Solare fotovoltaico

Che cosa è come funziona una cella fotovoltaica?

Una cella fotovoltaica converte la radiazione solare in energia elettrica. Queste celle sono generalmente assemblate in una griglia, che a seconda delle sue caratteristiche di funzionalità, viene chiamata pannello fotovoltaico, pannello solare o modulo solare. L'energia del sole può essere sfruttata e implementata per l'utilizzo domestico sfruttando le capacità delle celle fotovoltaiche.

Esse si attivano nel momento in cui i fotoni della luce solare vengono assorbiti e catturati dal pannello. Gli elettroni negativi vengono poi calibrati e direzionati, utilizzando un materiale specifico che agisce come un semiconduttore. Questo processo crea l'elettricità. Al giorno d'oggi molte abitazioni, uffici, aziende ed esercizi commerciali utilizzano la tecnologia fotovoltaica per tagliare i consumi di energia e per rispettare l'ecosostenibilità. Il rapido diffondersi di tali impianti è stato incrementato dagli incentivi statali che, tramite preziose agevolazioni a carattere economico, hanno ridotto il loro costo d'acquisto. In realtà, il solare fotovoltaico ha origini ben più lontane, se si pensa al fatto che i primi prototipi furono realizzati durante la prima parte del XXI secolo nel tentativo di sfruttare gratuitamente il sole, fonte naturale di energia. AE Becquerel, un fisico francese, scoprì i principi alla base del fotovoltaico nel 1839, e Charles Fritts sviluppò le prime celle fotovoltaiche nel 1883 .

Ad oggi, le migliori celle fotovoltaiche sono in grado di utilizzare il 30% della radiazione solare riflessa sulla loro superficie, quindi la strada è ancora lunga, prima che si raggiunga la massima efficienza e resa.

Solare fotovoltaico

ECO-WORTHY 100W 12V Pannello Solare Fotovoltaico - 100 Watt 12 Volt Monocristallino Pannelli solari - Impianto Casa Baita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 96,99€
(Risparmi 6,01€)


Le celle fotovoltaiche

celle fotovoltaicheLe celle fotovoltaiche, chiamate anche celle solari, Sono costituite essenzialmente da strati di silicio e fili conduttori sottili racchiusi in un corpo trasparente, di solitoplexiglass o vetro. Poiché le parti siliciche della cella sono fragili, esse vengono protette in un corpo di plastica trasparente o con il vetro. All'interno della cella si trovano due sottili strati di silicio. Uno di essi, chiamato tipo p, presenta silicio e tracce di boro. L'altro, denominato tipo n, è composto da silicio, fosforo e arsenico. Gli strati p ed n producono cariche elettriche positive e negative. Ogni cella ha una serie di sottili conduttori piatti sulla parte superiore, che vengono ridotti il più possibile per non ostacolare l'entrata della luce solare.

L'area silicica presenta un'area conduttrice nella parte superiore.

  • solare Il settore definito “solare” si riferisce a tutti i sistemi e gli impianti di produzione di energia ricavata dal sole. Questa magnifica stella che da miliardi e miliardi di anni riscalda il nostro si...
  • riscaldamento solare Il fai da te permette di portare a termine moltissime operazioni in qualsiasi campo, dal giardinaggio alla creazione di prodotti di bigiotteria, dal restauro di mobili alla ristrutturazione di una ver...
  • Alcune note sugli impianti fotovoltaici chiavi in mano Le aziende operative nel settore dell’energia e tutte quelle ad esso collegate stanno ampliando in modo assai convincente la propria offerta. E lo stanno facendo sia dal punto di vista meramente quan...

ECO-WORTHY 12V Pannello Solare Fotovoltaico 100W - Poly - Pannelli solari 100 Watt 12 Volt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 91,95€
(Risparmi 8,04€)


Solare fotovoltaico: installazione e norme di sicurezza

L'installazione di un impianto fotovoltaico non richiede necessariamente il lavoro di un appaltatore autorizzato. Se siete avvezzi a questo tipo di lavorazioni, potete tranquillamente procedere in autonomia. E' importante però prendere tutte le precauzioni necessarie e le obbligatorie certificazioni. Prima della messa in opera, chiedete un consulto approfondito ad un esperto, che saprà valutare le vostre esigenze energetiche, le caratteristiche fisiche del sito in cui l'impianto verrà montato, oltre a determinare la giusta dimensione e potenza.

Affidatevi solo a ditte serie e di comprovata esperienza. Accertatevi che il sistema abbia la cerificazione CE, che attesta la sua conformità alle norme di sicurezza vigenti. Procuratevi tutta l'attrezzatura necessaria, che consiste in una imbragatura, caschetto e scarpe antinfortunistiche. Non dimenticate i guanti e gli occhialini protettivi. Non installate l'impianto se la giornata è piovosa o ventosa, perché potrebbe essere molto pericoloso. Tra una cella el'altra, applicate uno strato di sigillante siliconico, in modo da creare uno strato isolante e protettivo. Come materiale di copertura, preferite il plexiglass invece che il vetro, in quanto più resistente all'azione avversa degli agenti atmosferici e all'umidità. Una volta finita l'installazione, fate controllare tutto l'impianto da un tecnico esperto, per assicurarvi che sia funzionale e montato correttamente. In caso contrario, provvedete immediatamente agli interventi di modifica. Ogni anno, l'impianto fotovoltaico deve essere sottoposto a dei test specifici che attestino la sua conformità e garantiscano la sua sicurezza operativa. Tali verifiche sono obbligatorie.




COMMENTI SULL' ARTICOLO