Caldaia da esterno

Le caratteristiche principali della caldaia da esterno

La caldaia da esterno è progettata per essere installata fuori dai locali della casa ed è strutturata per resistere alle variazioni climatiche, nelle regioni più calde e in quelle più fredde. I modelli specifici per esterno sono costruiti sia nella tipologia a condensazione che in quella normale a camera chiusa (CSI) ed aperta (CAI). Sono dotate di un rivestimento esterno ben chiuso, privo di fessure, e non soggetto ad arrugginire. La protezione impedisce che entri vento freddo o umido, sabbia o polvere. Hanno anche un sistema antigelo particolare, per resistere fino a 15 gradi sottozero in zone in cui si verificano delle gelate. Le normali caldaie a camera aperta, a tiraggio naturale, sono installate al di fuori dell'abitazione solo per motivi di sicurezza, per le difficoltà tecniche dell'installazione interna e per motivi di spazio, ma non sono specifiche per l'esterno.

CALDAIA A CONDENSAZIONE FERROLI BLUEHELIX PRO 25C METANO + KIT FUMI ORIGANLE IN OMAGGIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 890€


Le caldaie murali, i modelli più diffusi

Centralina di comando della caldaia Le compatte caldaie murali sono la tipologia più diffusa tra i modelli per un utilizzo domestico. Per quanto riguarda le versioni installate esternamente, il controllo delle funzioni comprende un'apposita centralina di comando a distanza. Essa permette di regolare tutti i parametri, il riscaldamento degli ambienti e la fornitura di acqua calda sanitaria. Molte caldaie murali hanno dimensioni ridotte, uno scambiatore che resiste alla corrosione ed alla fiamma, un bollitore compatto e molte volte sono dotate di scambiatore rapido per produrre istantaneamente acqua calda per bagno e cucina. Si trovano però anche versioni più capienti, visto che non sono installate internamente e non creano problemi di ingombro nei confronti dell'arredamento dell'abitazione, soprattutto al giorno d'oggi che gli appartamenti sono ridotti a non più di 50-80 metri quadri.

  • camino Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di varie attività, tra cui anche la propria casa, il proprio ufficio o altre strutture. Tali edifici possono essere costruiti o rimodernati, facendo in mo...
  • caldaie Se si vive in un'abitazione dove solitamente non si accumulano eccessive spese mensili per l'energia elettrica, il boiler - o scaldabagno elettrico - è il miglior impianto per poter scaldare l'acqua d...
  • caldaie a condensazione La caldaia a condensazione è un sistema di riscaldamento che si caratterizza per il fatto che consente un deciso risparmio energetico e migliori prestazioni rispetto agli altri tipi tradizionali di ca...

KKmoon 90 ~ 250V 10A Regolatore Controllore di Temperatura Termoregolatore Digitale Termocoppia -50 ~ 110 Gradi Centigradi con il Sensore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,52€
(Risparmi 3,45€)


La caldaia da esterno del tipo a condensazione

Modelli di caldaie a condensazione Le caldaie a condensazione, diversamente da quelle tradizionale, recuperano il calore dei fumi di espulsione (calore latente) con un maggior rendimento termico e meno gas inquinanti. I fumi sono raffreddati fino a tornare liquidi ed il loro calore è impiegato per riscaldare l'acqua di ritorno. La caldaia da esterno è solitamente ad incasso a parete, installata in un armadio di metallo che proteggere i dispositivi dagli agenti atmosferici. Le dimensioni più diffuse sono circa 40 x 25 x 120 cm. In commercio, comunque, sono disponibili anche modelli da appoggio sul muro o sul pavimento (a basamento). La caldaia a condensazione è destinata a diffondersi sempre di più in futuro, grazie al risparmio energetico ed alla riduzione fino al 70% di monossido di carbonio e di ossidi di azoto. Sono ben utilizzabili con i classici termosifoni ed ancora meglio con i pannelli radianti.


Caldaia da esterno: La caldaia da esterno e i prezzi sul mercato

Installazione di una caldaia da esterno La caldaia da esterno ha prezzi molto variabili. Un piccolo modello a gas metano o GPL, a camera aperta e tiraggio naturale, con una produzione di acqua calda sanitaria di 11 litri al minuto, può costare attorno ai 150 euro. Lo stesso tipo di apparecchio, ma da 14 litri, può avere prezzi più alti, in base alla casa produttrice, fino a 250 euro. Una caldaia con camera stagna, da 20-24 litri al minuto, è venduta a prezzi maggiori: anche a 300-400 euro. Le caldaie collegate anche all'impianto di riscaldamento, a camera aperta, hanno prezzi a partire da 500 euro. Le caldaie per esterno con protezione fino a -20°C costano almeno sui 700 euro. Una caldaia murale a condensazione, a camera stagna, da 25 W, a metano, per riscaldare ambienti da 150 mq, costa almeno 800 euro. I prezzi delle caldaie di questo tipo salgono fino a 1.000-2.000 ed anche 4.000 euro.



COMMENTI SULL' ARTICOLO