Smaltire rifiuti in casa

Rifiuti domestici ed eccessi in casa

I rifiuti domestici prodotti all'interno di una casa, secondo le più recenti statistiche, raggiungono quantità che mai ci si potrebbe immaginare. Tante le sostanze e i materiali che finiscono nella spazzatura e sempre più frequentemente una raccolta differenziata sbagliata o l'abitudine di buttare troppo presto ciò che si utilizza, può avere un enorme impatto ambientale. Il corretto smaltimento dei rifiuti, assieme all'utilizzo di forme di energia rinnovabile e riduzione degli sprechi, può essere una delle migliori idee per non violare mai l'ambiente, riducendo qualsiasi conseguenza negativa possa subire dall'uomo. Per ridurre l'inquinamento di cui quotidianamente si parla, uno dei primi modi è legato proprio alla possibilità di smaltire i rifiuti domestici nella maniera corretta.
bidoni rifiuti

Auralum® 360°Cucina Rubinetto Miscelatore con canna alta flessibile orientabile a cascata rubinetto miscelatore monocomando Lavello lavandino rubinetto,risparmiare acqua in cromo(acqua fredda e calda)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,99€
(Risparmi 7€)


Agevolazioni e programmi futuri per i rifiuti

smaltire rifiuti In Europa si sta lavorando intensamente all'introduzione di nuove prospettive per smaltire rifiuti in casa in maniera compatibile con l'ambiente. In Italia, già da qualche anno, si parla di raccolta differenziata o compostaggio domestico, che permette di effettuare una raccolta di rifiuti in maniera intelligente, così da recuperare alcuni materiali. Grande vantaggio non solo sull'ambiente, ma anche dal punto di vista economico: mettendo in atto questo tipo di modalità di raccolta, si ha diritto ad una riduzione della TARI, ovvero la tassa sui rifiuti. Motivo per cui sono notevoli le iniziative che, a partire dagli istituti scolastici, puntano a cambiare la forma mentis di gran parte degli italiani che poche volte sono stati abituati a queste nuove soluzioni per lo smaltimento dei rifiuti. Non mancano anche le prove tangibili di una raccolta differenziata intelligente e fruttifera: un esempio sono fazzoletti e quaderni che si trovano in commercio e che derivano interamente dalla raccolta differenziata precedentemente messa in atto.

    Raccogli Cavi | Confezione da 5 | 50 cm Bianca Passacavi Prodotto con Neoprene Flessibile di Alta Qualità | Baltic Living® Copri Cavi

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
    (Risparmi 10€)


    Smaltire rifiuti in casa: cosa bisogna sapere

    tritarifiuti Sono diverse le soluzioni per poter smaltire rifiuti in casa in modo semplice ed efficace. Sicuramente, al primo posto troviamo la raccolta differenziata che permette di raccogliere in maniera selettiva la spazzatura così da poter avere materiali di riciclo. Ma non solo, poiché in commercio sono disponibili svariati prodotti, come i tritarifiuti o dissipatori, molto semplici da utilizzare. Ne esistono di varie dimensioni, da quelli compatti e che occupano uno spazio minimo, fino ad arrivare a quelli più grandi e che hanno le dimensioni pari a quelle di una lavatrice. Semplicissimo il funzionamento che prevede l'attivazione del rubinetto dell'acqua fredda: andranno bagnati i rifiuti ed immessi nella flangia dei tritarifiuti che sostituisce lo scarico ordinario. Accendendo il dissipatore, i rifiuti verranno tritati e scaricati in modo molto semplice e rapido, senza dimenticare anche che sono in grado di operare nel totale silenzio. Inoltre, per chi fosse preoccupato in merito alla sicurezza di questi prodotti, non vi è alcun pericolo: infatti la macinazione avviene senza alcun tipo di lame.


    Compostiera per smaltire rifiuti in casa

    rifiuti Smaltire rifiuti in casa è un modo semplice per liberarsi di tutti quei prodotti e sostanze di scarto. Per poterlo fare si possono utilizzare anche le compostiere, ovvero dei veri e propri contenitori all'interno dei quale andranno messi i rifiuti. Ne esistono di vario genere e dimensioni, e possono raccogliere molto bene i prodotti organici di scarto presenti in casa. Ideali per resti alimentari, foglie, terra, erba e molto altro che attraverso un processo che richiede una certa quantità di ossigeno, diventeranno terra composta. Ma non è da trascurare l'utilizzo che si può fare di questa terra composta che si ottiene: infatti, lo scopo della compostiera è proprio quello di ottenere questo ottimo fertilizzante che, dopo 3-4 mesi dalla produzione, potrà essere utilizzato. Importante è il posizionamento delle compostiere che andranno tenute lontano dalla presenza di animali, ma anche da luoghi abitati poiché è possibile che emettano degli odori poco piacevoli. E' possibile anche installarli direttamente nel terreno, poiché si garantisca un corretto apporto di ossigeno per far avvenire la reazione.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO