Come aprire un lucchetto senza chiavi

Come aprire un lucchetto senza chiavi

Ritrovarsi nella necessità di aprire un lucchetto in assenza della rispettiva chiave può voler dire solo due cose, che siete un ladro alle prime armi che sta tentando di rubare una bicicletta in strada, oppure uno dei tantissimi membri del gruppo degli sbadati anonimi destinati a perdere continuamente ogni proprio mazzo di chiavi.

Con il chiaro intento di aiutare la seconda categoria di persone, questa guida offre alcune tecniche di lock picking alquanto semplici. Dato il costo di certo non esorbitante di un lucchetto, la prima reazione alla scoperta di non saper più dove cercare le proprie chiavi, ormai perdute per sempre (non fosse per il fatto che puntualmente, quando proprio non ne si avrà bisogno, rifaranno la loro comparsa come per magia nel posto più ovvio di tutti), potrebbe essere quella di procurarsi un paio di cesoie e risolvere così in pochi istanti il problema. Meglio però sarebbe salvare il lucchetto, scassinandolo, così da non arrecare danni ai suoi meccanismi interni. Inoltre quella del lock picking è una vera e propria arte, e non è da escludere che col tempo possa diventare un vero e proprio hobby, così come per tante persone nel mondo.

aprire lucchetto

Set da 15 pezzi di Grimaldelli Aprilucchetti ed Attrezzo di Estrazione Chiavi + Lucchetto Trasparente per Pratica della Geepro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 2€)


Come aprire una serratura

serrature Prima di procedere con la spiegazione delle tecniche pratiche, occorre avere ben chiara un po' di teoria. Conviene dunque spiegare con cosa avremo a che fare, analizzando brevemente la struttura di una serratura. La serratura che spesso viene adoperata per i normali lucchetti ha al suo interno un cilindro fisso e un rocchetto mobile. Entrambi questi elementi presentano dei pistoncini, che devono essere allineati per poter consentire lo scatto finale per l'apertura del lucchetto. Per la precisione i pistoncini del rocchetto devono restare nel rocchetto e lo stesso vale per quelli del cilindro. Questo è in pratica l'effetto opposto che si ottiene quando si gira la chiave in una serratura per chiuderla, la quale aziona una molla che spinge i pistoncini del cilindro nel rocchetto, che i conseguenza viene bloccato.


    Crops Pro Q4-Biro Cavo di Blocco - Leggerissimo-Combinazione 3 Cifre Azzerabile-Materiale Memory Form:Piegato,Ogni Volta Torna alla Forma Compatta-Anti Furto-Biciclette Viaggio Bagagli Sci Casco Moto

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
    (Risparmi 17,1€)


    Aprire lucchetto con una forcina

    aprire serratura Avete mai pensato che una semplice forcina per capelli potesse consentirvi di aprire un lucchetto? Certo che l'avete fatto, dato che cinema e televisione hanno mostrato questo semplice metodo di scassinamento in tutte le salse, senza però mai spiegare come procedere nella vita reale. Per prima cosa occorre togliere i gommini, qualora presenti, posti sulle punte delle forcine. Fatto questo aprite la forcina, dandole la forma di una "V". Un solo gambo della forcina dovrà essere inserito nella serratura, tenendo ben fermo il lucchetto con una mano, mentre con l'altra spingere la forcina leggermente verso l'alto.

    Senza esercitare troppa pressione, essendoci il rischio di rompere il nostro attrezzo, continuare a spingere verso l'alto finché non si sentirà il tanto atteso click della vittoria. Per evitare di perdere una o più forcine inutilmente, e magari rovinare un buon lucchetto, è d'obbligo precisare che questo metodo è applicabile solo con lucchetti ad una scanalatura.


    Aprire lucchetto senza chiave con una lattina

    aprire lucchetto Perché gettar via una lattina vuota? Questa infatti può essere utilizzata per aprire, senza la rispettiva chiave, un lucchetto in ottone con archetto in acciaio. Per prima cosa procuratevi un taglierino ed eliminate le due estremità della lattina. Tagliate poi a metà ciò che resta della lattina, ottenendo così un piccolo foglietto d'alluminio (decisamente tagliente, dunque attenzione). Da questo foglio ricavate un rettangolo dalla lunghezza di circa due centimetri (l'altezza è poco rilevante). Ritagliate poi due piccoli triangoli (perpendicolarmente) sul lato più lungo del rettangolo, a distanza di 1 centimetro circa l'uno dall'altro. A questo punto avrete delle alette all'estremità dei due triangoli. Ripiegatele e poi piegate il rettangolo a metà, ottenendo qualcosa di simile ad una "U". Il gioco è ormai fatto. Ora non dovrete far altro che inserire la parte della "U" che ha la forma di un trapezio nella cavità interna di uno dei lati dell'arco.

    I metodi e gli strumenti da utilizzare per scassinare un lucchetto sono davvero tanti, ma spesso questi possono danneggiare, in parte o del tutto, la serratura, rendendo in seguito in possibile l'uso della chiave. Si consiglia dunque di tener conto delle eventualità prima di mettersi all'opera.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO