lo scambio sul posto

Che cos'è lo scambio sul posto: ecco come funziona

Spesso si sente palare di scambio sul posto. A conti fatti si tratta di una modalità molto singolare relativa la mondo dell’energia destinata all’uso domestico e che riguarda in primo luogo sia il suo acquisto che il suo pagamento. Ma può essere tranquillamente considerata anche come una forma di rivalutazione dell’energia stessa. Alla base di tutto vi è la capacità maturata dal gestore di turno dell’impianto elettrico in questione di produrre energia in primis e, soprattutto, di utilizzarla in un secondo momento quindi separato dal momento della produzione stessa. Sembrerebbe un meccanismo assai complesso sia da realizzare che da spiegare in potente sintesi quindi il nostro obiettivo consisterà nel provare a chiarire le idee in merito allo scambio sul posto ai nostri lettori affezionati in modo da cercare di soddisfare la loro curiosità sull’argomento.
Una nuova modalità di gestione dell'elettricità

Il Kit Piante da Cocktail di Plant Theatre – 6 varietà da coltivare – Un fantastico regalo per gli amanti del giardinaggio che non disdegnano di farsi un bicchierino.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Il concetto di autoconsumo è alla base dello scambio sul posto

Un buon impianto è alla base di tuttoE, perché no, di invogliarli a questo tipo di soluzione per l’energia destinata alle nostre abitazioni. Procediamo dunque con ordine come è nostra buona abitudine ormai consolidata e proviamo a fornire la miglior definizione possibile di scambio sul posto. A conti fatti potremmo definire lo scambio sul posto come una modalità di valorizzazione dell’energia elettrica grazie a cui il responsabile di un impianto è in grado di realizzare una vera e propria forma di autoconsumo. In questo modo è in grado di immettere in rete l’energia elettrica prodotta ma non autoconsumata in modo tale da potervi attingere in un momento successivo alla produzione stessa. Ed in effetti la novità sta tutta nella capacità di produrre e di utilizzare l’energia prodotta in due frangenti differenti e di rendere quindi le due operazioni non per forza contestuali.

    Intex 28404 - Pure Spa Bubble Therapy con Pompa, Riscaldatore e Sistema Purificazione Acqua, 1.91x0.71cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 396€


    Gli aspetti legali che disciplinano lo scambio sul posto

    Regole chiare e ferree per la valorizzazione dell'energia di casa Poiché a ben guardare si tratta di una modalità abbastanza innovativa, è opportuno rendersi conto che in occasioni di questo tipo è disciplinato con la massima attenzione, vale a dire con una legislazione ad hoc. Nella fattispecie, la cornice di regole all’interno delle quali è stato inserita la disciplina dello scambio sul posto, rientra nell’ambito della Delibera ARG / elt 74 / 08. All’interno di tale delibera vi sono tutte le regole di base che occorre conoscere e le procedure che è necessario seguire per conformarsi alle esigenze che derivano dalla scelta dello scambio sul posto per quanto riguarda la propria energia destinata all’uso domestico all’interno della propria abitazione. Tra queste, occorre ricordare che il primo passo consiste nel rivolgersi all’ente competente in materia vale a dire al Gestore dei Servizi Energetici – GSE S. p. a. per una lunga serie di questioni inerenti al passaggio dal metodo tradizionale a questo dello scambio sul posto, non ultimi i dettagli di natura economica.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO