Fragola bianca: coltivazione

Fragola bianca, la novità del mercato

Quando si parla di fragole, non si può non pensare al classico frutto rosso, gustoso e particolarmente succulento che si mangia nel periodo caldo dell'anno. Negli ultimi tempi, il mercato ha visto l'introduzione di una nuova varietà, molto particolare e nel contempo saporita. Si tratta della fragola bianca, un frutto che sta prendendo sempre più piede negli orti della penisola italiana. E' una varietà albina della normale fragola, e perciò caratterizzata da un colore chiaro, tendente al bianco, con gli immancabili puntini tipici della fragola. Quando si fa riferimento alla fragola bianca, si parla di un frutto che non ha nulla di OGM, ma del tutto naturale: è un ibrido che presenta caratteristiche differenti. A differenza della normale fragola rossa, ha un sapore simile a quello dell'ananas, e dunque particolarmente acidulo, ma comunque gustoso.
fragola bianca

23 G/m Plant-Protex - Tessuto non Tessuto per verdure come antigelo stabile ai raggi UV

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,45€


Caratteristiche e dettagli della fragola bianca

La fragola bianca è destinata a diventare la nuova tendenza del commercio di frutta: già da qualche tempo, sono aumentate notevolmente le richieste di questo tipo particolare. Il nome autentico della fragola bianca è Pineberry e si tratta di un ibrido che è venuto fuori dalla selezione naturale. Nessun tipo di lavoro di laboratorio è necessario per ottenere la fragola bianca, ma soltanto una coltivazione e cura accurata. In molti paesi europei, la fragola bianca sta già spopolando sul mercato: in Inghilterra, sono tante le ditte che hanno deciso di puntare su una lavorazione spontanea, e quindi naturale, della fragola bianca. Ma non solo, poiché anche in Olanda la fragola bianca è al centro del mercato, ma anche di diversi studi al fine di avere sempre a disposizione delle efficienti tecniche di coltivazione. In Italia, l'utilizzo della fragola bianca è per lo più legato a coltivazioni fai da te: negli orti o sui terrazzi delle case, non è difficile dar vita ad una coltivazione ottima di questo frutto particolare.

    Bayer - Baycote Concime Rose

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,87€


    Fragola bianca: coltivazione e cosa sapere

    interno fragola bianca La fragola bianca può crescere in maniera naturale a diverse altitudini: alcuni studi del passato hanno dimostrato che anche oltre i mille metri si può coltivare. Ma nonostante una buona capacità di crescita, questo tipo particolare di pianta erbacea perenne ha bisogno di condizioni climatiche specifiche che possano garantire una corretta maturazione dei frutti. La pianta cresce bene soprattutto nelle zone caratterizzate da clima temperato e con periodi caldi non eccessivamente lunghi e con inverno rigido e freddo. Per poter coltivare la fragola bianca nel proprio orto o sul proprio terrazzo di casa, è fondamentale garantire sempre un corretto apporto di humus che potrà portare i nutrienti necessari. Aggiungendovi anche del compost o fertilizzante, vengono migliorate nettamente le qualità di questo terreno che sarà l'ideale per una maturazione buona della pianta. Nella stagione fredda è importante proteggere la pianta evitando qualsiasi tipo di danno, senza dimenticare che la fioritura chiede un clima temperato e privo di sbalzi termici che potrebbero rallentare o addirittura bloccare il processo.


    Fragola bianca:quando poterla ottenere

    fragola bianca pianta Facendo attenzione alle caratteristiche climatiche del posto nel quale si vuole iniziare la coltivazione della fragola bianca, è importante anche garantire un normale e corretto apporto di nutrienti. Questi fattori faranno sì che la pianta produca dei frutti che abbiano il loro colore e gusto caratteristico, mantenendo così le proprietà organolettiche principali. La fruttificazione di questa pianta erbacea perenne dura per diversi mesi: inizia sul finire della primavera, continuando nella stagione calda, fino ad arrivare all'inizio dell'autunno. La fragola bianca, inoltre, non è un frutto di per sé, ma si parla di falso frutto poiché si origina a partire dall'ingrossamento del ricettacolo. Diverse sono comunque le varietà che è possibile piantare nel proprio orto o giardino: in commercio ci sono specifici semi che possono originare differenti frutti per quanto riguarda la consistenza, il colore o il sapore. La fragola bianca, di recente, è al centro della produzione di marmellate e sciroppi a base di estratti naturali.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO