Sistemi di riscaldamento a pavimento

Che cosa sono gli impianti di riscaldamento a pavimento?

Innanzi tutto iniziamo con il dire che questo tipo di impianto è estremamente funzionale e occupa davvero pochissimo spazio in casa. Generalmente vengono installati a seguito di manutenzioni straordinarie. Tra i vantaggi principali troviamo il calore diffuso in ogni stanza, i costi ridotti e la grande piacevolezza di camminare su una superficie tiepida. Ma non solo: paragonabili ai sistemi di pannelli solari, sono in grado di ridurre notevolmente l'impatto energetico, con risparmio sulla bolletta e attenzione per l'ambiente. Il funzionamento ad irraggiamento permette di ridurre il consumo di energia e una migliore diffusione del calore. Ovviamente c'è anche il rovescio della medaglia, che in questo caso è rappresentato dal costo non proprio indifferente dell'impianto. Se avete intenzione di inserire un sistema di riscaldamento in casa vostra, rivolgetevi esclusivamente a ditte esperte e specializzate nel settore, per un risultato garantito e soprattutto sicuro.
impianti di riscaldamento a pavimento

Sentinel 389400 88001 - Detergente per sistemi di riscaldamento X400, 1 litro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,75€


Come funzionano i sistemi di riscaldamento a pavimento?

sistemi di riscaldamento a pavimento Sotto il pavimento vengono posizionati i tubi che trasportano il calore. Essi sono collegati ad una caldaia centrale che fornisce il calore, raggiungendo una temperatura che arriva fino ai quaranta gradi. La dispersione del calore è scongiurata grazie all'isolamento del solaio.

Questa particolare combinazione assicura una diffusione uniforme del calore. Inoltre, sia sulle pareti che complementi d'arredo non si formeranno le antiestetiche macchie provocate dalle polveri dei termoconvettori.


  • Quando si procede con la costruzione o con il restauro della propria casa, molti sono i fattori da considerare: bisogna scegliere i pavimenti, la pittura, i lampadari, i mobili e molto altro ancora. M...
  • riscaldamento a pavimento La realizzazione di un riscaldamento a pavimento con posa a secco, rappresenta un'operazione piuttosto semplice e immediata. In questo tipo di impianto l'assenza di un massetto in calcestruzzo permett...
  • riscaldamento a pavimento Il riscaldamento a pavimento condominio è un sistema di riscaldamento di ultima generazione adottato ormai sempre più spesso nelle nuove costruzioni. Grazie alla sua convenienza e alla sua praticità, ...
  • Rotoli per riscaldamento a pavimento Oggi non è poi così difficile porre in opera un riscaldamento a pavimento fai da te, grazie anche alla presenza in commercio di appositi materiali venduti in kit, già muniti di tutto ciò che serve per...

Acciaio inossidabile 6 porta a pavimento collettore di riscaldamento con valvole e misuratori di portata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 339€


Sistemi di riscaldamento a pavimento: Cosa tenere in considerazione quando si decide di installare un sistema di riscaldamento a pavimento?

In commercio esistono numerosi tipi e modelli di sistemi per il riscaldamento a pavimento. Alcuni di essi evitano di demolire la pavimentazione, consistendo solamente in un rivestimento superficiale. I costi sono inferiori rispetto alle altre tipologie esistenti e resistono molto bene al carico e all'usura del tempo. Altri sistemi più complessi sono in grado di adattarsi perfettamente ad ogni forma di ambiente, anche la più particolare. Naturalmente il tempo di posa è maggiore rispetto all'esempio precedente. I sistemi di riscaldamento a pavimento sono realizzati con pannelli di polistirene, un materiale leggero che assicura un fissaggio sicuro e traspirante. Ogni singolo pannello è dotato di piccoli forellini che permettono al calore sottostante dei tubi di fuoriuscire all'esterno. I pannelli di polistirene si possono installare su qualsiasi tipo di superficie da quella in legno, al cotto, alle materie plastiche e alla ceramica, con un uguale effetto riscaldante ottimale. Se avete un pavimento in ceramica però, dovete prestare particolare attenzione alla scelta della tipologia idonea dell'impianto di riscaldamento a pavimento. Oltre alla messa in posa dei pannelli traspiranti, della caldaia e delle tubazioni, si dovrà infatti predisporre una ulteriore guaina nel sottopavimento, in modo che il calore possa fuoriuscire in maniera ottimale e soprattutto uniforme. Inoltre, la guaina può essere installata solamente in alcuni punti della stanza. In questo modo, sarete voi a determinare in quali aree concentrare maggiore calore. La guaina serve anche per non rompere le delicate piastrelle, che rimarranno perfettamente protette dal sistema sotterraneo.

I tecnici, durante la messa in posa del sistema riscaldante, posizioneranno dei sensori appositi, collegati direttamente ad un termoregolatore centrale. Con questo utile dispositivo, potrete regolare la temperatura dell'ambiente a vostro piacimento. Non dimenticate che regolare la temperatura significa anche un notevole risparmio sulla bolletta, perché mentre siete fuori casa o durante la notte il riscaldamento potrà essere spento.

Questi sistemi di riscaldamento a pavimento si adattano perfettamente a qualsiasi abitazione, villa o appartamento. Non dovete preoccuparvi della dimensione calpestabile, perché l'ingombro è davvero minimo. Pensate che è inferiore ai sei centimetri totali. L'installazione è veloce e dura qualche ora, dopodiché potrete tranquillamente utilizzare la stanza. I pannelli assicurano una perfetta calpestabilità e resistenza agli urti e alle deformazioni. Certo, il costo non è indifferente se paragonato ai sistemi tradizionali di riscaldamento, ma sarà un investimento a lungo termine. Questi sistemi infatti consumano molta meno energia e assicurano un risparmio sulla bolletta di quasi il dieci per cento, che con il passare del tempo, è sicuramente un ottimo investimento.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO