guida al conto energia

guida al conto energia: Guida al conto energia

guida al conto energia

Il conto energia, è un programma volto alla produzione di elettricità tramite meccanismo fotovoltaico. Questa nuova modalità di sfruttamento dell’energia, viene approvata in Italia nel duemilacinque dal Parlamento attraverso due decreti legge. L’impianto fotovoltaico, rappresenta il cuore del conto energia, che si caratterizza per l’incentivazione alla produzione di energia, e non all’investimento economico per la possibilità di accedere alla stessa. Legalmente, lo Stato fornisce ai privati che intendono usufruire di questo vantaggio, venti anni di incentivi, con la condizione che l’impianto sia connesso alla rete elettrica. L’impianto fotovoltaico, va acquistato seguendo un iter legale preciso, che rispetti le normative vigenti in Italia (ogni Paese ha il suo). L’impianto inoltre, deve essere prodotto espressamente in Italia, e conservare una certificazione che lo attesti come valido. Per ottenere l’approvazione di istallazione di un impianto fotovoltaico con incentivi, è necessario seguire un preciso iter burocratico, che prevede che nei mesi di marzo, settembre e dicembre, venga inviato il piano tariffario completo, con incentivi annessi. A tutti gli interessati, verrà comunicato entro trenta giorni l’esito della richiesta mediante una graduatoria, che va rispettata. Se l’impianto è inferiore a cinquanta KWP, se la domanda è stata inviata correttamente agli enti, se si risulta essere positivi alla richiesta, e dunque è possibile beneficiare degli incentivi, si potrà dare inizio ai lavori di istallazione del fotovoltaico, in un lasso di tempo pari a sei mesi, ed i lavori inoltre andranno ultimati entro un anno. Il discorso cambia, se il tetto fotovoltaico, supera i cinquanta KWP. A seguito dell’istallazione, potranno passare un massimo di trenta giorni per effettuare l’attacco dell’impianto all’elettricità e quindi farne uso. Dopo un po’ di tempo, è necessario constatare la qualità e il corretto funzionamento dell’impianto. Il conto energia, è entrato in auge in ritardo in Italia, se si calcolano il numero di ore in cui questa penisola è esposto al sole; gli impianti fotovoltaici, fanno giocoforza su questi specifici elementi, ovvero sulla possibilità di sfruttare al massimo l’energia solare ed il calore solare, per la produzione di energia elettrica. L’Italia, è perfettamente esposta al sole, per cui, l’impianto fotovoltaico, costituisce un notevole vantaggio, dal punto di vista del risparmio economico, e del rispetto dell’ambiente. Lo svantaggio, viene calcolato solo nella differenziazione climatica che esiste sulle diverse fasce della penisola stessa. Il nord è meno esposto al sole del sud, per cui, un impianto fotovoltaico, comporterà un risparmio e un vantaggio maggiore in Calabria e in Sicilia, piuttosto che in Lombardia, o in Piemonte.
guida al conto energia

Sylvania - Lampada fluorescente compatta e a risparmio energetico Lynx LE, innesto a baionetta, 18 W, 2G11 4 Pin, 10.000 ore, temperatura di colore 835K, bianco freddo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,89€
(Risparmi 0,02€)


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO