Bigiotteria fai da te

Perchè conoscerla:

Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di tante operazioni, ognuna in un settore diverso: ad esempio, è possibile prendersi cura della propria automobile, oppure occuparsi della ristrutturazione di un mobile, o della creazione di una struttura, o ancora della posa dei pavimenti della propria abitazione, o della cura delle proprie piante e così via. Insomma, le operazioni da eseguire tramite il fai da te sono moltissime, anche perché qualsiasi operazione può essere eseguita con le proprie mani, a patto che si abbiano delle specifiche competenze. La vastità del numero delle operazioni che possono essere eseguite in tale modo fa si che sempre più persone comprendano l’ importanza , la bellezza e l’ utilità di questo hobby, ovvero del bricolage, che permette a tutti di interessarsi di un determinato settore, sviluppando in questo modo capacità e tecniche proprie di tale settore, e facendo in modo che, giorno dopo giorno, le proprie capacità e le proprie competenze migliorino sempre di più, fino a che non si avrà più bisogno di guide e informaioni varie. Questo perché, almeno i primi tempi, c’è bisogno di informarsi passo dopo passo su come vanno eseguite le varie operazioni che vanno eseguite, in particolar modo quando si tratta di operazioni ce potrebbero anche compromettere la sicurezza delle persone che usufruiscono poi di quello che sarà il risultato di tali lavori: questo è il caso, ad esempio, dei lavori di edilizia, che se non vengono eseguiti nel modo migliore possono causare grandi danni a chi utilizza una determinata struttura. Quindi bisogna informarsi su come procedere e soprattutto munirsi dei materiali e degli attrezzi necessari, al fine di poter compiere tutti i passi senza problemi. Ovviamente, anche gli attrezzi devono essere saputi utilizzare, poiché,se si utilizzano in modo sbagliato, si rischia di compromettere il materiale utilizzato e l’ esito finale del lavoro, causando poi un’ulteriore spesa e ulteriore fatica. Alla fine, però, soprattutto quando si diventa più esperti, i lavori diverranno sempre più semplici, e le operazioni sempre più naturali, in quanto si saranno appresi procedimenti da eseguire e le tecniche da utilizzare. Di conseguenza, si potrà beneficiare di un buon lavoro senza troppo lavoro e fatica. D’ altro canto, c’è anche da dire quelli che sono i pro del fai da te: esso, infatti, permette di rilassarsi moltissimo, permettendo alla testa di non pensare, almeno per qualche oretta, ai pensieri della vita quotidiana. Inoltre permette di non annoiarsi quando si ha un po’ di tempo libero, come invece accadesse se si poltrisse in poltrona, né di essere stressati, in quanto si tratta di lavori molto piacevoli. Infine, permette di ottenere risultati molto soddisfacenti, che possono risultare molto utili, affrontando una spesa di gran lunga inferiore a quella che si affronterebbe se non si praticasse il fai da te: in questo caso, infatti, tutti i lavori sarebbero assegnati a dei professionisti esterni, cosa che magari accelererebbe i lavori e sarebbe garanzia di qualità finale, ma che comporterebbe anche la spesa della manodopera dei professionisti. Con il fai da te, invece, è sempre possibile effettuare lavori utili con spese minime, senza infatti annoverare la manodopera, e senza rinunciare alla qualità.
bracciale di bigiotteria

Cristallo di quarzo, Charminer 223g 10-Stone Mix: Red Crystal.Amethyst, Red & Green della pietra preziosa, Giallo Agata, Occhio di Tigre, Turchese, Quarzo Rosa, olive verdi, Lapislazzuli, agata rossa, naturale è caduto pietre

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Perchè conoscerla:

orecchino di bigiotteriaCon il fai da te è possibile soddisfare moltissime passioni, una delle quali può essere la gioielleria. Attraverso il fai da te è infatti possibile occuparsi di bigiotteria, ovvero quella pratica che permette di riprodurre oggetti di gioielleria, molto costosi,con materiali molto meno pregiati, equindi molto più economici, ottenendo come risultato finale dei bellissimi, ma anche economici gioielli. Ovviamente, il valore poi non è lo stesso, ma c’è anche da dire che le opere di bigiotteria fatta a mano sono comunque molto apprezzate, in quanto ogni oggetto, sia esso un orecchino o un ciondolo, è un pezzo unico, che nessun altro avrà. Quindi sarà proprio per questo che anche queste opere possono essere ritenute preziose.

Di bigiotteria possono interessarsi tutti, dai piccoli ai più grandi. Basta avere un po’ di fantasia e un po’ di buongusto nell’accostare i colori, e un po’ di pazienza nell’ infilare le varie perline, anche le più piccole, all’ interno dei fili, e si può dar vita anche ad una bellissima opera d’ arte da indossare, e da sfoggiare al proprio collo e sulle proprie braccia.

Oggi la bigiotteria è molto diffusa soprattutto tra i più giovani i quali amano sfoggiare bei orecchini o bracciali, senza però dover pagare molto denaro per ottener eun oggetto scintillante che magari può essere anche facilmente perso. Di conseguenza la bigiotteria è la risposta ideale per questo problema: il prezzo è abbastanza modico, il valore dell’ oggetto che, eventualmente, viene smarrito non è rilevante come quello di un oggetto di gioielleria, e, comunque, si ha un bel gioiello da sfoggiare quando si vuole.

Attraverso la bigiotteria fai da te è poi possibile crearsi dei gioielli secondo le proprie esigenze e per le varie occasioni, utilizzando i materiali più disparati. In questo modo, sarà possibile sfoggiare dei bellissimi orecchini, o bracciali, o ciondoli, o anelli, a seconda del vestiario utilizzato, e quindi del look. Ed essere, in questo modo, sempre impeccabili e molto chic.

Infine, vi è da dire che, soprattutto nell’ ultimo periodo, la bigiotteria fai da te sta anche diventando oggetto di commercio, quindi è possibile sia acquistarla che venderla anche da ed a un privato, proprio come accade per la bigiotteria di produzione industriale, reperibile nei negozi. In questo modo, è possibile anche guadagnare praticando questa propria passione, così come è possibile accaparrarsi questi bellissimi prodotti utili, con una spesa molto modica.


  • esempio di bracciale di bigiotteria La bigiotteria può essere considerata una sezione della gioielleria, in cui i componenti delle creazioni non sono preziosi ne ricercati, ma, uniti alla manodopera, sono comunque in grado di costituire...
  • collana fai da te I diamanti, diceva la canzone, sono i migliori amici delle ragazze, ma ai gioielli in generale nessuna donna sa dire di no. Siano essi preziosi, in pietre dure, in semplice bijoutterie, o realizzati n...
  • orecchini all'uncinetto Lavorare all'uncinetto è un'arte antica che si è andata un poco a perdere nel tempo ma se abbiamo visto le nostre nonne o mamme mentre eseguivano lavori con questo bastoncino ricurvo ad uncino su una ...
  • bracciale di perline Per realizzare in maniera impeccabile un braccialetto di perline con la tecnica della spirale russa, che lo renderà molto elegante e raffinato, avrete bisogno di richiedere ed acquistare in un negozio...

Tinksky Gioielli perline piccolo pesce distanziatore perline fai da te accessori - 50pcs (argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Materiali necessari:

pinze per bigiotteriaOvviamente, la bigiotteria eseguita con il fai da te non è precisa come quella di produzione industriale, ma stà proprio in questo il suo valore e la sua bellezza: si tratta di pezzi unici, la cui imperfezione è la peculiarità migliore. Per eseguire questi lavori, proprio come in tutti gli altri lavori di fai da te, bisogna dapprima informarsi su quali siano i materiali e gli attrezzi necessari, e poi munirsene, facendo bene attenzione a dove comprarli e con quale costo. I materiali, così come gli attrezzi, sono molto importanti , in quanto, durante queste creazioni, diventeranno dei veri e propri alleati al fine di ottenere un oggetto davvero molto carino. Essi quindi devono essere di qualità, non devono rompersi facilmente, e devono permettere un lavoro ben svolto e senza intoppi o problemi. Molto importante è che, qualitativamente, anche i materiali siano molto buoni. Ovviamente, attraverso la bigiotteria è possibile utilizzare qualsiasi materiale, anche il più povero, per comporre delle belle opere da indossare, ma bisogna ricordarsi di utilizzare dei materiali che abbiano un buon impatto visivo, e che non diano l’ idea di guardare un oggetto di plastica quando si guarda il prodotto, anzi, che luccichino e che creino degli effetti belli e particolari.

Per quanto riguarda i materiali che risultano necessari nel fai da te, questi sono:

1. Perline: non si tratta di perle nel vero senso della parola, ma di perline di altro materiale, molto meno costoso, come ad esempio il vetro, o il legno, o anche la plastica. Esse possono essere di vario colore e di varie dimensioni e forme e sono molto belle alla vista, in quanto, molto spesso, permettono di creare giochi di luce e di colore davvero molto particolari. Ne esistono di colorate, di trasparenti, o quelle con delle fantasie all’ interno. Esse vengono vendute all’ interno di box, ovvero di contenitori, e il loro prezzo in genere è determinato dal peso. Si va da un minimo di 1, 50- 2 euro per un box di circa 15- 20 grammi, ai 20-25 euro per un box di 500 grammi.

2. Pailettes: si tratta di cerchietti di plastica, o anche di altra forma o materiale, colorati o anche trasparenti, che in genere riescono a permettere un oggetto di ottenere moltissimi riflessi. Possono anche essere applicate su abiti o su borse e sono particolarmente economici. Un box da 17 grammi può essere commercializzato a circa 1- 1,50, mentre un box da 500 grammi può essere venduto a circa 7-9 euro.

3. Pietre: Per quanto riguarda le pietre, queste possono essere sia false, sia semivere, sia originali, e da questo dipende il loro prezzo. Esse possono essere reperite in varie forme, dimensioni e colori e sono particolarmente adatte per creare un gioiello molto bello e particolare. Possono essere facilmente reperibili su internet e il loro prezzo varia a seconda del prodotto scelto. Per delle pietre finte, esse possono essere ottenute anche per 10 euro in un box da 100 grammi, mentre quelle semivere possono essere acquistate a pezzi, circa a tre- quattro euro per pezzo. Quelle vere, poi, ovviamente sono molto più costose e il prezzo dipende dalla tipologia di pietra scelta.

4. Le basi: si tratta di strutture di anelli, ciondoli o orecchini, alle quali poter applicare le varie pietre o i vari altri materiali per poter ottenere, infine, un prodotto altamente personalizzato. Esse sono reperibili facilmente soprattutto sul web, e il loro prezzo varia da 1 euro circa per un pezzo a circa 15-18 euro per quindici- venti pezzi. Ovviamente il prezzo sale se si vogliono ottenere delle basi in argento, in cui ovviamente il prezzo dipende dal peso.

5.Fili: i fili possono essere di nylon, di caucciu, di plastica, di seta, di pelle, di cuoio o di altro materiale morbido. Essi servono per inserire all’ interno le perline o le pailette e per tenerle insieme, sia per poi applicarle sulle basi, sia per portarle come collane o bracciali. Sono molto facilmente reperibili, sia presso mercerie che ferramenta, ma anche su internet. I fili di nylon si vendono in rondelle, a circa 1, 50 euro a rondella. I prezzi aumentano all’ aumentare del materiale utilizzato per i fili.


Bigiotteria fai da te: Attrezzi necessari:

perlineAnche gli attrezzi sono necessari affinchè il lavoro sia svolto nel modo migliore. Essi devono favorire un lavoro svolto nel modo migliore, senza troppi problemi e il più facilmente possibile. Si tratta di attrezzi facilmente reperibili , sia nelle mercerie che sul web, e anche piuttosto economici. IL consiglio è quello di comprare oggetti di qualità, in modo da evitare che si rompino troppo facilmente, anche perché la spesa avviene una volta sola, ed è quasi un investimento.

1. Un attrezzo molto utile è sicuramente l’ ago infila perline. Si tratta di un ago che facilita la presa delle perline sul filo. Essi possono essere acquistati al costo di tre- quattro euro.

2. Pinza con becchi per prendere le perline. Si tratta di pinze molto utili soprattutto quando si ha la necessità di prendere delle perline a mano e di infilarle in un filo. La loro punta a becco permette di tenerle ferme con precisione. Costano circa cinque euro.

3. Pinza con punta lunga per fermare i vari anelli delle catene. Costano anch’ esse intorno ai quattro cinque euro.

4. Tronchesino per tagliare fili. Il suo costo si aggira intorno ai cinque- sette euro.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO