Gioielli pietre dure

Come si riconoscono i gioielli in pietre dure?

I gioielli in pietre dure, generalmente si riconoscono per alcune caratteristiche molto semplici, tipiche appunto dei gioielli preziosi, e grazie ad esse si dovrebbe essere in grado di capire se quel gioiello è reale oppure se si tratta del classico tarocco.

Quali sono quindi questi segni particolari che permettono di riconoscere se un gioiello è autentico o no?

Innanzitutto bisogna vedere la sua lucentezza: spesso le pietre preziose, dotate di una colorazione non molto lucente, hanno dei riflessi poco vistosi, e proprio questo dovrebbe permettere ad un utente di poter capire se la pietra preziosa dura è autentica oppure no.

Oltre a questo, la loro resistenza deve essere elevatissima: sopratutto nel caso del diamante, se questo risulta essere troppo fragile oppure se cadendo si scheggia, il cliente dovrebbe capire che si tratta di un oggetto non prezioso, ma che si tratta solo ed esclusivamente di imbroglio, in quanto il diamante deve essere super resistente agli urti ed alle intemperie dell'utilizzo.

Inoltre, in una pietra preziosa generalmente è presente un codice, il quale identifica il materiale della quale è costituita: se questo dovesse mancare, il cliente dovrebbe capire che quel gioiello con pietre dure è tutt'altro che originale, e che pertanto, acquistandolo, rischierebbe di finire in una colossale fregatura.

Con questi criteri quindi si dovrebbe essere in grado di riconoscere, almeno a grandi linee, qual'è un gioiello di pietre dure vero e quali invece sono degli imbrogli.

Gioielli pietre dure

Generic 15 Tipi Pietra Perline Perle Beads Charm Per Produzione Di Gioielli Collane Bracciale Creazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,91€


Come pulire i gioielli

Come pulire i gioielli pietre dureE' possibile pulire i gioielli in pietre dure? Ovviamente si, e la loro pulizia deve essere strutturata con diversi procedimenti, ognuno dei quali permetterà al gioiello di ritrovare la sua pulizia e bellezza originale, cosa che ovviamente gli deve essere sempre garantita.

Cosa bisogna fare come prima cosa? Il primo processo è quello di insaponare per bene il gioiello, e quest'operazione la si svolge utilizzando una bacinella abbastanza grande, acqua quasi bollente, e tanto detergente neutro, il quale dovrà esser versato nella bacinella. Il gioiello poi dovrà esser inserito nella bacinella per qualche minuto, in maniera che venga disinfettato e la sporcizia venga eliminata dall'acqua bollente. Successivamente, il gioiello deve essere sfregato con uno spazzolino da denti, cercando di eliminare i residui di sporcizia negli angoli o quelli più ostinati: quest'operazione deve essere fatta con molta attenzione, in quanto i gioielli più delicati potrebbero danneggiarsi e magari graffiarsi. Dopo questa fase, il gioiello deve essere sciacquato: per fare questo occorrerà immergere il gioiello in una bacinella con acqua tiepida e basta, cosa essenziale, in quanto il gioiello deve eliminare ulteriore sporcizia e residui di detergente o altri prodotti utilizzati per la sua pulizia. Infine il gioiello deve essere asciugato: quest'operazione deve essere effettuata con un semplice straccio liscio oppure in maniera naturale, lasciando quindi che lo stesso gioiello possa divenire limpido come nel momento in cui questo è stato acquistato.

Procedendo in questo modo si potrà pulire il gioiello e farlo tornare come nuovo.

  • esempio di bracciale di bigiotteria La bigiotteria può essere considerata una sezione della gioielleria, in cui i componenti delle creazioni non sono preziosi ne ricercati, ma, uniti alla manodopera, sono comunque in grado di costituire...
  • collana fatta a mano Sotto il nome di fai da te rientrano anche le varie operazioni per la creazione di gioielli di bigiotteria fatti a mano, quindi non di produzione industriale, ma bensì artigianale. I gioielli fatti a ...
  • bracciali e collane fai da te La bigiotteria è un settore del fai da te cui è possibile dedicarsi quando si è particolarmente creativi e amanti dei gioielli. Rappresenta un hobby molto particolare e divertente, idoneo particolar...
  • scatola porta gioielli Per prima cosa occorre procurarsi una scatola. La grandezza e il formato sono a propria discrezione dipende anche dalla quantità di gioielli che si vogliono inserire all'interno e dallo stile che si v...

Bracciale Regolabile Uomo Donna Bracciale con Pietre Dure Naturali Aulite e Sodalite con charm Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Gioielli pietre dure: Come conservare i gioielli pietre dure

Come si conservano questi particolari gioielli? In molti potrebbero rispondere sostenendo che il gioiello deve essere messo nella loro scatola oppure ne porta gioie, e questo ovviamente è corretto, ma solo a metà: la polvere ed altri elementi potrebbero danneggiarlo o renderlo sporco e vecchio.

Come bisogna procedere quindi? Dopo averlo pulito, il gioiello può essere inserito in una bustina, come quelle anti gelo, ed avvolto, in maniera tale che lo stesso possa essere in un qualche modo protetto dagli agenti esterni. Seppur anti estetico, questo metodo permette al gioiello di non esser a contatto con certi elementi dell'aria, oppure, in alternativa, si possono utilizzare i prodotti che permettono all'oggetto, ovvero al gioiello con pietre dure, di essere sempre nuovo: di questi prodotti ne esistono tanti in commercio, ma è importante spruzzarne poco, in maniera tale che il gioiello non si rovini.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO