Bordi per aiuole

vedi anche: Aiuole in pietra

Bordo per aiuole

Realizzare dei bordi per aiuole è un ottimo modo per dare una buona definizione al proprio giardino.

Questi progetti non richiedono particolari abilità, solamente un buon fisico, in quanto occorre stare per diverse ore in una posizione piegata. E' bene misurare la lunghezza del terreno da bordare e fare uno schizzo prima di procedere, per calcolare il materiale necessario.

Per risparmiare tempo e frustrazione è consigliabile avere gli strumenti necessari per questo progetto fai da te prima di iniziare, come martello di gomma, metro a nastro, corda, livella, carriola, vanga, coltello e guanti.

Gli addetti dei negozi specializzati potranno dare consigli per capire e calcolare le quantità di tutti i materiali necessari. La pietra viene solitamente venduta a chili o a pallet ed essendo pesante è preferibile prenotare la consegna direttamente a domicilio.

Da non dimenticare, inoltre, la ghiaia o sabbia da usare come letto per la pietra o mattoni, nonché il terriccio per riempire dietro il bordo.

Servirà anche un seghetto e occhiali di sicurezza per rifinire su misura elementi troppo lunghi per le angolature.

Prima di posizionare il bordo è consigliabile rifinire il suolo del prato con la falciatrice per tagliare l'erba in modo pulito. Per il montaggio, basta allineare un elemento dopo l'altro creando una linea, dando un colpetto se necessario con un martello di gomma per mettere i bordi perfettamente a filo.

I bordi possono essere in semplice metallo, con mattoncini, sassi o pietre. Una volta montati praticamente non richiedono manutenzione.

bordo per aiuola

Beckmann - KG BKZ, Bordura per aiuola, in alluminio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,67€


Bordi in acciaio, alluminio o plastica

bordo per aiuola in ferro I bordi più semplici ed economici che riescono a separare efficacemente il prato di un giardino sono strisce sottili in acciaio, alluminio o plastica. Si piegano facilmente in curve e quasi scompaiono contro l'aiuola di erba. Sono più adatti a terreni poco accidentati, quindi se vi sono rilievi è preferibile installare un bordo di mattoni o sassi.

Il montaggio è semplice, basta scavare con una vanga, creando una sottile striscia attorno l'aiuola, togliere tutti i pezzi di tappeto erboso, in modo che rimanga solo il terreno. Occorre, poi, inserire il bordo ammucchiando la terra contro.

Non c'è nessuna regola per modellare il bordo, basta seguire i confini del prato, piegando leggermente per creare una curva graduale. Per fare curve più strette, si piega il bordo intorno ad una forma circolare. Questi tipi di bordatura sono di più larghezze, non arrugginiscono e sono disponibili in un'ampia varietà di colori.


    Epocadeco 8831.X05 - Bordura in plastica per il giardino, 38 x 38 x 14 cm, colore: Marrone

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


    Bordi in mattoni o sassi

    bordo per aiuola in sassi Sia il cemento che mattoni sono semplici, belli e funzionano bene come bordatura.

    Sono l'ideale quando si desidera una grande bordatura che mantenga l'erba fuori dal giardino e che sia decorativa. Questi tipi di bordi permettono ai fiori e piante di traboccare senza invadere l'erba. E' necessario montarli creando una leggera base di sabbia o ghiaia per facilitare il posizionamento e livellamento.

    Si riescono a bordare con facilità anche terreni sconnessi ed irregolari. E' consigliabile usare una corda ben tesa per segnare i bordi di linea dritta e creare una bella forma per fare le curve, il più graduali possibili.

    Questi bordi sono principalmente decorativi ed aggiungono profondità, ma possono contribuire a mantenere la pacciamatura dell'aiuola ed un buon drenaggio.


    Bordi per aiuole

    bordo per aiuola con sassi Se si usano sassi o pietre di forma diversa, il livello di posa può variare quando una zona non è in piano. Potrebbe essere necessario intensificare le pietre, usare quelle più sottili o più spesse. Non esiste una regola, si procede provando le pietre e scegliendo il migliore aspetto visivo. Si possono variare le dimensioni e colori per un miglior risultato. Come tocco finale si può spargere pacciamatura per rifinire i vuoti.

    Un suggerimento utile per il taglio del terreno è quello di tentare forme sinuose, anzichè dritte. Le forme tondeggianti sono più naturali, certamente è bene verificare che le curve riescano ad ospitare la dimensione del tosaerba. Se le curve sono troppo strette, è consigliabile allargarle per permettere il passaggio delle lame.


    Bordure per aiuole

    Bordure per aiuole Le bordure sono un elemento molto utilizzato all'interno di parchi e giardini perchè permettono di avere una buona delimitazione degli spazi e di creare un motivo decorativo interessante, che contribuisce a caratterizzare lo spazio.

    E' possibile realizzare dei progetti personalizzati ed originali che tengano conto della grandezza del giardino e dello stile preferito; il cemento si presta certamente per allestire spazi in stile moderno, mentre i mattoni vengono impiegati quando lo stile preferito è più rustico; lo stesso quando si scelgono bordure in ferro battuto. La pietra, invece, è utilizzabile in differenti contesti, sia tradizionali che contemporanei, tutto dipende dal tipo di pietra scelta e dalla modalità di posa. Per avere bordure per giardino più moderne, è bene sistemare le pietre in modo più strutturato e definito.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO