Stufa pellets canalizzata

Cos'è la stufa pellets canalizzata

La stufa pellets canalizzata è un sistema efficiente di riscaldamento per case medio-grandi. Il combustibile utilizzato è un composto ricavato da scarti di legno triturati e assemblati in cilindretti e ha molti vantaggi, in particolare è ecologico e, soprattutto, molto economico. Questo impianto produce il calore attraverso la combustione e lo diffonde attraverso un meccanismo a "canali" finalizzato a massimizzare la prestazione energetica. La stufa, infatti, è collegata a tubazioni che la raccordano alle stanze circostanti. L'aria calda viene incanalata grazie alla ventola d'espulsione e propagata all'interno di ciascun locale. In questo modo la temperatura diventa omogenea in tutte le stanze eliminando la fastidiosa escursione termica tra ambienti diversi. Questo metodo di riscaldamento domestico è ottimale in una casa di circa 100 metri quadri e dotata di un unico livello. Infatti, la potenza termica va calibrata in base alla grandezza e, laddove questa fosse troppo estesa, il rumore e la dispersione termica sarebbero eccessivi e, quindi, meno efficienti.
Pellets

Stufa A Pellet 'Ketty' Rivestimento In Acciaio Verniciato. Focolare In Ghisa Estraibile. Cassetto Cenere. Vetro Ceramico Resistente A 750°. Con Termostato Di Sicurezza E Programmatore Settimanale. Dimensioni Mm. 456X507Xh.884. Consumo Orario 0,6-1,5 Kg/Or

Prezzo: in offerta su Amazon a: 890€


L'installazione della stufa pellets canalizzata

Stufa a pellets L'impianto di una stufa pellets canalizzata richiede due elementi, la struttura centrale e il sistema di tubazioni. In primo luogo, si deve procedere all'installazione della stufa, composta da un serbatoio, una camera di combustione, un tubo a parete collegato ad una canna fumaria per la dismissione di fumi (se non presente, è necessario costruirla). In secondo luogo, si deve costruire un impianto di canalizzazione dell'aria calda in tubi di propilene e polibutilene ad alta coibenza termica che diffondono il calore in diverse stanze attraverso bocchette o aperture. Inoltre, a seconda delle esigenze e preferenze estetiche si può scegliere, soprattutto se ci si trova già in fase di ristrutturazione, di far passare i canali sotto il pavimento. Se quest'ultima soluzione risulta troppo costosa o infattibile è possibile canalizzare a soffitto e ricoprire tutto attraverso pannelli di cartongesso.

    STUFE A PELLET - STUFA CANALIZZATA 'QUEEN 12' KW/H 9,05

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 1385€


    I vantaggi della stufa pellets canalizzata

    Riscaldamento eco-sostenibile La stufa pellets canalizzata presenta molti vantaggi e, nello specifico, ha: - un ridotto impatto ambientale; - costi esigui di gestione; - un'ottima autonomia. In primo luogo, il combustibile utilizzato è uno scarto di produzione e quindi non comporta lo spreco di ulteriori risorse e, inoltre, le emissioni di CO2 derivate dalla combustione sono estremamente ridotte. Infatti, numerosi studi scientifici hanno rilevato che il FE (Fattore di Emissione) è compreso tra 5-16 e in maggior parte è costituito di composti inorganici e minime quantità di anidride carbonica. In secondo luogo, i pellets sono estremamente economici e questo modello di stufa ha un'elevata efficienza energetica con scarsa dispersione di calore. In particolare, considerato che essa riscalda molteplici ambienti della stessa casa a costi molto bassi, presenta un ottimo e conveniente rapporto qualità/prezzo. Infine, una tramoggia piena, cioè la parte in cui viene stoccato il materiale per l'alimentazione dell'impianto, ha una durata di circa due giorni.


    Stufa pellets canalizzata: I costi

    Stufa a pellets zona living Il costo della stufa pellets canalizzata comprende due principali voci, il prezzo di acquisto e quello di installazione. Il primo si aggira solitamente tra un minimo di 1400 Euro ed un massimo di 5000 Euro, soggetti a variazione a seconda della lunghezza delle tubazioni. Il secondo, invece, è compreso generalmente tra 500 Euro e 1800 Euro. La struttura, inoltre, deve essere installata da un tecnico specializzato che deve rilasciare al proprietario dell'immobile il certificato di conformità dell'impianto. È necessario prendere in considerazione anche alcuni costi eventuali. Si tratta, in particolare, di quelli per la costruzione di una canna fumaria oppure per la ristrutturazione della pavimentazione, nel caso in cui si opti per sistemare le tubazioni sotto di essa. In questo caso, tuttavia, la quantificazione a priori è complessa e sicuramente è necessario un sopralluogo da parte di un'impresa specializzata.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO