Irrigare con l'acqua di mare

Acqua, elemento fondamentale: le funzioni

Enumerare le funzioni dell'acqua può sicuramente richiedere tempo, essendo implicata nella maggior parte dei processi vitali di tutti gli organismi. Per quanto concerne le piante, sicuramente un corretto apporto idrico è di fondamentale importanza per far sì che i vegetali mantengano le proprie caratteristiche e colorazioni vivaci. Possedere una casa con un giardino o con un terrazzo ricco di piante è sicuramente un elemento importante per dare all'ambiente domestico un grande valore estetico. Ma sarà fondamentale occuparsi della cura del verde della propria casa con un conseguente notevole dispendio di acqua dolce. Non può perciò mancare un impianto di irrigazione: la maggior parte prevede una vasca sotterranea di raccolta delle acque meteoriche che verrà poi successivamente riutilizzata.

irrigare con acqua di mare

Compo Concime Per Rose Confezione Da 3 Kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,5€


Nuove soluzioni per irrigare: l'acqua di mare

irrigare giardino Nei sistemi di irrigazione più moderni difficilmente si ha a che fare con sprechi eccessivi di acqua, ma sicuramente sono tanti coloro i quali sono alla ricerca di nuove soluzioni per ridurre il consumo d'acqua dolce. Alcuni ricercatori negli ultimi anni hanno incentrato i propri studi sulle nuove soluzioni per venire incontro alle esigenze del verde di casa senza dimenticare anche il risparmio idrico. Nascono quindi nuovi sistemi di irrigazione che prevedono la presenza di buone quantità di acqua marina. Questa è molto ricca di sali e perciò, allo stato naturale, non potrebbe affatto essere utilizzata per l'irrigazione delle piante. Motivo per cui si è pensato di andare ad estrarre ed eliminare i sali presenti naturalmente all'interno dell'acqua di mare così da poterla utilizzare per poter irrigare il terreno. In tale modo sarà possibile anche sfruttare i sali estratti per altre finalità tecniche.


  • impianto irrigazione giardino Gli impianti di irrigazione interrati sono senza dubbio i più diffusi anche se sono un po’ più complessi da realizzare autonomamente. I benefici di un impianto di irrigazione di questo tipo sono inneg...
  • irrigazione giardino Proprio come l'uomo necessita di cibo in maniera regolare durante il giorno, le piante hanno bisogno di nutrienti che ne possano garantire una corretta crescita. Importante considerare alcune attenzio...

Balcone 506707 Cassetta per fiori 50 cm colore: Antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Perché puntare sull'acqua marina per irrigare

irrigatore da giardino Irrigare con acqua marina può essere una ottima soluzione per coloro i quali abbiano intenzione di provare nuovi sistemi senza utilizzare acqua dolce. Per poter utilizzare a questi fini l'acqua di mare bisogna procedere in primis con una operazione che è la desalinizzazione: bisogna applicare una forte pressione alla soluzione acquosa su una membrana osmotica. Ma secondo un recente studio, la desalinizzazione dell'acqua può essere effettuata anche dalle stesse piante nel momento in cui si sfrutta un sistema interrato ricco di tubi che sono chiusi su un lato dalla membrana osmotica. Proprio in questi tubi passerà l'acqua salmastra che andrà così automaticamente incontro al fenomeno della desalinizzazione. Le piante diventano così in grado di assorbire direttamente l'acqua dolce ovvero quella che sarà completamente priva di sali che potrebbero invece risultare alquanto dannosi. Chi sfrutta tale sistema può beneficiare di un notevole risparmio idrico, potendo così riutilizzare l'acqua di mare senza creare danni al verde.


Irrigare con l'acqua di mare: Esempi di nuovi sistemi ad acqua marina

irrigazione giardino Sono tante le aziende che hanno deciso di puntare su nuovi sistemi che si basano sull'irrigazione tramite acqua marina. Tra quelli più utilizzati si può trovare un modello che è costituito da una serie di tubature fatte di una plastica filtrante particolare. L'acqua verrà ottimizzata del 100% permettendo così a chi si occupa della cura del giardino di non dover impiegare eccessive risorse idriche. Con questo metodo diventa inoltre possibile dimenticare i temporizzatori che permettono di dosare il quantitativo d'acqua da usare per l'irrigazione: saranno infatti direttamente le piante ad attingere all'acqua presente nelle tubature e che la sfrutteranno per la propria vita e le funzioni biologiche. Ancora in fase di studio altri sistemi moderni ed innovativi basati sulla presenza di acqua marina: si attendono effettivi risultati positivi che possano dimostrare i numerosi vantaggi. Tra le prime piantagioni irrigate in questo modo ci sono quelle di pomodori che hanno riscontrato dati ottimi in tal senso.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO