Termocucine a legna

Caratteristiche principali

Con le termocucine a legna si può cucinare qualsiasi tipo di cibo sia alla piastra su di un apposito piano di cottura che introducendo le varie pietanze direttamente nel forno affinché cuocendo possano assorbire tutti gli aromi sprigionati dalla legna. Oltre a cuocere i cibi le termostufe sono delle vere e proprie caldaie alimentate a legna che riescono a generare una buona quantità di calore ed è possibile adoperarle anche per riscaldare acqua da convogliare nell’impianto dei termosifoni e nei servizi sanitari quali doccia, lavandino, vasca da bagno e bidet. Le termocucine a legna sono l’ultima innovazione nel campo del riscaldamento e associano l’idea della tradizionale cucina economica che spesso era presente nelle case degli anni sessanta ad una rielaborazione più moderna che prevede di ottimizzare al massimo la produzione di calore.

I modelli di recente fabbricazione hanno un design sofisticato che ben si adatta ad essere inserito in qualsiasi contesto di arredo sia classico che moderno o addirittura contemporaneo.

Le termocucine a legna sono quasi tutte fatte di ghisa e acciaio e esternamente vengono rivestite con piastrelle di materiale ceramico smaltato o vetrificato.

Termocucine a legna

Stufa A Gas Metano Blue-Flame Struttura In Lamiera A Verniciatura Epossidica Antigraffio. Con Accensione Piezo Elettrica, Dispositivo Con Doppia Sicurezza 'Stop Gas' Con Analizzatore Di Atmosfera, Che Interviene Spegnendo La Stufa Quando La Percentuale Di

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84,85€


Vantaggi e svantaggi delle termocucine a legna

termocucine a legnaLe termocucine per loro natura sono molto voluminose e possono essere installate unicamente nelle cucine quindi non sono adatte per chi dispone solamente di un semplice angolo cottura o per le abitazioni che hanno cucine estremamente piccole e poco abitabili. Possono risultare molto fastidiose da adoperare quando le temperature esterne iniziano a salire e si ha la necessità di cucinare ma il riscaldamento dell’ambiente domestico diventa inopportuno. Inoltre le termocucine, essendo alimentate a legna, hanno bisogno di essere alimentate più di una volta durante un’intera giornata e per stoccare molta legna bisogna avere un luogo al riparo da umidità assai capiente.

A fronte di questi svantaggi le termocucine presentano altrettanti vantaggi che vale la pena prendere in seria considerazione prima di effettuare un investimento del genere. Queste particolari cucine sono molto belle da vedere ed entrano di diritto a far parte dell’arredamento di una casa. Possono essere inserite in qualsiasi tipologia di arredamento poiché sono perfette per lo stile classico e per quello contemporaneo. Il legno è la fonte di energia rinnovabile meno costosa di tutte. È facilmente reperibile ed è possibile acquistarne grandi quantitativi a prezzi di mercato estremamente vantaggiosi. È necessario però disporre di un luogo adeguato dove conservarla a lungo lontano dall’umidità. La legna da ardere che si trova in commercio proviene da tagli programmati e non da deforestazioni selvagge eseguite senza alcun criterio.

    LEGNA REFRATTARIA IN CERAMICA PER CAMINO STUFE A BIOETANOLO 10 PEZZI TRONCHETTI E PIGNE

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€
    (Risparmi 8,51€)


    Funzionamento delle termocucine a legna

    termocucine a legnaLe termocucine a legna hanno una potenza variabile che è compresa da un minimo di sei ad un massimo di trenta kilowatt e per questa ragione possono essere collocate in ambienti grandi o piccoli a patto che la loro cucina si abbastanza capiente da contenerle sena andare ad intralciare il passaggio delle persone. Il principio base di funzionamento è paragonabile a quello delle stufe a legna più tradizionali. Sono dotate di uno sportello frontale attraverso il quale viene introdotta la legna nella camera di combustione. Questi apparecchi sono caratterizzati da un rendimento termico piuttosto alto che si aggira attorno al 70%. I modelli più moderni hanno dei pannelli di controllo completamente automatizzati che facilitano l’impostazioni di tutte le funzioni nonché delle temperature che si desidera ottenere. Per regolare le temperature la termocucina agisce sulla valvola di tiraggio per aumentare o diminuire il comburente. Altri modelli invece hanno un funzionamento misto che sfrutta la combustione sia della legna che del pellet ma hanno un costo decisamente superiore se confrontato con quello delle termocucine a legna più classiche.


    Termocucine a legna: La termocucina a legna come fonte di riscaldamento

    Per ottenere il massimo rendimento da una termocucina sfruttandola come caldaia per il riscaldamento è necessario che la sua istallazione venga eseguita da personale esperto nel settore con una buona competenza in materia. Le termocucine, come gli altri sistemi di riscaldamento delle acque sanitarie alimentati a biomasse, hanno bisogno di un’integrazione costituita da una caldaia tradizionale o con il solare termico. Le soluzioni integrate possono funzionare molto bene solamente se si dispone di un apposito serbatoio di accumulo che sia adatto per raccogliere le acque riscaldate e possano mantenerle tali a lungo grazie alla coibentazione.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO