provocare perdite pericolose.

    Controllate sempre lo stato della ventola e pulitela se necessario.

    Nel caso in cui vi fossero problemi di alimentazione o di ventilazione, contattate un tecnico specializzato, che provvederà a mettere in atto le dovute precauzioni.

    Alcune volte potrebbe verificarsi lo spegnimento della termostufa. In questo caso provate ad

    avviare il controllo della sorgente di alimentazione in modo da verificare se la stufa sia attiva. Riempite quindi la tramoggia con il pellet o con il legname se non vi è ancora alcun segnale di funzionamento. Se il problema persiste, chiudete il coperchio del serbatoio se è aperto e la porta della camera di combustione, quindi rivolgetevi al personale tecnico per chiedere una consulenza.

    E' importante controllare e pulire regolarmente il sistema di scarico. Se in tale sistema è presente la leva apposita, provvedete a lubrificarla con un prodotto specifico.

    Ricordatevi che, in caso di malfunzionamento, è molto utile testare il motore della coclea, il ventilatore di scarico e l'interruttore di vuoto per rilevare eventuali inceppamenti o ostruzioni. Ogni anno è prevista per Legge la prova dei fumi.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO