Stufe a gas

Poco ingombranti, le stufe a gas si spostano ovunque

Uno dei maggiori vantaggi delle stufe a gas è quello di essere poco ingombranti, sicuramente meno impegnative rispetto a un camino, e possono essere collocate in qualsiasi angolo dell'appartamento, senza che siano necessari specifici attacchi. La stufa a gas, d'altra parte, non deve necessariamente trovare una collocazione fissa all'interno della casa, ma può essere spostata da una stanza all'altra a seconda delle esigenze del momento. Tutte queste stufe, indipendentemente dal modello, sono infatti dotate generalmente di pratiche rotelle, che consentono di trasportarle ovunque senza alcuna fatica. La stufa può essere tenuta così in cucina mentre si cena, per poi essere spostata in salone o in camera, andando a riscaldare di volta in volta un solo ambiente anziché l'intero appartamento.
stufe a gas

Stufa A Gas Metano Blue-Flame Struttura In Lamiera A Verniciatura Epossidica Antigraffio. Con Accensione Piezo Elettrica, Dispositivo Con Doppia Sicurezza 'Stop Gas' Con Analizzatore Di Atmosfera, Che Interviene Spegnendo La Stufa Quando La Percentuale Di

Prezzo: in offerta su Amazon a: 92,9€


Una stufa per contenere le spese

stufe a gas Con una stufa a gas in casa si possono evitare inutili dispersioni di calore, nonché sprechi a livello economico, in quanto si fa in modo di limitare i consumi a quelle che sono le necessità effettive. Del resto, con una stufa a gas già in partenza si contengono i costi, in quanto la spesa complessiva rispetto a quello che può essere ad esempio un riscaldamento a metano sono di gran lunga inferiori. In più con questo tipo di stufe si può decidere di riscaldare solo una piccola parte della casa, quella dove si trascorre la maggior parte della giornata, evitando sprechi di energia e contenendo il consumo di gas.

    De'Longhi IR3010.GY Stufa Infrarossi a Gas, Colore Grigio

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 127,68€


    Come funziona una stufa a gas?

    le stufe gasLa stufa a gas funziona tramite bombole di gas propano acquistabili presso qualsiasi rivenditore ad un prezzo che per un peso di 10 kg è di circa 25 euro e la loro durata nel tempo è piuttosto lunga. Il calore che la stufa riesce ad emanare può essere regolato normalmente attraverso un'apposita manopola. Per quanto riguarda il sistema di emanazione del calore, occorre specificare che non tutte le stufe funzionano allo stesso modo. Le più diffuse in passato erano le stufe a gas di tipo catalitico, quelle cioè che riescono ad emanare il calore attraverso un apposito pannello. Le stesse vengono tuttora utilizzate da molte persone. Al giorno d'oggi, tuttavia, sono molto ricercate anche le stufe ad infrarossi, che inglobano un sistema di irradiazione del calore che avviene attraverso la ceramica. La capacità di riscaldare che queste stufe garantiscono è sicuramente molto alta, in quanto la ceramica è un ottimo conduttore di calore, che viene infatti usato per lo stesso motivo anche come rivestimento delle stufe a legna. La ceramica trattiene lentamente il calore e altrettanto lentamente lo rilascia nell'ambiente, anche quando la stufa è spenta, finché la stessa non si raffredda completamente.


    Stufe a gas: L'importanza della manutenzione periodica delle stufe a gas

    Ogni stufa a gas per continuare a funzionare correttamente nel tempo ha bisogno di essere sottoposta a periodici interventi di manutenzione. Gli stessi sono necessari non solo per garantire la funzionalità della stufa, ma anche per far sì che questa sia sicura al 100%. Tecnici specializzati devono essere incaricati di controllare la stufa a gas almeno una volta all'anno. Sulla pericolosità di queste stufe infatti non c'è da scherzare, soprattutto se accidentalmente dovesse rompersi qualche tubo interno. Da scongiurare c'è il rischio di un'emissione di monossido di carbonio che potrebbe rivelarsi davvero molto pericoloso, soprattutto quando capita di lasciare la stufa accesa per molto tempo nelle ore notturne. Il monossido di carbonio, infatti, è un gas che si propaga senza essere percepito in alcun modo dall'olfatto e per questo la sua pericolosità è altissima. Al di là di questi inconvenienti ai quali si può ovviare facendo controllare spesso la stufa, per gli altri possibili incidenti come ad esempio la fuoriuscita imprevista di gas dopo uno spegnimento accidentale della stufa, sono stati pensati degli appositi accorgimenti che vengono montati ormai un po' su tutti i modelli di stufe a gas e che consentono di ovviare al problema. La stufa, infatti, tramite questi sistemi è in grado di bloccarsi da sola nel momento in cui percepisce l'anomalia, garantendo dunque la sicurezza di chi si trova in quell'istante all'interno dell'ambiente.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO