Pulizia e lucidatura oggetti in argento alluminio rame ottone

Pulizia e lucidatura oggetti in argento alluminio rame ottone: Pulizia e lucidatura degli oggetti in argento rame e ottone

lucidatura argento

L’argento è un materiale molto prezioso, lucente, brillante, elegante, raffinato. La preziosità di questo materiale, esalta le forme di moltissimi oggetti, che si sposano perfettamente con diversi stili ed ambienti, poiché l’argento era e resterà un materiale intramontabile. La peculiarità di questo materiale, è data dalla sua preziosità e lucentezza, ma allo stesso tempo , anche dalla sua delicatezza: l’argento è un materiale tendente all’ossidazione, un fenomeno che compromette specificatamente la lucentezza del materiale, causandone l’annerimento. La pulizia dell’argento, può essere effettuata con prodotti specifici, reperibili sul mercato, o con prodotti naturali. La lucidatura è un processo estremamente semplice, che richiede però un a serie di accortenze che precedono la fase stessa della lucidatura: l’argento non deve entrare in contatto con oggetti contenenti zolfo, sostanza che tende a favorire il processo di ossidazione; l’argenteria, va lavata con molta attenzione, con acqua tiepida e saponi delicati che non corrodano la naturale patina lucente presente sull’argento. L’argenteria va conservata in luoghi asciutti, l’umidità tende a favorire il processo di ossidazione e annerimento. I prodotti adatti alla pulizia dell’argento, sono diversi: presenti in salviettine imbevute, in spray, in crema, vanno passati sull’argenteria con un batuffolo di bambagia, facendo attenzione a proteggersi le mani con un paio di guanti, trattandosi di un prodotto particolarmente aggressivo per la pelle. Questi prodotti, creano una patina sull’argento, che si lava via con l’acqua tiepida. Il passaggio finale è l’asciugatura con un panno di cotone bianco. Lo svantaggio apportato da questi prodotti, è la tossicità degli stessi. In alternativa, possono essere utilizzati diversi prodotti naturali: dentifricio e bicarbonato di sodio, sono due rimedi naturali assolutamente validi per la pulizia e la lucidatura dell’argenteria. Il dentifricio è una pasta abrasiva, che può essere passata direttamente sull’oggetto da lucidare con uno spazzolino dalle setole morbide. Una volta rimosse le macchie, l’oggetto andrà lavato accuratamente; altra soluzione è il bicarbonato, passato direttamente con una piccola spugnetta, o lasciato sciogliere in una pentola di acqua calda: in questo caso, l’argenteria, andrà riposta all’interno della pentola stessa, una volta che l’acqua si sarà raffreddata, e attendere qualche minuto per poi asciugare direttamente. Il bronzo può essere pulito con acqua e succo di limone, mentre l’ottone ritroverà la sua brillantezza con un limone tagliato a metà. La pasta abrasiva e le diverse cere naturali, vengono utilizzate per rimuovere le macchie più dure.
lucidatura argento

Kit 6 Nastri Adesivi Trasloco Casa. Separa ed ordina le scatole durante il trasloco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,95€



COMMENTI SULL' ARTICOLO