Impianto di riscaldamento

Le principali tipologie di riscaldamento più diffuse in Italia

Le caldaie a condensazione sono uno dei migliori ritrovati nell’ambito della tecnologia di settore. Il nostro obiettivo è cercare di illustrare al nostro lettore le caratteristiche principali delle nuove caldaie a condensazione con lo scopo di guidarlo nell’acquisto corretto e con l’obiettivo di evitare delle brutte sorprese al momento della scelta di una nuova caldaia a condensazione. In primo luogo c’è da chiarire un fattore importante: se ci si orienta all’acquisto di una caldaia a condensazione si sta facendo un’ottima scelta dal punto di vista sia qualitativo che funzionale perché le caldaie a condensazione sono, fatte le debite distinzioni tra le varie marche che operano nel settore e le rispettive offerte di modelli, in linea generale uno dei prodotti di più alto livello nell’ambito degli impianti di riscaldamento. E questo alto livello di cui parliamo quando esaminiamo le caldaie a condensazione lo possiamo riscontrare in modo facile e veloce sia per il funzionamento che per la durata che per le performance di riscaldamento offerte per l’appunto dalle caldaie a condensazione attualmente in commercio.
Esistono moltissimi tipi di impianti di riscaldamento

Circolatore Elettronico Per Impianti 'Evosta' Pompa Indicata Per La Circolazione Di Fluido Vettore Per Impianti A Pannelli Solari E Di Riscaldamento Tradizionale. E' In Grado Di Garantire Un Corretto Funzionamento, Assicurando Elevata Efficienza Grazie Al

Prezzo: in offerta su Amazon a: 81,19€


Le caldaie a condensazione: tutti i segreti per un'ottima scelta

Le caratteristiche delle caldaie a condensazione Il nostro obiettivo, lo ribadiamo, è accompagnare il cliente nella scelta di una caldaia a condensazione e la nostra mission è quella di fornire un valido supporto all’acquisto. Per questa ragione è opportuno iniziare a parlare delle caratteristiche fondamentali delle caldaie a condensazione. Quello cu sui tutti, addetti ai lavori da un lato e semplici fruitori dall’altro, possono convenire è la qualità delle caldaie a condensazione: possiamo infatti affermare senza tema di essere smentiti che una caldaia a condensazione offre un rendimento superiore ad una caldaia di tipo tradizionale. Non si tratta di uno spot o di una trovata pubblicitaria quanto piuttosto si tratta di un semplice esame approfondito del tipo di funzionamento delle caldaie a condensazione. Di fatto accade questo: le caldaie a condensazione hanno una struttura interna tale da assicurare una capacità maggiore di recupero e di sfruttamento del calore latente che rimane all’interno della caldaie proveniente dai fumi derivanti dalla combustione. Si tratta del classico vapore acqueo che solitamente, in una caldaia di tipo tradizionale, viene espulso mediante il camino della caldaia stessa. Il problema è proprio poter sfruttare tale vapore acqueo che all’interno delle nuove caldaie a condensazione riesce a essere sfruttato in misura assai maggiore rispetto a quanto accade all’interno di una caldaia di tipo tradizionale. Potremmo dire che i fumi della combustione sono utilizzati per il loro 50% all’interno di una caldaia di tipo tradizionale mentre sono usati al 100% o poco meno all’interno delle nuove caldaie a condensazione. Il segreto del recupero e dello sfruttamento del vapore acqueo derivante dai fumi della combustione sta nel meccanismo di raffreddamento tipico delle caldaie a condensazione: tale dispositivo infatti permette di abbassare, sempre all’interno della caldaia, la temperatura di tali fumi facendola scendere fino ai 50°/60°. E quindi, a una temperatura così relativamente bassa è possibile evitare o, comunque, ridurre al minimo, la dispersione del calore. Tutto ciò si traduce, a conti fatti, in un rendimento più elevato delle caldaie a condensazione.

    Honeywell, Regolatore per impianto di riscaldamento a pavimento Evohome, per 5 zone, HCE80

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 299€
    (Risparmi 30€)


    Impianto di riscaldamento: Le caldaie a condensazione hanno un buon impatto ambientale

    Il funzionamento delle caldaie a condensazione assicura minor inquinamentoI vantaggi delle caldaie a condensazione riguardano innumerevoli aspetti: se da un lato abbiamo iniziato spiegando quali sono le maggiori peculiarità in grado di guidare i nostri acquisti dal punto di vista del funzionamento e delle performance delle caldaie a condensazione, dall’altro vogliamo adesso sottolineare quali sono le convenienze dal punto di vista ecologico. E quando entriamo nel discorso dell’aspetto ecologico ci riferiamo per forza di cose al concetto delle emissioni delle caldaie. Possiamo affermare anche in questo ambito che le caldaie a condensazione sono migliori delle caldaie tradizionali. Si sa che le caldaie di una volta, quelle che probabilmente la maggioranza di noi ha avuto o ancora possiede nella propria abitazione sono caldaie che hanno ben poco di ecologico. Anzi potremmo sottolinearne con chiarezza il grosso potenziale inquinante per quanto concerne le emissioni pericolose sia di monossido di carbonio che di ossidi di azoto. In entrambi i casi non è questa l’occasione per soffermaci sugli effetti negativi di tal tipo di emissioni per altro tipiche delle caldaie tradizionali perché sono ben noti a tutti. Piuttosto l’aspetto che è interessante sottolineare e da tener bene a mente al momento dell’acquisto è quello che riguarda la capacità ecologica molto elevate della caldaie a condensazione. Le stime di settore infatti sorridono senza indugi alle caldaie a condensazione in grado, a quanto pare, di ridurre si a le emissioni di monossido di carbonio che di ossidi di azoto addirittura per una percentuale pari al 70%.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO