Muschio

Il muschio nel giardinaggio

Il muschio è una pianta primitiva forse tra le più antiche del pianeta e, proprio per questo motivo, essa si riproduce tramite spore che viaggiando nel pulviscolo atmosferico si depositano sul terreno riproducendosi. Nel giardinaggio il muschio è una pianta molto temuta, in quanto, non dona un bell’aspetto al prato devastando il manto erboso. Quando il muschio si presenta nel giardino va eliminato in maniera radicale, apportando delle piccole modifiche al terreno grazie a pratiche di ossigenazione. L'epurazione è un processo abbastanza complesso perché, non basta una semplice rastrellatura, infatti, le spore, se sollecitate, si muovono più velocemente nell’aria avviando così la formazione di altre colonie di muschi.
muschio

Gardman 04105 Muschio Sfagno Fresco, Sufficiente per Vaso Pensile di 3 x 35 cm/2 x 40 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,39€


Come eliminare il muschio nel prato

muschio Nel giardinaggio il muschio è considerato un pericolo perché è una pianta viscosa molto aggressiva e di facile colonizzazione. L’insediamento e la proliferazione del muschio nel prato, sono dovuti a una cattiva ossigenazione del terreno, soprattutto in ambienti umidi e poco soleggiati, anche se tra le altre cause di sviluppo del muschio nel prato vanno elencate anche: l’eccessiva compattezza delle zolle di terriccio, il ristagno idrico ed un’eccessiva siccità del suolo. Prima di debellare il problema, va quindi operata una valutazione chimica del terreno, in modo da stabilire che vi siano tutti i microelementi necessari per lo sviluppo di un manto erboso sano. Successivamente è importante appurare che non vi siano dei ristagni idrici e che quindi all’interno del prato vi sia un buon drenaggio. Appurate queste cose, i rami del muschio vanno potati dal basso con apposite lame rasa erba, prestando attenzione a concimare la zona con concimi anti-muschio e antiparassitari.

    MUSCHIO DI RENNA VERDE PRIMAVERA

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,47€


    Come coltivare il muschio

    coltivazione muschio Alcune persone, amano l’effetto che il muschio dona a prati e oggetti, sviluppandosi rapidamente su qualsiasi tipo di superficie. Nel giardinaggio il muschio è anche coltivato per decorare e la sua riproduzione ideale avviene in ambienti umidi e compatti. Se si vuole coltivare il muschio, bisogna scegliere, in primo luogo, quale tipo di pianta coltivare se il pleuro-carpo o l’acrocarpo, la cui differenza sostanziale risiede nel volume e nell’altezza dei fusti. Il muschio può essere acquistato in un qualsiasi vivaio o, se si preferisce far riferimento a una più vasta gamma di tipologie di muschio, si può comprare il prodotto da siti specializzati nella vendita di muschio e licheni. Per gli appassionati di giardinaggio il muschio può essere un buon elemento decorativo, in quanto, cresce e si sviluppa su qualsiasi tipo di superficie. Una volta scelto il terreno in cui innestare il muschio, basterà bagnare abbondantemente la zona e tenerla umida per le due settimane successive. Il muschio si svilupperà autonomamente senza bisogno di eccessive cure.


    Muschio: Funghi e muschio decorativo

    muschio I funghi di muschio, anche noti come funghi di paglia, crescono e si riproducono nei prati erbosi soprattutto in zone umide. Il loro aspetto è viscido e a volte peloso al tatto e presentano una grande campanula con uno stelo doppio. Il fungo di muschio è coltivato e mangiato soprattutto in Asia ed essendo molto complessa la sua riproduzione, è considerato uno tra i piatti più prelibati della cucina orientale, soprattutto di quella cinese. I funghi di muschio contengono delle sostanze che favoriscono il rafforzamento del nostro sistema immunitario, nonché sostanze antiossidanti come le vitamine B3 e B2. Già gli antichi egizi consideravano questa pietanza molto prelibata, al punto tale, da inserirla all’interno dei menu offerti al faraone. Oggi i funghi di muschio sono presenti in tutte le diete ipocaloriche a causa della loro incredibile funzione brucia grassi. Nel giardinaggio il muschio è coltivato anche per fini decorativi, infatti, nei periodi invernali, esso è utilizzato come elemento decorativo per il presepe. L’arte presepiale ha da sempre utilizzato muschio per presepe così da rendere più realistici i prati e le atmosfere.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO