Come apparecchiare la tavola

La tovaglia

La tovaglia è un elemento fondamentale perché sembra sia un vero e proprio vestito del tavolo che spiccherà per prima nell'ambiente in cui esso si trova.

Allora se è un pranzo all'insegna di qualche festività è carino abbinare la tovaglia al tema che si festeggia. Via libera quindi a sfondi rossi con candele e palline se è Natale, oppure colori arcobaleno e mascherine per il Carnevale e, naturalmente a Pasqua, rigorosa tovaglia bianca con colombe candide che volano. Il tutto dev'essere comunque sempre molto soft, mai troppo vistosa che minimizzerebbe tutto il resto che viene appoggiato su di essa al momento poi della preparazione vera e propria.

Ma se non si è in clima particolare?

Beh, qui la fantasia la fa da padrona perché in giro esistono davvero tovaglie dai mille gusti: lineari e bianche con pochi righi colorati ai bordi, merletti semplici che scendono giù intorno al tavolo, colori bizzarri o caldi da poter intonare all'ambiente e con i colori dei bicchieri e dei piatti.

Chi ama tonalità calde sono molto di moda nell'ultimo periodo tovaglie in arancio e giallo.

In caso però di formalità dovrà essere di sicuro bianca.

Come apparecchiare la tavola

Inverter di rete 3kW Omnik TL2M Monofase Impianto fotovoltaico Regolatore MPPT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 595,75€


Posizione delle stoviglie

Posizione delle stoviglie Un cruccio che affligge un po' tutti è sempre come disporre sul tavolo piatti, bicchieri e posate.

Partiamo dal presupposto che non necessariamente bisogna seguire il galateo sperando poi di non sbagliare, specie se gli ospiti sono persone care, di famiglia o amici intimi, che non baderanno certamente alla posizione delle stoviglie e posate varie.

Ma se invece sono commensali un po' più particolari verso cui non si vuole sfigurare allora bisogna fare bene il punto della situazione.

Bicchieri: per il galateo vengono disposti in maniera obliqua davanti al commensale, in ordine crescente e partendo da destra. Quindi, nell'ordine suddetto si avranno il bicchiere del vino e quello dell'acqua.

Il bicchiere per l'acqua deve avere delle dimensioni più grosse mentre quello del vino un po' più piccole. In caso di due qualità di vino è bene metterne due diversi.

Posate: l'ideale è non metterne troppe confondendo anche i commensali. La regola è sicuramente il giusto indispensabile.

Se le pietanze sono uniche potreste utilizzare solo un coltello, un cucchiaio (se sapete che servirà) ed una forchetta.

Se volete stupire, anche in base al menu vario, allora posizionate due forchette al lato sinistro del tavolo, un coltello con il cucchiaio al lato destro e cucciaio o forchetta da dessert o torta in alto al piatto.

Ricordate comunque che non bisogna mai superare le sei posate a commensale, a meno che non si debbano usare quelle più rare come per le escargot.

Piatti: anche qui possono essere da due a tre. È d'uso l'usanza del due, quello fondo e quello piano, ma tante volte per abbellire il tavolo e non lasciare mai vuoto il davanti del commensale, è di norma usare il terzo piatto diversamente chiamato, sottopiatto.

Tovagliolo: il tovagliolo può essere inserito sotto i piatti oppure accanto alle forchette se però si riesce a dare una particolare forma a cono, fiore, o tipo fazzoletto all'occhiello che resta in piedi vicino ad esse.

Esteticamente è davvero molto bello un tavolo ben apparecchiato su cui non manca veramente nulla.

    SCOPA ELETTRICA A VAPORE VAPORETTO LAVAPAVIMENTI TAPPETI MULTIUSO 5 IN 1

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 44€


    Come apparecchiare la tavola: Centrotavola

    Il centrotavola non è obbligatorio né necessario ma se il tavolo è grande e non ingombra è piacevole agli occhi e mette a proprio agio un centrotavola che richiami la festività o l'evento (tipo candele, pungitopo ecc...se è Natale).

    Se la stagione permette, vanno bene anche dei fiori in un vaso che però si intoni a tutto il resto.

    Sfiziosi anche dei vasetti qua e là giusto con un paio di gambi di fiorellini piccoli o se si vuole davvero essere galanti e carini e l'atmosfera lo permette, far trovare una rosa rossa , proprio poggiata sul tavolo predisposta obliquamente al piatto di ogni signora.

    Badate bene agli spazi: tra un piatto e l'altro dovrebbero esserci almeno 65 cm così da non creare scontri di gomiti tra i vostri preziosi ospiti.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO