Come ordinare la libreria

Ottimizzare lo spazio di casa

Organizzare nella maniera appropriata tutto quello che compone il proprio ambiente domestico è il modo migliore per ottimizzare lo spazio di casa. Quest'operazione non arreca solamente l'enorme vantaggio di rendere più congeniale le proprie stanze, ma anche, per quanto concerne in maniera specifica la propria libreria, riuscire a trovare in tempi molto più brevi l'eventuale volume che si desidera consultare e di cui si è alla ricerca. Importantissimo risulta anche ricordare che per riporre i propri libri non è necessario avere obbligatoriamente una libreria che sia tale per antonomasia. Anche delle semplici mensole, sistemate per casa in maniera originale seguendo i propri gusti, possono trasformarsi in un rifugio perfetto per i libri, garantendo un arredamento di grande impatto ed un'ottima sistemazione per tutti i volumi da conservare.
libreria

San Valentino a forma di cuore, con adesivi da parete con finestra & vetrina Display Love Flower Shop-Decorazione da parete fai da te per decorazioni da parete, Adesivi da parete Wall Art-Adesivi da parete adesivi, decorazione per parete adesivo da parete rimovibile, motivo adesivi colorati, Vinile, Rosso, Large-Reverse-Print

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,15€


Catalogazione dei libri

come ordinare a libreria Trovarsi a riordinare la propria libreria può essere anche la giusta occasione per fare una bella catalogazione dei libri. Per quest'operazione esistono in commercio differenti tipologie di software molto validi, alcuni dei quali anche gratuiti. Le catalogazioni sono fattibili secondo diversi criteri, tra cui ad esempio per autore, per casa editrice, per titolo. Tutti i libri vengono ordinati in ordine alfabetico e saranno successivamente consultabili. Chi non vuole utilizzare il software dedicato, può comodamente servirsi di un programma più comune come Excel, scrivendo diversi cartoncini, anche a mano, che andranno poi a rappresentare un vero e proprio schedario da consultare, come si fa nelle biblioteche, per reperire il volume di proprio interesse. Naturalmente, questo passaggio è maggiormente consigliato per coloro che possiedono una gran quantità di libri per i quali la catalogazione vera e propria è indispensabile.

    Vicloon Torta del Silicone Muffa Spiral, Rosso Stampo Tortiera, 9 Pollice

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,98€


    Come ordinare la libreria

    esempio di libreria Una domanda certamente attanaglia tutti coloro che desiderano sistemare i propri libri nella maniera migliore, ovvero come ordinare la libreria? La risposta non è complicata e nasce direttamente dai gusti del padrone di casa. Si può scegliere di ordinare i volumi per genere, per autore o per edizioni. Sono queste le modalità sicuramente più scelte, anche se ve ne sono tante altre su cui poter fare affidamento per ottenere bellissimi risultati. Disporre i libri in base al colore della copertina è un modo per ordinare la libreria dando anche un valore aggiunto all'aspetto estetico della libreria stessa. Nell'ordinare la libreria è importantissimo tenere presente una regola fondamentale. Le mensole superiori sono in genere meno spesse e, quindi, espressamente studiate per i libri meno pesanti. I volumi più grossi, di conseguenza, si collocano in basso. Per librerie di piccole dimensioni, è bene ordinare i libri anche in orizzontale, e non solo in verticale. In questo modo, nel medesimo spazio si collocheranno più volumi. Se si conoscono bene i propri testi, anche ordinare i libri della libreria in base all'ordine cronologico può essere un'idea. In questo caso, però, è necessario essere dotati di un'ottima memoria.


    La teoria dell'ordine nel disordine

    libreria moderna Spesso, però, non è detto che ordinare maniacalmente la propria libreria sia sinonimo di una ricerca più veloce del volume che interessa. E allora ecco che torna in voga la nota teoria dell'ordine nel disordine, anche perché il libro, nel 99% dei casi, è sinonimo di emozioni per chi lo legge e, conseguentemente, può tranquillamente essere riposto sul comodino senza creare problemi. Il disordine, poi, è un concetto che con i libri è pressochè inesistente. Anche una libreria in cui i volumi stazionano in maniera disordinata può avere un suo perché, in quanto sinonimo e rappresentazione non solo delle emozioni che pervadono il lettore ma anche delle sensazioni che l'intero ambiente è in grado, in quelle esatte condizioni, di suscitare a chi ci vive e a chi ci si trova, anche solo di passaggio. In questa teoria trova spazio l'ordine dei libri in base alle emozioni suscitate. Emozioni che solo chi ha letto può comprendere.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO