Fotovoltaico invisibile

L'Energia Solare

Già gli antichi romani sfruttavano l'energia solare per riscaldare le loro case e l'acqua per l'igiene quotidiana. Albert Einstein proprio per i suoi studi relativi alla natura della luce, contemporaneamente energia e materia, ottenne nel 1921 il premio Nobel. Circa trent'anni dopo, utilizzando il silicio, un materiale risultato più resistente del selenio venne creata la prima cella solare. Da questa scoperta si arriva alla realizzazione della prima cella fotovoltaica in grado di trasformare l'energia solare in elettricità. Le incessanti ricerche e l'antagonismo tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica diedero l'avvio definitivo all'impiego delle celle fotovoltaiche in grado di fornire energia elettrica anche ai grandi impianti ed alle apparecchiature del satellite artificiale "Vanguard I"

La consapevolezza che le riserve petrolifere non possono essere eterne e che sono state e rimangono fonte di inquinamento globale, ha accelerato gli studi sullo sfruttamento dell'energia solare per l'utilizzo quotidiano ed industriale.

fotovoltaico

GIARIDE 12V 18V 100W Pannello Solare Sunpower Cella Flessibile Portatile Impermeabile Fotovoltaico Modulo Carica Batterie Connettore MC4 per Tetto, RV, Barca, Camper, Roulotte, Auto, Batteria 12V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159,99€
(Risparmi 70€)


Il Fotovoltaico

fotovoltaico invisibile Il primo impianto fotovoltaico italiano venne installato nel 1979 al Passo della Mandriola, vicino Cesena. Negli anni 90 l'Italia era già la prima nazione europea per potenza di impianti fotovoltaici. Gli incentivi statali promossi per favorire l'installazione dei sistemi fotovoltaici nel territorio sono stati certamente il turbo che ha spinto al massimo l'utilizzo dell'energia solare soprattutto come fonte rinnovabile non inquinante, sebbene le difficoltà burocratiche hanno anche generato un processo di speculazione talvolta rimasto impunito. Oggi un elevatissimo numero di edifici utilizza l'elettricittà generata dall'energia solare per tutti gli usi quotidiani. Purtroppo l'elevato costo iniziale degli impianti ed una carente informazione non hanno consentito ad oggi la stessa capillare introduzione dell'energia solare in impianti per uso industriale. Il progressivo sviluppo delle arre industriali e l'incentivazione all'utilizzo di energie rinnovabili però tendono verso una riqualificazione dell'utilizzo dell'energia solare.

  • fotovoltaico In un ‘ epoca di crisi come questa, ove il risparmio e , quindi, i guadagni, sono sempre minori rispetto al passato, ma allo stesso tempo si sente maggiormente l’ esigenza di consumare, e si alzano i ...
  • gas Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di occupazioni in tutti i settori, e in questo modo prendersi cura delle cose che ci stanno più a cuore, o quelli a cui si è più interessati. Ad esempio, ...
  • tegole fotovoltaiche Il fai da te è un hobby che permette di occupare il proprio tempo libero in operazioni particolarmente utili. I lavori che è possibile svolgere tramite il fai da te sono davvero moltissimi, tra i qual...
  • fotovoltaico Con il termine fotovoltaico si indica tutto quello che consente di utilizzare l’energia del sole per produrre energia. Il termine si riferisce sia al settore di produzione degli impianti, che al tipo ...

FONTANA SOLARE DA GIARDINO "Sirena" - FONTANA DA GIARDINO FONTANA DECORATIVA per giardino DECORAZIONE FONTANA D'ACQUA FONTANA A ENERGIA SOLARE modello migliorato con FUNZIONE-START-IMMEDIATO fontana solare per stagno - fontana solare per laghetto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 154,95€
(Risparmi 64,94€)


Come Funziona

tetto La produzione di energia elettrica attraverso i pannelli solari avviene grazie alle cellule fotovoltaiche realizzate in silicio ed altri materiali conduttori. Questi vanno installati in esposizione diretta al sole, per questo motivo sono posizionate sui tetti degli edifici. L'energia accumulata viene indirizzata ad un convertitore statico detto "inverter" che ha il compito di trasformare l'energia continua ( del sole) in energia alternata (corrente elettrica). Il consumatore, grazie ai pannelli fotovoltaici installati diventa così anche produttore di energia elettrica. L'energia trasformata raggiunge un contatore installato dall' ente che gestisce la rete che ha lo scopo di misurare la quantità di energia in entrata ed in uscita al fine di ripartire consumi e guadagni. Questi ultimi sono quindi il valore aggiunto che determina l'ulteriore vantaggio derivato dall'utilizzo dell'energia solare.


Fotovoltaico invisibile: Il Fotovoltaico Invisibile

Il termine fotovoltaico invisibile definisce un brevetto europeo che permette di produrre moduli fotovoltaici in grado di integrarsi perfettamente con la struttura dell'edificio. Realizzati con materiali apparentemente opachi sono in realtà trasparenti ai raggi solari e possono avere la forma di qualsiasi oggetto edilizio: una tegola, una trave, una pietra. La versatilità e l'adattabilità del prodotto finale consente l'istallazione anche su edifici di particolare interesse ambientale e culturale seppur vincolati da vincoli paesaggistici ed architettonici, garantendone sempre e comunque una perfetta funzionalità e l'estetica. Le cellule in silicio, ben nascoste tra gli elementi strutturali, svolgono il loro lavoro sfruttando l'energia solare diretta come qualunque altro pannello solare tradizionale. Ad oggi sono già disponibili installatori specializzati in tutto il territorio nazionale. Il fotovoltaico invisibile è al momento l'ultima tappa dell'evoluzione del pensiero intuitivo di Becquerel. Un'opportunità in più per salvaguardare il nostro pianeta dall'inquinamento e dal surriscaldamento globale. Un sistema per risparmiare e guadagnare grazie alla rivendita dell'energia in eccesso prodotta. Un modo per progettare rispettando il paesaggio e le leggi attualmente vigenti senza deturpare l'ambiente circostante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO