Controllo e cambio della batteria dell'auto

Il processo non è alquanto complesso e può di certo essere portato a termine nel proprio garage, senza dover forzatamente far ricorso al proprio meccanico di fiducia. Portare la propria auto in officina vorrebbe infatti dire spendere del denaro in più, necessario a pagare la manodopera, soldi che si potrebbero facilmente risparmiare seguendo la seguente pratica guida, che vi accompagnerà in ogni passo della sostituzione della vostra batteria.

cambiare batteria auto

Pacchetto di ispezione SCT Filtro Antipolline Carbone VW Touran Passat 3 C 1,9 & 2,0 TDI Filtro aria Filtro olio regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Ciò di cui abbiamo bisogno

- Una nuova batteria ovviamente, che sia nuova e compatibile con il modello della vettura nella quale sarà installata

- Una chiave esagonale

- Dei guanti in gomma

- Del grasso di vaselina

- Una spazzola di ferro

  • manutenzione automobile In tempi come questi, il fai da te è una cosa che aggrada sempre di piu, quando si tratta della propria automobile poi, è ancora meglio. In questa sezione infatti troverai tantissimi articoli relativi...
  • esempio di filtro benzina Molte sono le operazioni che è possibile eseguire grazie al fai da te. In alcuni casi il fai da te può essere un ottimo alleato per eliminare, o almeno diminuire, le spese necessarie per la manutenzio...
  • auto sul ponte Quando si varca il campo della manutenzione automobile, la cosa più facile che possa capitare è quella di trovarsi di fronte a tanti quesiti, perché quando si parla di auto, ci si può chiedere pratica...
  • Conoscere le manutenzioni basilari di un auto è molto importante in quanto ci permette, attraverso il fai da te, di risparmiare tempo e denaro. Scopriamo insieme quanto conosci la tua auto e se sei in...

Schwalbe Airmax Pro Misuratore Di Pressione, Unisex – Adulto, Blu, 0.1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,23€
(Risparmi 4,67€)


Preparazione

controllare batteria Il processo va necessariamente svolto con motore spento e freddo e senza la chiave d'accensione inserita nel quadro. Inoltre, qualora avesse installata la radio originaria dell'auto, sarà meglio assicurarsi d'essere in possesso del codice utile allo sblocco della stessa una volta installata la nuova batteria.

Trovare una nuova batteria è alquanto facile. E' possibile infatti acquistarne una in uno dei negozi specializzati in ricambi per auto e moto o in un semplice ipermercato, che ormai, nei settori adatti, le espone sugli scaffali. Prima di procedere all'acquisto però è necessario confrontare l'amperaggio e la tensione della batteria rispetto a quanto riportato sul libretto di manutenzione della propria auto. Se tutto dovesse combaciare, si consiglia inoltre di dare uno sguardo anche alla corrente di spunto. Questa infatti, qualora dovesse essere alquanto alta, garantirebbe un'accensione più repentina della propria macchina.

Le batterie che si possono trovare in commercio sono sempre precaricate. Va però controllata la data di fabbricazione, che è preferibile non sia anteriore di 3 o quattro mesi all'acquisto. Infine, qualora si voglia essere certi di inserire una batteria pronta all'uso nella propria auto, prima di procedere all'installazione si può effettuare, se si ha a disposizione uno specifico caricatore, un completo ciclo di carica.


Primo passo

sostituire batteriaLa prima cosa da fare è togliere l'eventuale copertura posta sulla vecchia batteria. Fatto questo si dovrà allentare il morsetto negativo, quello che riporta il segno "meno", che solitamente presenta un colore verde o nero. Per far questo si dovrà svitare la vite di fissaggio e posizionare il cavo a distanza di sicurezza dai poli. Una volta conclusa questa prima fase, si dovrà ripeterla esattamente per il morsetto positivo.


Secondo passo

Fatto questo si dovranno togliere le viti che tengono saldo il supporto della batteria. Questo dovrà poi essere rimosso lentamente, facendo attenzione a non incrociare i due poli. A questo punto si dovrà rimuovere la batteria, che risulterà alquanto pesante, dunque meglio farlo con attenzione, posizionando nello stesso incavo quella nuova. Se si è in possesso di una batteria non sigillata, si potrebbe incorrere nel fastidioso problema dell'ossidazione dei poli, che può essere però prevenuta grattando via la ruggine con una spazzola di ferro.


Terzo passo

Dopo aver inserito la nuova batteria si dovrà rimettere al proprio posto i morsetti. Se prima però avevamo tolto prima quello negativo, stavolta dovremo procedere a partire dal positivo, facendo attenzione a collegare i giusti morsetti ai corrispettivi poli. Al momento dell'attacco del secondo morsetto, qualora se ne sia provvisti, potrebbe iniziare a suonare l'allarme del veicolo. Occorre dunque avere il telecomando dell'auto a portata di mano, evitando così un frastuono prolungato.


Controllo e cambio della batteria dell'auto: Consiglio

Potrebbe capitare che, dopo aver rimosso la vecchia batteria e provveduto a montare quella nuova, i circuiti, una volta tornati operativi, facciano scattare la chiusura centralizzata, se presente, dell'auto. Per questo si consiglia di non lasciare all'interno della vettura le chiavi per l'accensione o di assicurarsi che almeno una delle portiere sia rimasta aperta, così da non dover ricorrere a trucchi più ingegnosi per accedere all'abitacolo della macchina.

Il lavoro si può dunque dire concluso, e ora non resta altro da fare che mettere alla prova la nuova batteria e provvedere a consegnare quella vecchia a un centro per la raccolta di materiali dannosi per l'ambiente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO