installare un piatto doccia

Le informazioni di base per installare un piatto doccia

Tutto quello che occorre fare per installare piatto doccia è una di quelle operazioni con cui potremmo dover fare i conti all’interno delle nostre abitazioni e cui ci converrebbe saper porre rimedio autonomamente. In effetti, a ben guardare, le operazioni che converrebbero saper portare a termine da soli sono essenzialmente ascrivibili a due tipologie di interventi: da un lato si pensa a quegli interventi che possono essere molto frequenti, e non ci sembra questo il caso di installare piatto doccia, oppure si pensa a quelle operazioni che sono per loro stessa natura urgenti. Nel senso di quegli interventi che consistono nella sostituzione o nella riparazione di un qualcosa di cui è obiettivamente molto complicato riuscire a fare a meno all’interno di casa nostra. E, a conti fatti, è installare piatto doccia proprio questo: un’operazione, in caso di necessità, da portare a compimento in tempi brevissimi.
Alcune note

MaxHold Sistema di Vuoto Doppio/Cestello Angolare Da Doccia a Due Livelli - Nessuna perforazione - Acciaio Inossidabile Nessuna Ruggine - Utilizzabile in Bagno e Cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,99€
(Risparmi 4€)


Le caratteristiche principali per installare un piatto doccia

Pregi e difetti Ovviamente, in maniera intuibile, una prospettiva del genere ha senso se dobbiamo installare piatto doccia in seguito a rotture o guasti simili al piatto doccia e se stiamo facendo riferimento alla nostra volontà di abbellimento o rimodernamento del bagno di casa. Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprender alcuni elementi di base che ci possono essere molto utili nell’ambito degli interventi che servono a installare piatto doccia. E cominciamo ad esaminare dunque le principali ragioni che ci possono spingere a dover procedere ad installare piatto doccia, come, ad esempio, la fattispecie più frequente ovvero la presenza di una qualche lesione all’interno del piatto doccia tale da non renderlo perfettamente allineato al pavimento.

  • La doccia è un elemento che sta entrando sempre di più nelle case degli italiani, e si sta imponendo come una realtà necessaria in tutte le case per una corretta e completa igiene dei vari membri dell...
  • box doccia In commercio esistono svariati modelli di box doccia infatti è possibile scegliere il modello che più si adatta alle nostre esigenze sia riguardo al materiale in cui è realizzato sia riguardo al tipo ...
  • piatto doccia Gli incidenti in casa succedono e la possibilità che un piatto doccia si rompa o si scheggi non è così remota. Il danno potrebbe essere causato dalla caduta di oggetti pesanti e il piatto doccia potre...
  • tende doccia L’arredo del bagno viene spesso accantonato, ma bisognerebbe prestare molta più attenzione riguardo le caratteristiche che potrebbero garantire la presenza di un luogo confortevole e rilassante, press...

PIATTO DOCCIA VELA CERAMICA DOLOMITE 80X80X60

Prezzo: in offerta su Amazon a: 158,14€


Consigli pratici per installare un piatto doccia

Pro e contro A coni fatti si tratta, nella larga maggioranza dei casi, di lesioni al piatto doccia che potrebbero apparire assolutamente trascurabili o comunque sopportabili senza troppe noie per molti di noi ma che, con il passare del tempo, possono generare rotture più consistenti e, a quel punto, tali da rendere assolutamente inservibile il nostro piatto doccia. In effetti, secondo il più tipico tra gli schemi, una piccola crepa potrebbe diventare una lesione di dimensioni crescenti tale da portare alla rottura del piatto doccia stesso o comunque ad un equilibrio precario. E tale dunque da costringerci a installare piatto doccia. E per quanto riguarda le fasi concrete necessarie ad installare piatto doccia, l’importante è posare in opera il nuovo piatto doccia in maniera perfettamente orizzontale in modo da aumentarne la durata, incollarlo poi con il gesso e collegare il giunto a tenuta stagna in corrispondenza del sifone.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO