Cura del prato

Cura del prato

Il giardino, è uno spazio aperto, una distesa di verde con punte di colore, che ne esaltano la bellezza. Profumo di natura, di immenso, di cielo: il giardino è un’estensione degli interni, è l’elemento di congiunzione con ciò che non è antropico, uno spazio che ha assunto una funzione ricca di stile, di significato. La bellezza di un giardino, parte dalla bellezza del suo prato: questa va esaltata mediante diverse operazioni quotidiane di manutenzione, finalizzate alla cura estetica e all’esaltazione dello stile del complesso verdeggiante. La prima operazione da effettuare, è la rasatura del prato: eseguita con un macchinario, facilita l’eliminazione delle erbacce, livellando la crescita del manto erboso, rendendolo uniforme e compatto. La rasatura frequente e leggera, è preferita ad una rara e maggiormente invasiva. E’ un tipo di operazione che va eseguita al tramonto, al calare del sole, e che viene seguita da un irroramento dello stesso. E’ molto importante non dimenticare di effettuare questa operazione in particolare con costanza e quotidianità, di primo mattino, o anche a sera. Oltre al processo di innaffiatura, che va eseguito con costanza ed efficienza, ci sono diverse altre attenzioni di cui il prato necessita: spesso, il sole, o la secchezza, soprattutto causate dalla calura estiva, favoriscono la comparsa di zolle gialle, che si alternano a quelle verdi; in questo caso, bisogna procedere eliminando la zona secca, sostituendola con un rattoppo nuovo, questo non solo per questioni strettamente estetiche, ma anche per ragioni di tipo pragmatico. Per rimuovere la zolla, è necessario procurarsi una zappa quadrata, e sul terreno pulito, applicare un ò di sabbia o di torba, per renderlo ancor più morbido e pronto ad una nuova semina, o anche con la sostituzione di una zolla per intero. Il prato infatti può essere creato anche per appezzamenti, che vengono costruiti come un puzzle, e che possono essere sostituiti in caso di secchezza, per l’appunto. Nei periodi freschi come la primavera e l’autunno, quando il clima lo consente, è suggeribile disinfestare il giardino con dei prodotti appositi, per evitare dunque accumuli di insetti e animali soprattutto nei periodi caldi. Oltre al prato, è importante avere cura dei fiori, effettuando trapianti, innaffiature e utilizzando il diserbante, per la protezione del fiore soprattutto nel periodo di fioritura. L’irrigazione del prato, va eseguita in modo costante e quotidianamente: si possono utilizzare delle pompe dotate di rullo con manico a scomparsa, carrelli comodi, e facili al trasporto e agli spostamenti.
Cura del prato

3-in-1 Tester del Suolo Meter di Umidità del Suolo Luce PH Test Kit Giardinaggio Cura delle Piante Pianta Paesaggistica Prato Cura in Casa e Fuori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 11€)



Guarda il Video
  • cura del prato Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovan
    visita : cura del prato

COMMENTI SULL' ARTICOLO