Collaudo

Ogni quanto fare il collaudo auto?

E’ obbligatorio sottoporre al collaudo la propria autovettura entro quattro anni dalla data di immatricolazione del veicolo e dal mese di rilascio della carta di circolazione. Le successive revisioni vanno eseguite ogni anno o ogni due anni entro il mese relativo a quello in cui è stato fatto l’ultima revisione.

Il collaudo auto è obbligatorio effettuarlo ogni anno per: mezzi che sono destinati al noleggio con conducente; servizio taxi; autobus; ambulanze; autocarri e rimorchi con massa complessiva superiore a 3.500 chilogrammi, macchine atipiche (veicoli elettrici leggeri di città, ibridi o multimodali, ecc.).

Il collaudo auto va fatto ogni due anni dopo la prima revisione ad autocaravan, autovetture, autocarri con massa complessiva inferiore a 3.500 chilogrammi, carrelli appendice con gli autoveicoli a cui sono agganciati, motoveicoli e ciclomotori, autoveicoli per trasporto promiscuo.

Con il "Decreto Liberalizzazioni Monti" il controllo dei gas di scarico delle auto (bollino blu) viene fatto in contemporanea con la revisione e non con scadenza annuale come in passato. Vale a dire, per le auto nuove l’obbligo scatta solo dopo 4 anni nel momento del primo controllo e poi ogni due anni.

Dal 1 gennaio del 2000 tutte le norme persistenti in Italia che regolano il collaudo auto dei veicoli a motore devono attenersi a quanto predisposto dalle direttive stabilite dall'Unione Europea.

collaudo auto

Sourcingmap a14092400ux0450 - 9pcs nere singoli clip collaudo gancio pinze sonda per il tester

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,8€


Come si effettua il collaudo auto

collaudo auto Per effettuare il collaudo auto sono necessari 30 minuti. Bisogna presentarsi presso gli uffici provinciali del "Ministero dei Trasporti – Dipartimento Trasporto Terrestri" (ex motorizzazione) o come succede più spesso in un’officina autorizzata. Se la revisione viene eseguita presso gli uffici dell’ex motorizzazione occorre compilare l’apposita domanda di revisione, allegare in originale la ricevuta d pagamento di 45 euro versate sul c/c n. 9001 intestato a "Dipartimento Trasporti Terrestri", presentare la carta di circolazione in originale. Se ci si rivolge in una qualsiasi officina autorizzata occorre presentarsi muniti di libretto di circolazione in originale. L’incaricato predispone tutti i controlli necessari e poi per via telematica si collega con il "CED del Ministero dei Trasporti di Roma" e stampa un’etichetta che viene apposta sulla carta di circolazione dove viene riportato l’esito del collaudo auto che può riportare diverse diciture:

- "Revisione regolare" se il veicolo ha superato il test di collaudo senza riportare difformità rispetto a quanto stabilito dalla normativa;

- "Revisione ripetere" se il veicolo non ha superato il test di collaudo, in questo caso bisogna risistemare le anomalie riscontrate. L’automezzo può circolare solo dopo eventuali riparazioni e dietro rilascio del certificato da parte dell’officina autorizzata a eseguire il collaudo. Dopo un mese occorre ripresentarsi per la revisione;

- "Revisione ripetere - sospeso dalla circolazione" il veicolo non supera il controllo, non può circolare ma potrà muoversi su strada solo per essere portato dal meccanico e nel giorno della successiva revisione.

  • Collaudo auto Quando acquistate una vettura nuova, è bene effettuare un puntuale test drive. Quasi tutte le concessionarie consentono al potenziale acquirente di provare l'automobile su strada, anche per qualche gi...

WEONE OD 25 millimetri CNC Plum albero accoppiatore di collaudo delle attrezzature 6.35 mm x 6.35mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,69€
(Risparmi 9,3€)


Cosa viene revisionato

revisione autoDurante il collaudo auto vengono controllati: i dispositivi di frenatura; lo stato di visibilità; lo stato meccanico dello sterzo; assi,ruote, pneumatici e sospensioni; telaio ed elementi fissati al telaio; luci, circuito elettrico e riflettori; altri equipaggiamenti come il controllo delle cinture di sicurezza, serrature e dispositivi antifurto, fissaggio della batteria, triangolo di segnalazione, avvisatore acustico, fissaggio del sedile del conducente. Inoltre il controllo include i rumori e il gas di scappamento e per finire si verifica l’autenticità del numero del telaio e la targa d’immatricolazione.


Collaudo: Sanzioni e Rischi

Sanzioni e Rischi Se durante un normale accertamento stradale si viene fermati e le forze dell’ordine constatano che la revisione dell'auto è scaduta, è prevista una sanzione che raddoppia nel caso in cui si è recidivi. Se il controllo viene fatto in autostrada, alle stesse condizioni è previsto anche il sequestro del mezzo. In entrambi i casi c’è il ritiro del libretto di circolazione che viene restituito solo dopo aver passato il collaudo auto. La revisione deve essere fatta presso gli uffici del "Dipartimento Trasporti Terrestri" e non presso un’officina privata. In caso di incidente con danni a terzi e veicolo non revisionato, la compagnia assicuratrice può rifarsi sull'assicurato che deve risarcire il danno personalmente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO