Stufe a combustibile

Le stufe a combustibile liquido: come utilizzarle in totale sicurezza

Le stufe a combustibile liquido sono un'ottima scelta per il campeggio e per riscaldare il camper. E' essenziale che i dispositivi siano conformi alle norme di Legge sulla sicurezza vigenti e che tutte le componenti funzionino correttamente. Ispezionate sempre lo stato degli augelli e delle guarnizioni per verificare che non siano usurati e sostituiteli se necessario. Controllate poi i tubi di collegamento perché non vi siano perdite, e inclinate la stufa in tutte le direzioni per individuare crepe nella superficie o viti allentate.

Prima di iniziare a utilizzare l'apparecchio, ispezionate il vano interno per rilevare eventuali perdite o parti difettose. Dall'aprile 2002, è stata approvata la Legge che obbliga i produttori delle bombole di combustibile liquido ad installare un dispositivo di sicurezza (OPD) su tutte le bombole di propano. Il dispositivo blocca automaticamente il flusso del gas una volta che il cilindro raggiunge una capacità superiore all'80 per cento. Questo impedisce al cilindro di rilasciare gas se si surriscalda. Controllate sempre la bombola di propano per assicurarvi che abbia un dispositivo di OPD.

I combustibili liquidi sono specificamente elaborati e raffinati per emettere un odore facilmente rilevabile se si verificano perdite di carburante. Se rilevate odore di gas, allontanatevi immediatamente dalla stufa e chiamate i Vigili del Fuoco.

Stufe a combustibile

Zibro LC 400 Stufa a Combustibile Elettronica, 4.00 KW, 68 Metri Quadri, Argento/Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 355,22€
(Risparmi 43,78€)


L'installazione della stufa a combustibile per gli interni: preparazione

installazione stufa a combustibileQueste stufe sono disponibili anche per il riscaldamento domestico. I combustibili più utilizzati sono il pellet, il mais, i noccioli di alcuni frutti, carbone e molte altre sostanze. Altri modelli sfruttano invece il petrolio o il gas. E' importante rivedere le linee guida del produttore prima di procedere all'installazione. E' indispensabile mantenere le distanze di sicurezza intorno alla stufa e alle sue tubature ed utilizzare una configurazione di sfiato approvata dal produttore. La stufa può richiedere uno sfogo verticale o essere dotata di un dispositivo di ventilazione orizzontale. Posizionate la stufa nell'area adibita, tenendo presente che essa deve connettersi alla canna fumaria o estendersi attraverso una parete laterale per sfogare gas e detriti. Controllate sempre i requisiti di spazio necessari. La stufa deve essere installata su una superficie non infiammabile, come la pietra o le piastrelle.

    BIOETANOLO COMBUSTIBILE BIO X STUFE E CAMINI - 1000 ML.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


    Stufe a combustibile: L'installazione della stufa

    Collegate le sezioni della tubatura della stufa al dispositivo di scarico dei fumi, in modo che le estremità vengano bloccate frontalmente. Assicuratevi che le tubazioni si adattino alle dimensioni del tronchetto di scarico. Fissate i tubi con delle viti metalliche, aiutandovi con un cacciavite.

    Ricavate poi un foro nella parete laterale, utilizzando un trapano e un seghetto alternativo. Il foro deve adattarsi perfettamente alla dimensione della canna fumaria. Installate i materiali isolanti necessari per le tubature, seguendo le specifiche del produttore. Se il foro è stato ricavato in una parete laterale non portante, può essere necessario installare un pannello isolante che stabilisca la corretta distanza di sicurezza tra il tubo e il materiale della parete stessa.

    Fate passare il tubo principale attraverso il foro appena creato. Posizionate quindi il tappo in dotazione nella parte inferiore del connettore, che servirà a raccogliere la cenere e i detriti.

    Basandovi sulle linee guida del produttore, eseguite la terminazione di sfiato verticale, tenendo le adeguate distanze da finestre e porte. Alcuni dispositivi possono richiedere sfiati che si estendono fino ad 8 metri di altezza. Altri modelli di stufa invece presentano uno sfiato che si estende per circa 4 metri in orizzontale. Estendete ora le sezioni di tubo delle stufa lungo la parete esterna, mantenendo una distanza di 6 centimetri dal muro. Installate quindi le staffe di sostegno ogni 4 metri e fissatele in sede con i bulloni, stringendoli per bene con una chiave inglese. Utilizzate un adattatore per connettere la stufa a combustibile con il caminetto esistente sul tetto. Infine, installate un tappo di chiusura alla fine dello sfiato. Montate il termostato della stufa, effettuando il corretto cablaggio. Finita l'opera di installazione, accendetela e regolate il termostato alla temperatura desiderata. Verificate che la fiamma sia viva e di un bel colore brillante.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO