Orecchini fai da te

La struttura di un orecchino

L'orecchino è formato essenzialmente da due parti: quella che gli consente di stare all'orecchio e la parte decorativa, più artistica, l'orecchino vero e proprio.

Si possono realizzare orecchini in qualsiasi materiale: perline, piccole conchigliette, pizzo lavorato all'uncinetto, piume, fiorellini di stoffa. l'elenco è infinito e ciascuno può scegliere il soggetto preferito. Unici dettagli da tener presente è che non siano oggettini troppo pesanti e che si possano infilare nel ferro.

Orecchini fai da te

MagiDeal 48 Pezzi Orecchini Supporto Di Gancio Gioielli Vuoto Cabochon Per Per Pietra Turchese Mestiere Fai DaTe

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 7,99€)


Materiale occorrente

Materiale occorrentePer creare da soli i propri orecchini bisogna procurarsi poco, semplice materiale.

Occorrono i ganci, le cosiddette monachelle, dei bastoncini di ferro, dei fiorellini, o altra forma, che servono per fare da fermo, una tronchesina per tagliare il ferro e una pinza, possibilmente con la punta ricurva.

Per facilitare le operazioni, può essere utile anche una pinza con punte piatte per stringere. Se si vogliono realizzare orecchini più lunghi occorre una catenella e, naturalmente, le perline, i fiorellini, gli Swarovsky, o quello che si vuole adoperare per la parte artistica dell'orecchino.

Questi materiali si possono trovare in alcune cartolerie, o in ferramenta per quanto riguarda le pinze. Volendo, si possono cercare con internet, poiché i siti che vendono questi oggetti si sono moltiplicati di pari passo con la moda e il desiderio di realizzare bigiotteria fai da te, che prende sempre più piede.

  • orecchini pizzo macramè Per realizzare i nostri orecchini macramè ed avere degli oggetti belli e originali, avremo bisogno di :- forbici dotate di punta - pizzi di macramè di vario tipo che possiamo trovare in merceria o...
  • porta orecchini A chi non capita di ritrovare spesso orecchini che viaggiano a coppia improvvisamente unici perché non viene subito ritrovato il compagno e si finisce col non poterli usare per un pò di tempo fino a q...
  • bracciali e collane fai da te La bigiotteria è un settore del fai da te cui è possibile dedicarsi quando si è particolarmente creativi e amanti dei gioielli. Rappresenta un hobby molto particolare e divertente, idoneo particolar...

Sophie SP328SOPHIE Catenina con pendente da donna, argento sterling 925, 43.5 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,18€


Come procedere alla realizzazione di un orecchino semplice

realizzazione di un orecchino semplicePer creare un orecchino abbastanza semplice, utile per acquisire l'abilità e la manualità che renderanno molto semplice realizzarne anche di più complessi, si può procedere usando due monachelle, qualche perlina e qualche fiorellino di stoffa, d'argento o di altro materiale, una bacchettina di ferro e gli utensili per modellare il tutto.

Innanzitutto, si prende il ferro e si mette in fondo un fiorellino che fa da fermo. Poi si possono aggiungere le perline, alternando i colori e le forme. Libero spazio alla fantasia, finchè si è soddisfatti del risultato. Quando sembra che possa andar bene, con la tronchesina si taglia il filo di ferro in eccesso, lasciandone circa un centimetro, oltre le decorazioni. A questo punto, con la pinza a punte ricurve si piega il ferro finchè non tocca il ferro stesso, realizzando una piccola asola. Si prende la monachelle e, sempre con la pinza ricurva, si allarga il gancetto che si trova ad una delle estremità, in modo da facilitare l'inserimento dell'orecchino vero e proprio. Con le pinze piatte si richiude con cura e delicatezza l'anello della monachella e, naturalmente, si ripete tutto il procedimento per l'altro orecchino. Tutto questo, acquistata un po' di manualità, richiede poco tempo ed il risultato è soddisfacente. Ogni materiale o oggettino può essere usato per realizzare orecchini personalizzati ed il costo è minimo.


Orecchini fai da te con pendenti

Orecchini fai da te con pendentiPer creare degli orecchini più lunghi il procedimento di base è molto simile, ma si salta la fase col bastoncino di ferro. In vendita si trovano catenelle di vari materiali e grandezze, ed anche lavorate in maglie diverse. Acquistata una o più di queste catenelle, si tagliano tre - quattro pezzetti della lunghezza che si desidera e, aperto il solito gancetto della monachella, si infilano direttamente in esso. A questo punto, va richiuso il gancetto e questa è forse l'operazione un po' più impegnativa, in quanto deve essere chiuso bene per non far uscire le catenelle. Fatto questo ci si può fermare, ma per un tocco in più che rende più elegante l'orecchino, si possono agganciare delle perline a scelta alla fine di ogni catenella. Per procedere in questo senso, occorre infilare una perlina in un chiodino di ferro a "T", o nel ferro col fermo, tagliare l'eccesso, lasciandone meno di un centimetro, infilare il ferro con la perlina nell'ultima maglia di una delle catenelle e richiudere con cura. Ripetere l'operazione con tutte le altre catenelle che si sono usate per l'orecchino. Il risultato è molto elegante.


Consigli

In vendita è possibile trovare monachelle e filo in argento, in rame, oppure dorato, per lavorazioni particolari. Si possono anche trovare e provare monachelle con chiusura a clip.

Se si amano particolarmente gli orecchini, vale la pena di cimentarsi nella loro realizzazione poiché il risultato sarà di grande appagamento.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO