ottimizzare gli spazi

ottimizzare gli spazi: Ottimizzare gli spazi

spazio terrazzo

Lo spazio, all’interno di un’abitazione, è limitato da una serie di elementi, che impediscono una corretta organizzazione dello stesso, comportando lo sviluppo di un disordine estetico e funzionale allo stesso tempo. L’organizzazione dello spazio, dipende dal limite perimetrale interno, dai complementi d’arredo, dalla grandezza di ogni ambiente. Il primo spazio utilizzabile, per il collocamento di un elemento d’arredo, è quello considerato apparentemente inutilizzabile; gli spazi ristretti, angusti, nascosti, privi di luce, molto spesso, sono considerati privi di utilità; al contrario, sono proprio gli spazi minimi a valorizzare l’ambiente, se occupati secondo una logica precisa. Lo spazio denominato mazzetta, che si viene a creare tra la cornice di una porta ed il muro, è uno spazio vuoto, nella maggior parte dei casi, destinato ai radiatori. Il concetto di ottimizzazione dello spazio, parte dalla misurazione dello stesso, e dall’entrata in scena di una nuova creatività, che si sposi con una logica esigente, quella di creare un ambiente ordinato e composto, anche in uno spazio ridotto. Gli angoli nascosti, che sono dietro le porte, possono diventare veri e propri ambienti, piccoli corridoi, pezzi singolari dell’arredo. Se la porta è a scrigno, e se la distanza che intercorre tra questa e il muro è abbastanza profonda, è possibile adottare quello spazio per la collocazione di un armadio a muro, o di una libreria a cassettoni. Lo spazio libero, deve essere organizzato in modo funzionale: le scatole ed i contenitori, possono diventare un complemento d’arredo, il letto, può avere cassetti contenitori, i divani, possono trasformarsi in librerie, o anche in comode distese, i pouff, possono essere dei veri e propri contenitori, il tavolino del living, può sollevarsi ed allargarsi e diventare all’occorrenza un tavolo da pranzo. Tutto si trasforma, si ricrea, si apre e si chiude, sfruttando le altezze, e le linee di uno spazio che diventa ordinato e nuovo. L’ingegno e la creatività, devono sposare una filosofia di design e praticità, di estetica moderna e di organizzazione geometrica: all’interno dei complementi d’arredo, possono essere creati altri spazi, per organizzare al meglio gli oggetti e rendere la casa pratica e comoda. Due gradi mobili, armadio e libreria ad esempio, sono meglio di tanti piccoli mobili: l’ambiente acquisterà ampiezza e profondità. Per il terrazzo, le piante potrebbero essere sistemate a muro, con una griglia munita di portavasi, che abbiano diversi colori e creino un effetto estetico oltre che funzionale, notevole.
spazio terrazzo

mDesign Porta Piatti e Porta Stoviglie - Scaffale Cucina Salvaspazio - Ripiani per ottimizzare gli spazi e sfruttare ogni centimetro - Allungabile - Acciaio rifinito in Bronzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€



COMMENTI SULL' ARTICOLO