Lucidatura del marmo

Lucidatura del marmo

Il marmo è un materiale estremamente delicato e prezioso, largamente utilizzato per pavimentazioni, scale, pensili e complementi d’arredo. Questo calcare naturale, solido e poroso, vanta una bellezza singolare e una lucentezza anticata, estremamente vintage, e contemporaneamente moderna. Queste specifiche caratteristiche, rendono il marmo un materiale fragile ed incline al deterioramento, scolorimento e usura. Le principali cause che determinano l’usura del pavimento in marmo sono il calpestio e la pressione causata dallo stesso, l’aggressività degli agenti chimici che ne favoriscono la perdita di lucentezza. Per conservare nel tempo la bellezza del marmo, è necessario ravvivarlo e pulirlo con prodotti e tecniche specifiche. I possibili interventi da poter effettuare su una pavimentazione in marmo, variano a seconda dell’estrazione del materiale, della sua compattezza, della lucentezza, delle venature e della porosità che lo caratterizzano. L’arrotatura è il primo passaggio: si utilizza uno specifico macchinario livellatore, che tende ad eliminare le spigolature, le dentellature e le possibili diverse sconnessioni presenti sulla pavimentazione. Durante questa fase, la pavimentazione verrà livellata completamente, cosi da tornare esattamente uniforme. La levigatura, è la fase che favorisce il recupero della compattezza del pavimento in marmo: viene eseguita una lisciatura della pavimentazione, dalla quale vengono rimossi graffi, piccoli fori, leggere imperfezioni. Il pavimento recupera in luminosità, grazie allo scintillio diamantato favorito dalla stuccatura incisiva che viene effettuata col macchinario con il quale si esegue questa operazione. Per la lucidatura del marmo, vengono utilizzate cere specifiche, che rendono la superficie immediatamente brillante, ravvivata nei colori, nelle sfumature e nelle venature che impreziosiscono il marmo naturale. La cera è la metodologia classica di lucidatura, che viene affiancata da una serie di altre metodologie, altrettanto comode e valide: la cenere, passata su una spugnetta imbevuta d’acqua, tende ad eliminare dal pavimento in marmo la patina scura, ravvivando la superficie e rendendola molto più brillante e splendente. Una soluzione naturale per pulire e lucidare i pavimenti in marmo è l’aceto di vino: questo rimuove le macchie scure, senza aggredire la delicatezza delle superfici, lasciandole perfettamente deterse e luminose. Per la pulizia ordinaria, si dovranno utilizzare spugnette morbide o panni molto delicati, affinchè il marmo non si graffi, la temperatura dell’acqua preferibilmente tiepida e il sapone delicato, non aggressivo.
Lucidare pavimenti

kit rinnova MARMO MAXI per eliminare opacità, graffi, corrosioni, incrostazioni di calcare e rifare la lucidatura su piani cucina, bagno e pavimenti in marmo; MAGGIORATO con 100 GR di polvere lucidante in più

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30€




COMMENTI SULL' ARTICOLO